“Liberiamo l’aria”, il 25 settembre domenica senz’auto

Stop alla circolazione di tutti i veicoli a motore nell’are del centro storico. Per tutta la giornata animazioni e iniziative su mobilità sostenibile e tutela ambientale

Comune di ModenaMODENA – Sciami di biciclette, passeggiate sportive e ad andatura “turistica”, camminate di benessere con gli amici a quattro zampe e poi giochi della tradizione, spettacoli e laboratori per grandi e piccoli e una “ciclo-lotteria” per beneficenza. Sono le numerose attività “a emissioni zero” alle quali tutti i cittadini potranno partecipare nella domenica senz’auto in programma a Modena il 25 settembre. La giornata, che si svolge nell’ambito del progetto europeo “Citizens-Mobilità sostenibile per i cittadini in Europa”, prevede il divieto di circolazione dalle 9 alle 18 per tutti i veicoli a motore (compresi ciclomotori e motocicli) nella stessa area interessata fino allo scorso marzo dalla manovra antinquinamento. Per l’occasione Seta e Amo mettono a disposizione un “biglietto famiglie” (per nuclei di 4 persone al massimo) valido per tutto il giorno al costo di 4,50 euro. Il biglietto è disponibile sui mezzi in servizio urbano e si può acquistare direttamente a bordo, rivolgendosi all’autista.

Per tutta la domenica, in diversi luoghi del centro cittadino, sono previste iniziative legate al tema della mobilità intelligente e sostenibile e della tutela ambientale realizzate in collaborazione con Decathlon: in piazza Roma sono in programma attività sportive di ogni genere, tornei di giochi popolari come corsa nei sacchi, tiro alla fune e ruba bandiera, spettacoli di danza e la Ciclo-lotteria gratuita per beneficenza; al parco Novi Sad il 3° Gran premio Modena con auto a pedali per bambini; ai Giardini ducali gara di orienteering mentre piazza Mazzini diventerà un grande laboratorio. Non mancheranno i mercati dei prodotti biologici e dell’antico. Nel primo pomeriggio, dal parco della Repubblica, parco Ferrari e Palapanini partiranno tre sciami di biciclette che si ricongiungeranno ai giardini e infine alla Galleria Europa si svolgerà il convegno “Salute e trasporti”. Il programma dettagliato della giornata, la mappa della zona dove la circolazione è vietata e le deroghe previste sono disponibili sul sito: www.comune.modena.it/musa. Per informazioni: Urp Comune di Modena, tel. 059 20312.

Per tutta la domenica, i volontari dell’associazione “Vivere sicuri” collaboreranno con la Polizia Municipale per fornire ai cittadini le informazioni sulla limitazione del traffico. Sul percorso parco Ferrari (su via Emilia ovest) – largo Garibaldi sarà inoltre attiva una navetta elettrica, fornita da G.L. Car, con la compagnia delle letture dei volontari dell’associazione Stregalibro.

La domenica senz’auto precede l’avvio della manovra antinquinamento 2016/2017, stabilita dalla Regione Emilia-Romagna sulla base del Piano integrato per la qualità dell’aria (Pair 2020), che prenderà il via il 2 ottobre, con una domenica ecologica, e resterà in vigore fino al 31 marzo 2017 con limitazioni alla circolazione dei veicoli applicate dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30. L’area interessata dalle limitazioni viene ampliata fino all’anello delle tangenziali ma sono previste vie d’accesso per tutti i parcheggi situati all’interno del centro abitato. Non potranno circolare i veicoli a benzina Euro 0 ed Euro 1; i veicoli diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3, compresi mezzi commerciali leggeri (fino a 3,5 tonnellate) per i quali finora era stata prevista una deroga; i ciclomotori e i motocicli Euro 0.