Modena, il 7 febbraio è in programma la domenica ecologica

comune di Modena logoCome da calendario, si svolge la prima domenica del mese. Blocco delle auto dalle 8.30 alle 18.30. Nella giornata iniziative dedicate allo sport, all’ambiente, alle tradizioni

MODENA – La tradizionale passeggiata di nordic walking aperta a tutti, un itinerario alla scoperta delle tradizioni carnevalesche di Modena, laboratori sul riciclo e i consueti mercatini in centro storico sono gli appuntamenti che animeranno la domenica ecologica del 7 febbraio, che si svolge come previsto dal programma regionale per ogni prima domenica del mese.

Durante la giornata, dalle 8.30 alle 18.30, nella stessa area soggetta alle limitazioni della circolazione durante la settimana, non potranno circolare i veicoli a benzina fino a Euro 1, i diesel fino a Euro 3, i ciclomotori e motocicli Euro 0.

È da martedì 19 gennaio (14 giorni) che nella provincia di Modena si registra il superamento del valore limite giornaliero della concentrazione di polveri sottili PM10. A Modena città il picco è stato raggiunto sabato 30 gennaio con 138 microgrammi di PM10 per metro cubo. Dal 31 gennaio, grazie alle mutate condizioni meteorologiche su tutta la pianura padana, si è registrato anche a Modena un calo sensibile della concentrazione di polveri sottili, che domenica 31 erano pari a 53 microgrammi per metro cubo in via Giardini e a 44 (entro il limite) al parco Ferrari e lunedì 1 febbraio a 47 in via Giardini e 41 al parco Ferrari.

Le attività per la domenica ecologica si apriranno come di consueto, alle 10.30, con la camminata di nordic walking al Parco Novi Sad. Per la mattinata, in piazza Mazzini, sarà attivo un punto informativo su come contrastare i furti di biciclette.

Nel pomeriggio, alle 14.30, parte da piazza Roma una passeggiata in centro storico alla scoperta del carnevale modenese: dall’Ottocento alla famiglia Pavironica. Dalle 16, a Palazzo dei Musei, si svolge il laboratorio per bambini sul tema del riciclo dal titolo “Giochiamo con le bottiglie” e in piazza Matteotti “Gira, prilla e ruota” per la costruzione di giocattoli in movimento.

Aperti anche il punto di lettura Madonnina e Segnalibro dove, alle 15.45, andrà in scena lo spettacolo dialettale “Al dialàt servì a tévla”. Per tutta la giornata vetrina dei produttori agricoli, esposizione di veicoli elettrici, il punto informativo “Ecologia del corpo e della mente”.