‘La scoperta dell’anima e la vittoria sulla morte’ secondo il filosofo indiano Sri Aurobindo

Invito alla lettura martedì 27 settembre alle 17

savitriFERRARA – E’ dedicato all’opera ‘Savitri’ del filosofo e mistico indiano Sri Aurobindo l’omonimo libro di Paola De Paolis, con sottotitolo ‘La scoperta dell’anima e la vittoria sulla morte’ (Edizioni La Lepre, 2016), che sarà presentato martedì 27 settembre alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. L’incontro sarà introdotto e coordinato da Marcello Girone.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
L’autrice presenta questo suo libro appena uscito che contiene, fra l’altro, il testo del copione dell’omonima riduzione teatrale di “Savitri”, il capolavoro poetico di Sri Aurobindo, rappresentata all’Auditorium di Roma nel 2007 con la regia di A. Marfella.

Paola De Paolis, poeta e saggista, già ricercatrice di Letterature Comparate all’Università di Roma, dove pubblicò alcuni saggi sull’influenza degli autori classici latini e greci nelle opere di Sri Aurobindo, aurovilliana dal 1988, ha tradotto i capolavori di Sri Aurobindo: “Savitri” (2 voll., ed. Mediterranee), “La Vita Divina” (2 voll., ed. Mediterranee), “Lettere sullo Yoga” (6 voll., ed. Arka); ed anche “Eckhart Tolle e Sri Aurobindo” – Due punti di vista sull’illuminazione”, di A. S. Dalal (ed. La Lepre), e “Uno – Sperimentare l’Unità con Tutto Ciò che E'”, di Rasha (ed. Stazione Celeste).