Modena: domani un giorno da archeologi alla Terramara di Montale

Domenica 22 ottobre al Parco archeologico si impara insieme a “scavare” nella storia

Archeologi per un giornoMODENA – Domenica 22 ottobre alla Terramara di Montale l’appuntamento è di quelli più richiesti tra le attività proposte dal Museo archeologico all’aperto dove è ricostruito un villaggio nel quale abitarono 3.500 anni fa i nostri antenati preistorici.

C’è in programma, infatti, “Archeologi per un giorno”, la giornata di attività per bambini e famiglie che fa vivere l’emozione dello scavo archeologico nel luogo stesso in cui è avvenuta la scoperta del villaggio dell’età del bronzo di Montale.

Dal rinvenimento all’osservazione e interpretazione dei reperti, i bambini ripercorrono i passi degli archeologi fino a diventare i protagonisti della ricostruzione della più antica Storia del nostro territorio.

Il laboratorio ha inizio ad orari precisi: 9.45, 11.30, 14.45, 16.30 e si consiglia la prenotazione poiché i posti disponibili sono limitati (tel. 059 2033101 dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12 e sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19).

Il Parco di Montale ricostruzioni capanne palafitteIl Parco museo archeologico della Terramara di Montale, via Vandelli (Nuova Estense), apre al pubblico nelle domeniche e nei festivi dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30 (ultimi ingressi alle 11.45 e 17.30).

Ogni 45 minuti circa partono visite guidate per gruppi di massimo 50 persone

L’ingresso costa intero 7 euro, ridotto 5, gratuito fino a 5 e oltre 65 anni di età.

In collaborazione con Comune di Castelnuovo Rangone e Castelnuovo Immagina, il Parco della Terramara propone anche quest’anno di abbinare la visita alla scoperta dell’enogastronomia del territorio in aziende locali.

Online programma e informazioni per organizzare la visita (www.parcomontale.it) e anche sulla pagina facebook “parcomontale”; telefono 059 532020.