Lunedì 12 dicembre al palazzo Gotico di Piacenza il convegno “Sicuri allertati”

comune-piacenzaPIACENZA – Al via la sperimentazione del nuovo portale per le allerte di Protezione civile, per rendere più rapida e flessibile la circolazione delle informazioni in caso di emergenze e calamità naturali. Il nuovo strumento realizzato dalla Regione Emilia-Romagna e destinato a innovare il sistema di comunicazione di Protezione civile a partire dai prossimi mesi sarà illustrato a Piacenza lunedì 12 dicembre nel corso del convegno “Sicuri allertati”.
L’appuntamento è fissato alle ore 10 nel Salone monumentale di Palazzo Gotico ed è rivolto a sindaci, tecnici, volontari e a tutte le componenti del sistema delle province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia. Un secondo incontro, a gennaio, sarà dedicato ai primi cittadini e agli operatori delle altre province.
I lavori verranno introdotti dall’assessore regionale all’Ambiente e alla Protezione civile Paola Gazzolo, mentre porteranno il loro saluto il sindaco Paolo Dosi, il presidente della Provincia Francesco Rolleri e il prefetto Anna Palombi.
La parola passerà quindi a Maurizio Mainetti, direttore dell’Agenzia regionale per la Protezione civile e la sicurezza del territorio, e a Carlo Cacciamani, direttore del Servizio Idro-Meteo-Clima di Arpae; quindi la presentazione della sperimentazione del Portale regionale allerte, che dal 2017 sarà completamente operativo. Raffaele Veneziani, primo cittadino di Rottofreno, approfondirà le possibili integrazioni del sito con l’applicazione Arturo, mezzo di allertamento rapido dei sindaci sulla base dei dati delle rilevazioni sensoristiche, elaborati con griglie di valutazione frutto di studi effettuati prima dell’evento. A coordinare il dibattito sarà Marco Iachetta, responsabile Protezione civile Anci Emilia-Romagna.