A Modena 300 studenti coinvolti nella gara di greco e latino

Venerdì 6 maggio premiazioni in Accademia Militarecomune di Modena logo

MODENA – Sono oltre 300 gli studenti che hanno partecipato all’edizione 2015/2016 del Certamen Carolinum “Francesca Meletti”, la competizione incentrata sulle traduzioni dal greco e dal latino arrivata alla ventesima edizione.
E a conclusione dell’iniziativa, venerdì 6 maggio sono in programma le premiazioni, alle 10.30 nell’aula magna dell’Accademia militare di Modena.

Promossa dal Liceo San Carlo in collaborazione con il Liceo Muratori di Modena, all’iniziativa hanno partecipato anche gli studenti degli istituti Sacro Cuore, Wiligelmo di Modena, Allegretti di Vignola, Pico di Mirandola, Formiggini di Sassuolo, Sorbelli Cavazzi di Pavullo e Fanti di Carpi.
I ragazzi si sono cimentati con testi di Cornelio Nepote, Livio e Seneca, Senofonte, Iperide e Isocrate con ottimi risultati raggiungendo spesso livelli di eccellenza.

Sostengono il progetto l’Accademia militare di Modena, Banco Popolare San Geminiano e San Prospero, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Mondadori Education, Comune di Modena, la famiglia Meletti, Dante Alighieri Comitato di Modena e Aicc.
I premi saranno assegnati ai primi tre classificati di ogni anno e consistono in targhe ricordo, attestato di merito, premi in denaro e tessera di iscrizione alla Dante Alighieri per i primi e libri per tutti.

Alla cerimonia di premiazione interverranno Emilia Muratori, consigliere provinciale delegato all’Istruzione, Giampietro Cavazza, assessore alla Scuola del Comune di Modena, Silvia Menabue, dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, Giovanna Morini dirigente dei Licei Muratori e San Carlo, Renzo Tosi, ordinario di Lingua e letteratura greca dell l’Università di Bologna, il Dottor, i rappresentai degli enti sostenitor, della famiglia Meletti e degli istituti che hanno partecipato.

La commissione esaminatrice, formata da ex-docenti dei licei cittadini è composta dai professori Paolo Borghi, Stefano Scagliola, Maria Giulia Vecchi, Mariangela Ferraguti, Mario, Bellentani e Silvano Ristori.