“La prima la migliore” il 15 dicembre al Teatro degli Atti di Rimini

teatro Rimini - La prima la miglioreTemi  dello spettacolo sono la follia, il potere, le barbarie, il sacrificio e l’orgoglio della prima guerra mondiale, per capire l’uomo contemporaneo e la società attuale

RIMINI – Martedì 15 dicembre alle ore 21 presso il  Teatro degli Atti di Rimini in scena “La prima la migliore” di Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari. Temi dello spettacolo sono la follia, il potere, le barbarie, il sacrificio e l’orgoglio della prima guerra mondiale, per capire l’uomo contemporaneo e la società attuale.

Debuttato lo scorso 2 ottobre a Bologna, martedì 15 dicembre arriva al Teatro degli Atti “La prima la migliore” (ore 21, posti non numerati), una produzione di Emilia Romagna Teatro, con la ideazione e la regia dell’ormai collaudata coppia composta da Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari. Nel centenario del primo conflitto mondiale, Berardi e Casolari rileggono il romanzo “Niente di nuovo sul fronte occidentale” dello scrittore tedesco Eric Maria Remarque, una riflessione lucida e feroce, attraverso la prospettiva di un soldato diciannovenne, sulla totale crudeltà della guerra. Uno sguardo al passato che offre spunti di riflessione sulla situazione di depressione e disperazione che avvolge senza tregua la società ieri come oggi.

La prima la miglioreLa condizione di una generazione perduta a causa di un’ideologia criminale, la distanza fra il popolo e chi lo governa, il cambiamento epocale e il conseguente smarrimento esistenziale che diventano metafore per raccontare la nostra condizione, il nostro tempo nel nostro paese. Dal testo di Remarque, spiegano i registi, è “iniziata un’indagine, storico-letteraria che mescola le materie di interesse, dal politico al sociale, dall’economico all’artistico, fornendo una contaminazione di linguaggi, stili e argomentazioni in cui è sempre più interessante avventurarsi per proseguire il nostro cammino di ricerca, la nostra avventura alla scoperta di chi siamo, di chi siamo stati e di chi potremmo un giorno divenire”.

BERARDI-CASOLARI : Nel 2001 Gianfranco Berardi, attore pugliese non vedente, incontra sulla scena l’attrice Gabriella Casolari, emiliana, con la quale inizierà un percorso che, dopo varie esperienze con diverse realtà produttive di calibro nazionale e internazionale nel settore teatrale, cinematografico e radiofonico, convoglierà a maggio 2008 nella Compagnia Berardi Casolari. La poetica espressa appartiene a quell’area generalmente riconosciuta come teatro contemporaneo e in particolar modo affonda le sue radici in quella corrente detta “nuova drammaturgia”. Berardi e Casolari fino a oggi hanno sempre messo in scena proprie opere originali di drammaturgia contemporanea e hanno al proprio attivo due pubblicazioni: Viaggio per amore – dal Deficiente a Land Lover (Ubulibri, Milano 2010) e In fondo agli occhi (Editoria & Spettacolo, ottobre 2013). Il duo apulo emiliano, il cui stile si muove fra il teatro tradizionale e un linguaggio più sperimentale e innovativo definisce i propri lavori vere e proprie “tragicommedie”, in cui la miseria del vivere diventa spunto comico e la leggerezza veicolo per la riflessione.

La prima la migliore

Gianfranco Berardi, Gabriella Casolari, ideazione e regia Gianfranco Berardi, Gabriella Casolari; voce e chitarra Davide Berardi; cori e fisarmonica Bruno Galeone; produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione

Biglietti: Platea e galleria 12 euro, Under 29 con CultCard 10 euro. La biglietteria del Teatro Novelli è aperta dal martedì al sabato dalle 10 alle 14, martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.30. Info biglietteria: 0541.793811. I biglietti sono in vendita anche on line: andando sul sito www.teatroermetenovelli.it e cliccando su “Biglietteria on line” sarà possibile, previa registrazione, scegliere i posti e acquistare i biglietti pagandoli tramite carta di credito o Paypal. É possibile prenotare i posti anche attraverso posta elettronica, all’indirizzo biglietteriateatro@comune.rimini.it.

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

Slava’s Snowshow
creato e messo in scena da SLAVA
mercoledì 23 dicembre ore 21, giovedì 24 dicembre ore 17 e venerdì 25
dicembre ore 17 e ore 21

Al cavallino bianco
Compagnia Corrado Abbati
martedì 5 gennaio, ore 21 – Teatro Novelli

Che Spettacolo di Natale!
Un regalo speciale sotto l’albero? Al Teatro Novelli riduzioni sui biglietti
degli spettacoli dei turni ABC, D e dell’operetta “Al cavallino bianco”.
Info: 0541 793811

Tutte le informazioni sulle prevendite e gli aggiornamenti sul programma sono consultabili sul sito www.teatroermetenovelli.it e sulla pagina facebook http://www.facebook.com/teatronovelli.