Le commissioni di domani a Bologna in sala Renzo Imbeni a Palazzo d’Accursio

Le sedute sono in programma giovedì 2 febbraio alle 9 e alle 13.30

BolognaBOLOGNA – Domani, giovedì 2 febbraio, in sala Renzo Imbeni a Palazzo d’Accursio, sono in programma due sedute di commissione.

Alle ore 9, in commissione “Sanità, Politiche sociali, Sport, Politiche abitative” si terranno quattro udienze conoscitive sulle vaccinazioni: la normativa in vigore per la salute pubblica, le liste di prenotazione e l’accessibilità per il vaccino del meningococco e la copertura vaccinale infantile sul territorio. Le quattro udienze sono state richieste rispettivamente dalla presidente della commissione Maria Caterina Manca e dai consiglieri Raffaele Persiano (Partito Democratico), Manes Bernardini (Insieme Bologna) e Federica Mazzoni (Partito Democratico).

Alle ore 13.30, le commissioni “Affari generali e istituzionali” e “Attività produttive, commerciali e Turismo” si riuniranno in seduta congiunta per esaminare due ordini del giorno sul bando di gara per l’assegnazione di posteggi per il commercio su aree pubbliche, presentati il primo dal consigliere Massimo Bugani (Movimento 5 stelle) e l’altro dalla consigliera Paola Francesca Scarano (Lega nord).
Di seguito, la sola commissione “Affari generali e istituzionali” proseguirà con l’esame di tre ordini del giorno. Il primo, presentato dal consigliere Massimo Bugani (Movimento 5 stelle), chiede l’attivazione di un tavolo di lavoro per definire un progetto di miglioramento delle dotazioni degli agenti di Polizia municipale. Il secondo ordine del giorno, presentato dalla consigliera Lucia Borgonzoni (Lega nord), propone la riconversione dell’Hub di via Mattei in Cie (Centro di identificazione ed espulsione). L’ultimo ordine del giorno, presentato dal consigliere Federico Martelloni (Coalizione civica) esprime ferma contrarietà alla riapertura di un Cie nel territorio di Bologna. Infine, la commissione procederà all’analisi dei curricula per la scelta dei candidati alla carica di componente del Comitato dei garanti (ai sensi dell’articolo 87 comma 3 del Regolamento sul funzionamento del Consiglio comunale, questa parte della seduta si svolgerà in forma segreta), in vista dell’elezione del Comitato dei garanti da parte del Consiglio comunale.