Modena, accattonaggio molesto: più controlli della Municipale

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleDall’1 gennaio ad oggi 74 interventi e 25 sanzioni. Otto le persone fermate e identificate in centro storico, da agenti in borghese, nella sola giornata di martedì

MODENA – Otto le persone fermate e identificate martedì 9 febbraio in centro storico dalla Polizia municipale di Modena nell’ambito di un servizio contro l’accattonaggio molesto. I controlli, effettuati dai Vigili di quartiere, si sono svolti durante la mattinata nelle zone di via Albinelli, corso Canalchiaro, via Emilia Centro e via Taglio.

Sei degli otto fermati, tutti stranieri in regola con le norme sull’immigrazione, facevano la questua in modo insistente e molesto; sono pertanto stati sanzionati ai sensi dell’articolo 46 del Regolamento di Polizia urbana che vieta di chiedere la questua arrecando disturbo.

Gli accertamenti si sono svolti in collaborazione con operatori in borghese. Negli ultimi tempi, infatti, la Polizia municipale, che da tempo e in modo continuativo conduce un’attività di monitoraggio e contrasto del fenomeno dell’accattonaggio molesto, anche con interventi specifici mirati, svolge controlli anche attraverso agenti in abiti civili.

L’esigenza di intensificare i controlli nasce dalla necessità di tutelare i passanti, cittadini e turisti, da comportamenti che, seppur non concretizzino fattispecie di natura penale, hanno però ricadute pesanti sul senso di sicurezza dei cittadini e sulla vivibilità della città, soprattutto se attuati nei confronti di anziani, donne con bambini o comunque nei confronti di persone più vulnerabili per le stesse circostanze in cui avvengono.

In particolare, l’Unità operativa del centro storico per far fronte al fenomeno della questua molesta già dall’1 gennaio ha intensificato i controlli mediante l’utilizzo di personale appiedato, automontato, oltre che attivando specifici controlli in abiti civili.

Ad oggi, quindi in poco più di un mese, sono stati condotti 74 controlli, soprattutto nelle aree più a rischio come nelle zone di Mercato Albinelli, Duomo e Chiesa di S. Francesco, Emilia Centro, Taglio; e sono state accertate 25 sanzioni per questua molesta e quattro per bivacchi.

Lo scorso anno gli interventi complessivi per accattonaggio, non solo in centro storico, furono 1743, in linea con il 2014 quando arrivarono a 1720.