Miti dello sport in figurina, incontro con Felice Gimondi

Il campione intervistato da Leo Turrini mercoledì 19 ottobre alle 18.30 al Baluardo della Cittadella a Modena. Prima visiterà la mostra al Mata. Il 9 novembre arriva Giuseppe Bergomi

gimondi_sprint-74-panini-modena-1974MODENA – Due incontri a Modena con due “eroi” dello sport: prima Felice Gimondi, campione di ciclismo, mercoledì 19 ottobre; poi, mercoledì 9 novembre, Giuseppe Bergomi, campione del mondo di calcio con la nazionale azzurra nel 1982 in Spagna.

Ci sono anche le loro figurine tra le mille e più di sport e sportivi nella mostra “I migliori album della nostra vita. Storie in figurina di miti, campioni e bidoni dello sport” allo spazio espositivo Mata di Modena, in via Manifattura Tabacchi 83.

A Modena, i due miti dello sport visiteranno prima la mostra al Mata alle 17.30, e incontreranno poi il pubblico alle 18.30, intervistati al Baluardo della Cittadella di piazza Tien An Men da Leo Turrini, giornalista curatore dell’esposizione.

bergomi_panini-modena-1994Entrambi gli incontri al Baluardo sono a ingresso libero e gratuito.

Mercoledì 19 ottobre, quello con Felice Gimondi sarà anche l’occasione per presentare il libro “Da me in poi” (Mondadori), di cui è autore lo stesso Gimondi con Maurizio Evangelista, mentre la prefazione è dell’eterno rivale Eddy Merckx.

Nel libro Felice Gimondi si racconta per la prima volta in un’autobiografia, dai suoi inizi alla lunga carriera costellata di successi. Professionista dal 1965 al 1979, è stato un campione completo, capace di vincere in salita, a cronometro e in volata.

È uno dei sei corridori ad aver vinto tutti e tre i grandi Giri: il Giro d’Italia per tre volte (nel 1967, ‘69 e ‘76), il Tour de France nel 1965 e Vuelta a España nel 1968. La sua carriera è coincisa, in un eterno duello, con quella del “cannibale” Eddy Merckx. Dopo il ritiro è stato direttore sportivo e presidente della mercatone Uno-Albacom, la squadra di Marco Pantani, e direttore sportivo Gewiss-Bianchi. È uno dei grandi miti viventi del ciclismo italiano.

“I migliori album della nostra vita”, espone al Mata mille e più figurine antiche e attuali di sport e sportivi, giochi, gigantografie, animazioni e video.

Informazioni on line (www.mata.modena.it o www.museodellafigurina.it)