L’Università di Ferrara annuncia la partnership con il Ferrara Sharing Festival

L'Università di Ferrara annuncia la partnership con il Ferrara Sharing Festival L’evento è in programma dal 20 al 22 maggio 2016

FERRARA – La Sharing Economy sale in cattedra. Lo fa grazie all’Università di Ferrara che annuncia la sua collaborazione con il Ferrara Sharing Festival, evento dedicato all’economia collaborativa, in programma dal 20 al 22 maggio 2016 nel capoluogo estense.

«Siamo lieti – afferma il Rettore Giorgio Zauli – di essere partner di questa importante manifestazione centrata su un tema  che sarà sempre più cruciale nei prossimi anni. L’Università di Ferrara è in continua interazione con la comunità cittadina, nella consapevolezza che la nostra missione non si limita esclusivamente alle tradizionali attività istituzionali: formazione e ricerca scientifica, ma passa attraverso un impegno attivo e un forte radicamento nel territorio».

«Il nostro Ateneo – conferma Fulvio Fortezza, docente del Dipartimento di Economia e Management di Unife- è orgoglioso di contribuire, tramite il know how dei propri docenti al fervido dibattito culturale sulla Sharing Economy. Anche in questo modo, mediante la valorizzazione di temi di ricerca, esperienze e approcci di analisi, l’Università di Ferrara dimostra di essere in prima linea nell’avanzamento teorico e concettuale di temi d’interesse collettivo e di frontiera».
Quattro i workshop proposti e ospitati dall’Ateneo.

Il seminario ‘Il design thinking e il solution based approach’ tratterà di questo innovativo metodo di gestione aziendale, basato sui principi del design strategico. I lavori saranno moderati da Massimiliano Mazzanti (Professore Associato di Economia e Management dell’Università di Ferrara) e vedranno la partecipazione di Sebastiano Miele (Etnografo del pensiero), Carlo Frinolli (Founder at nois3) e Marco Serra (Presidente Open Hub).

A parlare di crowdfunding, nell’incontro ‘Sostenibilità e Finanziamenti solidali’ saranno Angelo Rindone (Founder Produzioni dal Basso), Andrea Limone (Direttore Microcredito), Franco Contu (Fondatore circuito Liberex) e Davide Menegaldo (Progetto Helperbit), moderati da Fabio Donato (Professore di Economia dell’Università degli Studi di Ferrara).

L’economia informale e l’economia positiva saranno i temi al centro del seminario che impegnerà, fra gli altri, Matteo Prizzon (Coordinatore Positive Planet Italia), Simone Grillo (Servizio Strategie e Comunicazione Banca Etica) ed Enrico Fontana (Legambiente, Resp. Economia Civile). A moderare il dibattito sarà in questo caso Fulvio Fortezza.

La creazione della Città Intelligente approfondirà, infine, il concetto di Smart City grazie agli interventi di Francesco Musco (Professore di Pianificazione Urbanistica e Ambientale Università Iuav di Venezia) Daniele Fappiano (Ouishare Italia), Enrico Parisio (Fondatore Millepiani Coworking), Matteo Zulianello (Founder Cooperativa Enostra) e Roberto Vitali (Founder & CEO V4A® Marchio Qualità Ospitalità Accessibile), moderati da Gianfranco Franz (Professore di Rigenerazione Urbana dell’Università degli Studi di Ferrara).

Organizzato da Sedicieventi con il patrocinio del Comune di Ferrara, lo Sharing Festival sarà anche occasione per parlare a trecentosessanta gradi di nuove economie, comunità attive e cambiamento. Per l’occasione, professionisti, esperti del settore, imprenditori, rappresentanti delle Istituzioni, esponenti del mondo collaborativo e associativo e semplici curiosi, si daranno appuntamento a Ferrara dal 20 al 22 maggio, all’insegna del claim Condivido pienamente!