Modena: Ambiente, un bonus per sostituire le vecchie caldaie

Dal Comune 50 mila euro per rinnovare gli impianti termici civili con generatori alimentati a metano. L’obiettivo è ridurre il consumo di energia e l’inquinamento

comune di Modena logoMODENA – Sostituire la vecchia caldaia a gasolio di casa con una più nuova ed efficiente alimentata a gas metano. È l’obiettivo del bando promosso dal Comune di Modena che mette a disposizione dei cittadini che ne faranno domanda un bonus per installare nuovi impianti termici con contributi a fondo perduto per un totale di 50 mila euro.

Il bando rientra nell’ambito delle azioni per il contenimento dei consumi energetici e la riduzione delle emissioni nell’aria di inquinanti provenienti da impianti di riscaldamento previste nel Piano aria integrato regionale (Pair) della Regione Emilia Romagna. Il fondo è stato stanziato dal Comune e inserito nel Bilancio 2016 su sollecitazione dei gruppi di maggioranza in Consiglio comunale.

Il contributo è concesso per sostituire generatori a gasolio, con almeno dieci anni di età, a servizio di impianti per il riscaldamento ambienti ed eventuale produzione di acqua calda sanitaria in edifici residenziali unifamiliari e condominiali. Il nuovo generatore a metano dovrà rispondere a specifici requisiti minimi di efficienza ed essere installato e certificato da personale abilitato ai sensi di legge. L’entità del contributo è di 25 euro per ogni kW di potenza termica del vecchio generatore con un tetto massimo di 8.000 euro. Sono confermate le detrazioni fiscali di legge (del 50 o 65 per cento) per la quota di spesa che rimane a carico del richiedente.

Le domande, che devono riguardare impianti termici civili di immobili situati nel territorio del Comune di Modena, possono essere presentate fino al 2 dicembre 2016 dal proprietario o dal responsabile dell’impianto per le caldaie unifamiliari e dall’amministratore di condominio per quelle centralizzate. I moduli devono essere consegnati alla segreteria del settore Ambiente in via Santi 40, (il lunedì e giovedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle18), oppure inviati tramite posta certificata all’indirizzo ambiente@cert.comune.modena.it. Per informazioni: tel. 059.203 2311-2322. Le informazioni e i moduli per la domanda sono anche scaricabili dal sito www.comune.modena.it/ambiente.

I contributi saranno erogati sino a esaurimento del finanziamento e le assegnazioni saranno effettuate in base all’ordine di prenotazione e previa verifica del rispetto dei requisiti previsti dal bando. La liquidazione del contributo avverrà a lavori ultimati e comunque entro sei mesi dalla scadenza del bando su presentazione da parte dell’assegnatario della documentazione richiesta.