Maxi-schermo touch screen alla stazione AV di Bologna, convenzione Regione-Rfi

regione emilia romagna logoIl testo della convenzione è stato approvato oggi dalla Giunta regionale

BOLOGNA – Uno speciale mosaico 2.0, con 223 icone poste su una colorata mappa della regione per fare un viaggio virtuale alla scoperta della cultura, del paesaggio, dell’agricoltura ed enogastronomia e di tutte le altre eccellenze produttive e della tradizione dell’Emilia-Romagna.

É il maxi-schermo (quattro metri per due) touch screen della Regione che, dopo Expo, farà ora bella mostra di sé nella hall della stazione dell’alta velocità di Bologna, grazie ad una convenzione che sarà firmata nei prossimi giorni dall’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini e dal direttore territoriale di Rfi Eugenio Fedeli.

Il testo della convenzione è stato approvato oggi dalla Giunta regionale.

I viaggiatori di passaggio in stazione potranno così conoscere città, monumenti, personaggi famosi, caratteristiche ambientali del territorio, prodotti agricoli e industriali made in Emilia-Romagna, così come già accaduto ai visitatori di Expo: allora, tra agosto e ottobre 2015, il touch screen registrò oltre 300 mila visualizzazioni.