Le sfide dell’istruzione per il prossimo futuro analizzate da Maura Franchi

Ciclo ‘I colori della conoscenza’: appuntamento lunedì 15 gennaio alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara)

i colori della conoscenzaFERRARA – Sarà dedicato alle sfide per l’istruzione del futuro l’appuntamento di apertura, lunedì 15 gennaio alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara), del ciclo di incontri ‘I colori della conoscenza’ a cura dell’Istituto Gramsci e dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara.

Dopo i saluti d’apertura da parte del vicesindaco Massimo Maisto, Daniela Cappagli illustrerà il programma del ciclo. Seguirà un approfondimento a cura di Maura Franchi, sociologa e docente Unipr, sul tema ‘Scenari di un futuro prossimo: le sfide dell’istruzione’.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

Lo scenario che abbiamo di fronte è denso di sfide che sono correlate ai mutamenti potenti indotti nella nostra vita dalle tecnologie e dalla globalizzazione. Un processo irreversibile di flussi di informazioni, beni, capitali e persone segna il nostro tempo e cambia profondamente il lavoro e l’ambiente quotidiano. Domande cariche di incertezza attraversano la vita di tutti a partire dal mondo che immaginiamo per i più giovani. Interrogativi difficili investono il sistema educativo. Quali discipline debbono rappresentare pilastri irrinunciabili per le generazioni del futuro? Come coniugare la comprensione dell’innovazione con la memoria culturale? Come tenere in equilibrio apertura e identità? Cosa significa preparare le persone a “collaborare con i robot”? Quali sono le conoscenze e le capacità che possono favorire una cittadinanza inclusiva? Sono solo alcune delle domande che attraversano le riflessioni sull’educazione per un futuro che è già presente.