Modena, Contributi del 20 per cento per veicoli o kit elettrici

Il Comune ha definito le nuove modalità di erogazione degli incentivi comunali

comune di Modena logoMODENA – Un contributo del 20 per cento del prezzo, Iva inclusa, di veicoli elettrici o di kit per l’elettrificazione dei velocipedi, fino a 250 euro per biciclette a pedalata assistita, a 150 euro per il kit che trasforma le biciclette in quelle ‘elettriche’, e a 350 euro per ciclomotori o motoveicoli a 2/3 ruote a trazione esclusivamente elettrica.

Il Comune di Modena ha definito le nuove modalità di erogazione dei contributi comunali per il periodo 2016-2018 per l’acquisto di veicoli elettrici e dei kit per l’elettrificazione, che sono rivolti ai cittadini residenti nel territorio comunale e alle imprese, associazioni ed Enti pubblici con sede operativa in città.

I contributi verranno liquidati fino a esaurimento risorse secondo l’ordine delle domande pervenute. Possono essere richiesti dai cittadini per un solo veicolo o kit per l’elettrificazione dei velocipedi, e dalle organizzazioni per un massimo di tre veicoli/kit, e prima di poter accedere a nuovi contributi devono trascorrere almeno 24 mesi dalla data di erogazione del precedente. La richiesta di contributo deve essere presentata entro 90 giorni dalla data di acquisto del veicolo/kit per l’elettrificazione dei velocipedi (farà fede la data riportata sulla fattura/ricevuta fiscale) ed esclusivamente per l’anno 2016, al fine di dare continuità all’iniziativa, si riterranno valide le richieste di contributo già presentate da inizio anno per acquisti effettuati in corso d’anno.

Per richiedere il contributo, i soggetti interessati devono compilare l’apposito modulo (scaricabile anche dalla sezione dedicata del sito istituzionale www.comune.modena.it/aree-tematiche/trasporti-viabilita-mobilita-e-sosta) e presentarlo, insieme agli allegati necessari, direttamente al Settore Ambiente, Protezione civile, Mobilità e Sicurezza del Territorio, (8° piano, via Santi 40, 41123 Modena), inviarlo a mezzo posta raccomandata A/R o per posta elettronica certificata (ambiente@cert.comune.modena.it). A corredo della domande devono essere allegate: copia della fattura/ricevuta fiscale che comprovi l’acquisto e sul quale dovranno essere presenti il codice fiscale del richiedente, la marca, il nome del modello del veicolo/kit, il numero di telaio/serie e il prezzo finale; copia del documento d’identità e del codice fiscale del richiedente il contributo (persona fisica o titolare/legale rappresentante in caso di organizzazione privata o pubblica); copia della documentazione fornita dal costruttore con le caratteristiche tecniche del veicolo o del kit; copia della documentazione attestante l’idoneità alla circolazione del mezzo su strada (libretto/carta di circolazione) per i ciclomotori e motoveicoli; copia della certificazione della Camera di Commercio, Industria e Artigianato, attestante la sede legale e operativa per le aziende. Le domande prive, in tutto o in parte, della documentazione richiesta, non saranno considerate valide e verranno escluse dal contributo.

La liquidazione del contributo potrà avvenire con bonifico a cura della Tesoreria comunale (il contributo verrà accreditato direttamente sul conto corrente indicato nel modulo di richiesta e dovrà essere intestato o co-intestato al beneficiario) o con pagamento presso la Tesoreria comunale nel caso in cui il richiedente non disponga di conto corrente bancario o postale.

A Modena i veicoli elettrici possono accedere alla Zona a traffico limitato e sostare gratuitamente sulle aree di sosta a pagamento, ma per accedere alle agevolazioni i proprietari di veicoli elettrici interessati dovranno richiedere preventivamente l’apposita autorizzazione all’ufficio autorizzazioni Ztl del Comune.

Per ulteriori informazioni contattare il Settore Ambiente e Protezione Civile (lunedì e giovedì 8.30-13 e 14.30-18, tel. 059 2033501, fax 059 2033592, email silvia.inzani@comune.modena.it).