Modena, le vie del suono diventa winter

tavolazzi-caliri 15-12Tre concerti il 15 dicembre il via a Pavullo con Ares tavolazzi

MODENA – Prenderà il via martedì 15 dicembre, con un concerto a Pavullo di Ares Tavolazzi e Domenico Caliri, la prima edizione di “Le vie del Suono-Frignano Jazz Winter“, cartellone musicale che prosegue mercoledì 16 dicembre a Gaiato di Pavullo con il quartetto folk jazz Note Noire e venerdì 18 dicembre a Serramazzoni con il concerto del duo Giorgio Li Calzi e Manuel Zigante. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito.
Come sottolinea Gaspare Bernardi, dell’associazione Corno magico che organizza l’evento in collaborazione con i Comuni di Pavullo e Serramazzoni, la Provincia di Modena e il sostegno della Regione Emilia Romagna, «dopo l’episodio sperimentale dello scorso anno a Pavullo si cerca quest’anno di avviare un progetto un poco più strutturato con l’intento e la speranza che questo possa divenire una pagina invernale dedicata alla musica jazz, ma non solo, nel territorio del Frignano come prosecuzione naturale della ormai collaudata rassegna estiva delle Vie del suono».Note-noir
Per Maria Chiara Venturelli, assessore al Turismo del Comune di Serramazzoni, «la rassegna ha una valenza anche turistica, tenendo conto del successo registrato dall’edizione estiva con un pubblico venuto anche da fuori».
Il concerto inaugurale vede in scena a Palazzo Ducale di Pavullo Ares Tavolazzi al contrabbasso e Domenico Caliri alla chitarra in una proposta dal titolo “Dialoghi a corde” ora in uscita anche su cd.
Tavolazzi è co-fondatore dello storico gruppo degli Area, mentre Domenico Caliri, maestro della chitarra jazz, è apprezzato da tutto il panorama musicale italiano anche per il recentissimo album “Camera Lirica”.
A Gaiato di Pavullo nella cornice della locanda Corte di Albareto, mercoledì 16 dicembre sarà la volta del quartetto Note Noire da poco reduce, tra l’altro, da un concerto alla Royal Albert Hall di Londra che coinvolgerà il pubblico con ritmi gitani, violino e fisarmoniche.
A Serramazzoni lLi Calzi-Zigantea chiusura di venerdì 18 dicembre alla sala polivalente sarà all’insegna della ricerca più sottile ed avanzata con l’uso dell’elettronica coniugata sapientemente alla tradizione.
Solaris, infatti, è il progetto del talentuoso trombettista Giorgio Li Calzi e del Vie suono winter presvioloncellista Manuel Zigante, musicista classico, molto attivo anche in altri campi, che è stato primo violoncello di diverse tra le orchestre più prestigiose; propongono atmosfere di grande suggestione, con citazioni bachiane, per concerto natalizio davvero speciale.