La Pm trova un’auto rubata e la riconsegna al proprietario prima che si accorga del furto

CESENA – Topi d’auto più abili a rubare che a guidare, tanto da finire nel fosso con la Fiat Punto appena sottratta. E così, grazie all’intervento della Polizia Municipale di Cesena – Montiano, l’ignaro proprietario ha ricevuto la notizia del ritrovamento della sua vettura prima ancora di scoprirne il furto.

E’ accaduto nella prima serata di ieri a Provezza. Nel corso del normale servizio di vigilanza del territorio, una pattuglia si è imbattuta in una Fiat Punto abbandonata fuori strada. Per capire cosa fosse successo ha contattato il proprietario, residente poco lontano dal luogo dell’incidente. Quest’ultimo è caduto dalle nuvole: non si era accorto del furto dell’auto, che a lui risultava parcheggiata in cortile. I ladri, entrati in azione poco prima, avevano prelevato la vettura per poi provare a fuggire attraverso i campi. Ma il percorso si è rivelato insidioso e alla fine l’auto è rimasta incastrata in un fosso, dove i malviventi l’hanno abbandonata.
Alla fine, gli agenti di PM hanno aiutato il proprietario a recuperare il veicolo, che per fortuna non è risultato troppo danneggiato.

“Ancora un episodio – osserva il Sindaco Paolo Lucchi – che conferma in modo evidente come la nostra Polizia Muncipale sia sempre più presente sul territorio. Una presenza che si coglie anche visivamente e che i cesenati stanno mostrando di apprezzare”.

Da segnalare che, contemporaneamente, la centrale operativa ha ricevuto l’allerta lanciato dai carabinieri per una serie di furti denunciati in quella zona.