Maltempo, Anas: continua anche nelle regioni del sud l’attività di uomini e mezzi Anas per fronteggiare l’emergenza neve

Traffico regolare su gran parte della rete di competenza. Mezzi sgombraneve ancora in azione in Campania, Basilicata, Molise e al centro Italia nelle Marche, in Abruzzo e in Emilia Romagna. Proseguono sul resto del territorio le attività di prevenzione con i mezzi spargisale in attesa del miglioramento previsto nelle prossime 24 ore

LOGO_ANAS_2017ROMA – Continuano le operazioni per fronteggiare l’emergenza neve su gran parte della Penisola con l’azione dei mezzi e degli operatori Anas per garantire la transitabilità sulle strade e autostrade. Mezzi sgombraneve e spandisale sono ancora in azione soprattutto in Campania, Basilicata e Molise, dove le nevicate si sono spostate e intensificate dalla notte scorsa, nonché sulle aree interne o montane in Emilia Romagna e sulla parte orientale della Sardegna.

In Campania, si registrano intense nevicate nell’Alta Irpinia e nel beneventano e tra la provincia salernitana e lucana. I mezzi Anas sono in azione per garantire la percorribilità, ma in alcuni tratti si consiglia l’uso di catene montate, in particolare su alcuni tratti del Raccordo Autostradale Salerno-Avellino e del Raccordo Autostradale di Benevento.

Riaperta al traffico la strada statale 686 di Quarto tra i km 0,000 e 3,000 , la bretella di collegamento con la strada statale 7 ‘Quater Domitiana’, chiusa questa mattina per la presenza di neve e per evitare il passaggio di mezzi pesanti non dotati di catene o pneumatici invernali.

In Basilicata, dove si registrano situazioni di maltempo su gran parte del territorio, è comunque garantita la percorribilità della rete stradale Anas, seppur con rallentamenti.

In Sardegna si segnalano alcuni rallentamenti sulla strada statale 131 DCN tra Ovilò e San Teodoro e sulla 389 Var e 389 dir B. Rallentanti si registrano inoltre sulla rete di competenza, oltre che nelle zone interne e di montagna, anche nella parte nord orientale dell’Isola interessata da intense nevicate durante la notte.

Nel Lazio prosegue l’attività di Anas sul Grande Raccordo Anulare di Roma, sull’Autostrada A91 ‘Roma-Fiumicino’ e sul primo tratto della strada statale 7 ‘Appia’ (zona Roma). In attività 12 mezzi, tra spargisale e sgombraneve, utilizzando circa 120 tonnellate di sale. Nelle ore successive, tra ieri e oggi, sono stato utilizzate nelle stesse arterie ulteriori 60 tonnellate. Nel resto della rete stradale Anas nel Lazio sono impiegati altri 42 mezzi.

Nel centro Italia si registrano ancora nevicate nelle aree interne. In Emilia Romagna a causa delle nevicate che stanno interessando l’Appennino tosco-romagnolo fino a quote di pianura in Romagna, si registrano rallentamenti sulla strada statale 3bis (E45) tra Canili e Ravenna, dove si circola con catene montate o pneumatici invernali. I mezzi pesanti in direzione Roma vengono fermati a Cesena, mentre quelli diretti a Ravenna, che in mattinata venivano fermati a Sansepolcro (AR), vengono ora bloccati a Pierantonio (PG) per evitare incolonnamenti sul tratto toscano.

Nelle Marche si registrano lievi rallentamenti sulle strade statali 4, 16, 73 bis, 76, 77 con lievi riflessi sulla circolazione, con mezzi Anas in attività dalle prime ore del mattino.

Al Nord la situazione si è quasi normalizzata. Solo in Piemonte permane la chiusura della strada statale 21 ‘Della Maddalena’ tra Argentera e il confine di Stato.

Anas raccomanda la massima prudenza e l’uso dei presidi obbligatori (pneumatici invernali o catene). Sul sito www.stradeanas.it alla pagina “Piani e interventi” è possibile conoscere tutti i tratti lungo i quali è in vigore l’obbligo di dotazioni invernali e le principali aree di sosta in caso blocco della circolazione per i mezzi pesanti.

Si ricorda inoltre il divieto di transito per i mezzi pesanti disposto da alcune prefetture, soprattutto nelle Marche e in Abruzzo. L’elenco completo e aggiornato è disponibile sul sito della Polizia di Stato www.poliziadistato.it.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App tore” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148