Missione in Sud America per Regione Emilia-Romagna e Alma Mater

regione emilia romagna logoUna delegazione composta dal Rettore Francesco Ubertini e dal presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini parte oggi alla volta di Buenos Aires. Con loro anche la prorettrice alle relazioni internazionali Alessandra Scagliarini, il delegato per la cooperazione territoriale e innovazione Fabio Fava, l’assessore regionale alla Sanità Sergio Venturi

BOLOGNA –  Una settimana in Sud America per il Rettore Francesco Ubertini che nel giro di 7 giorni incontrerà ministri, rappresentanti delle imprese, Rettori degli atenei di Argentina e Brasile.

Dopo l’incontro informale della settimana scorsa a Roma con il Presidente argentino Mauricio Macri il Rettore Ubertini volerà a Buenos Aires per visitare la sede latino-americana dell’Alma Mater, insediamento che ha festeggiato i suoi 18 anni di attività. Sarà un’occasione importante per portare avanti i discorsi già avviati con il Presidente, per potenziare progetti legati all’innovazione e alle tecnologie e al settore Agrofood di cui Macri si è mostrato molto interessato. Nella prima tappa, quella Argentina, i rappresentati dell’Università saranno accompagnati da una delegazione composta dal presidente della Regione Stefano Bonaccini e dall’assessore regionale alla sanità Sergio Venturi.

Il Rettore Ubertini avrà modo di incontrare il Ministro della Istruzione Pubblica della Nazione Lic. Esteban Bullrich, il Ministro di Scienza Tecnologia e Innovazione Produttiva Lino Baranao e il Ministro della Salute Jorge Lemus. In particolare con quest’ultimo il dialogo verterà sulla volontà di Regione e Università di far ripartire il master di secondo livello in Politicas y Gestion de la Salud, Europa-America Latina che qualche anno fa l’Università di Bologna e la Regione Emilia-Romagna hanno creato per promuovere lo sviluppo delle risorse economiche e umane al fine di elevare il benessere delle popolazioni.

Scopo della Unibo logomissione è anche quello di incontrare Rettori di atenei, rappresentati di enti di ricerca (Università di Buenos Aires, Instituto Tecnologico de Buenos Aires, Parque industrial Migueletes, Instituto Nacional de Tecnologia Industrial) e esponenti del mondo produttivo (tra cui l’Osservatorio PYME) con cui verranno esplorate nuove possibilità di accordi in ambito di ricerca didattica, mobilità e trasferimento tecnologico. Non mancheranno infine una visita all’ospedale italiano e alla scuola italiana Cristoforo Colombo oltre ovviamente all’incontro con l’Ambasciatore Teresa Castaldo.

La missione Unibo proseguirà poi alla volta del Brasile paese con cui l’Alma Mater ha in essere intensi scambi con università ed enti di ricerca oltre che per il progetto Scienza senza Frontiere e le attività della Fondazione Culturale Italo Brasiliana (FIBRA). L’agenda del Rettore Ubertini in Brasile prevede tra gli altri un incontro con il Rettore Marco Antonio Zago della USP (Università Sao Paolo), con i rappresentati della Secretaria da Educação do Estado de São Paulo e della FAPESP (São Paulo Research Foundation).