Modena: Centro Musica, seconda edizione di “Rock all’opera”

Il bando, in collaborazione con il teatro Comunale, è aperto a band, collettivi d’artisti, cantautori e compositori fino ai 29 anni. Iscrizioni fino al 27 novembre

rock-all-operaMODENA – Dopo il successo della prima edizione, che ha visto la band di Camposanto Yeah! Mutation mettere in scena l’opera rock “Ri(e)voluzioni” davanti alla platea gremita del teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena, torna “Rock all’opera”, il bando di selezione promosso da Centro musica e Comunale rivolto a giovani musicisti per realizzare una rock opera che andrà in scena a maggio 2017 nell’ambito della rassegna “L’altro suono”.

La fonte di ispirazione di “Rock all’opera” sono famosi concept come “The wall” dei Pink Floyd, “Tommy degli Who e “Tutti morimmo a stento” di Fabrizio De Andrè. Il bando è aperto a band, collettivi di musicisti, cantautori e compositori residenti in provincia di Modena che non abbiano ancora compiuto i 29 anni (per le band, è sufficiente che sia under 29 la maggioranza dei componenti).

Per partecipare è necessario presentare, entro la scadenza di domenica 27 novembre, un soggetto che illustri la trama e i contenuti dell’opera e un tema musicale della durata di almeno quattro minuti (in formato cd o mp3). Le domande devono essere inviate al Centro Musica tramite e mail, all’indirizzo cmusica@comune.modena.it; fax al numero 059 314377, posta (non farà fede il timbro postale) o consegna a mano all’indirizzo di via Morandi 71, 41122 Modena. La scheda di partecipazione è scaricabile dal sito www.musicplus.it, dove si può trovare anche il testo integrale del bando. Per informazioni: tel 059 2034810.

Dopo una prima selezione dei progetti presentati, effettuata da Centro Musica e Teatro Comunale assieme ai tutor di “Rock all’opera” sulla base dei materiali inviati, i musicisti saranno convocati per un casting dal vivo in programma il 13 dicembre. Gli artisti che supereranno l’audizione inizieranno un percorso che, da gennaio ad aprile, si articolerà in master class e incontri su arrangiamento, uso della voce, scrittura dei testi e produzione scenica dell’opera. Il percorso sarà guidato dai tutor Alex Class, contrabbassista, docente e coordinatore del Centro musica per i corsi di formazione, per arrangiamento e musica; Lalo Cibelli, cantante e attore in opere musicali e recital teatrali, per la voce; Tommy Togni, musicista e autore di canzoni, per i testi; Tony Contartese, attore e direttore artistico del teatro dell’associazione Sted, per la produzione scenica. Terminata la fase produttiva, il progetto sarà messo in scena a maggio 2017 nell’ambito della rassegna “L’Altro suono”.