Modena: Doppio decreto di espulsione, sabato 21 gennaio il rimpatrio

Uno straniero irregolare di origini tunisine è stato individuato in zona Stazione nel corso di un servizio di controllo del territorio della Polizia municipale

Polizia municipaleMODENA – Era già stato colpito da decreto di espulsione e non aveva ottemperato rimanendo sul territorio modenese. La Polizia municipale ha individuato un 29enne di origini tunisine, senza un regolare permesso di soggiorno, nel corso di un servizio di controllo del territorio effettuato nel pomeriggio di giovedì 19 gennaio in zona Stazione. Accompagnato in Questura per la fotosegnalazione, per lui è scattato un nuovo provvedimento di espulsione e già nella giornata di domani, sabato 21 gennaio, verrà rimpatriato.

Durante il servizio, che ha visto impegnate tre pattuglie (due in borghese del Nucleo problematiche del territorio e una in divisa del Pronto intervento) tra viale Crispi, vicolo dell’Abate, il cavalcavia Mazzoni e la zona Tempio, sono state complessivamente identificate dieci persone, di cui due pregiudicate.

L’attività è stata realizzata nell’ambito di un’azione di controllo del territorio definita al Tavolo per la sicurezza e coordinata tra Municipale, Polizia di Stato e Carabinieri, che sono intervenuti contestualmente in aree diverse della città di Modena.