Lavoro. Open.Co, rinnovata per un anno la Cigs per 369 lavoratori

Raggiunta l’intesa al Ministero del Lavoro che riguarda i dipendenti degli stabilimenti di Castelvetro (Modena) e San Martino in Rio (Reggio Emilia). L’assessore regionale Costi: “Un passo avanti”

regione emilia romagna logoBOLOGNA – Rinnovata, per un altro anno, la Cassa integrazione guadagni straordinaria, la Cigs, per i lavoratori degli stabilimenti di Castelvetro (Modena) e San Martino in Rio (Reggio Emilia). L’intesa è stata raggiunta ieri al Ministero del Lavoro nel corso del tavolo sulla crisi dell’Open.Co – impresa cooperativa del settore degli infissi e dei serramenti, con stabilimenti a Castelvetro e a San Martino in Rio, in liquidazione coatta amministrativa, in cui sono occupati complessivamente 369 lavoratori.

“Un passo avanti per garantire il reddito- ha dichiarato l’assessore regionale alle Attività produttive Palma Costi- ai lavoratori degli stabilimenti in crisi. Mentre si proseguire con tutte le parti a ricercare soluzioni per la continuità d’impresa e garantire l’occupazione”.
Il nuovo periodo di Cigs è in relazione a quanto previsto dalla circolare n° 24 del 26 luglio 2016 del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, che chiarisce il trattamento straordinario di integrazione salariale per lavoratori dipendenti di aziende soggette a procedure concorsuali. /Gia.Bos.