La PM di Cesena scopre un altro automobilista con il pass invalidi di una persona deceduta

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleSulla sua auto era ben in vista un pass invalidi. Peccato che fosse stato rilasciato a una persona nel frattempo deceduta e che la Polizia Municipale lo abbia scoperto immediatamente

CESENA – Ieri mattina, nel corso della normale attività di controllo sulle strade, la PM ha individuato un’auto che esponeva il pass invalidi risultato intestato a un defunto.

Un breve giro di indagini ha permesso agli agenti di accertare l’identità dell’automobilista che utilizzava impropriamente il tagliando: un insegnante che, in quel momento, stava regolarmente svolgendo lezione presso un plesso scolastico del cesenate.

Ma questa volta è stato lui a ricevere una lezione, con una multa di 85 euro e la decurtazione di due punti sulla patente, oltre al ritiro del pass.

“L’utilizzo illegittimo del contrassegno disabili – osserva il Sindaco Paolo Lucchi – è un’infrazione particolarmente sgradevole, perché in questo modo vengono penalizzate soprattutto le tante persone che hanno davvero bisogno del pass perché hanno difficoltà a muoversi. Eppure ci sono tanti automobilisti che ne approfittano, probabilmente perchè non ancora ben compreso che si tratta di un’infrazione seria, che prevede una sanzione salata. Trovo, quindi, molto opportuno e appoggio pienamente l’impegno che la nostra Polizia Municipale dedica, svolgendo controlli specifici, per contrastare il fenomeno, purtroppo diffuso, come attestano i vari episodi sanzionati dagli agenti nei mesi scorsi e che, in qualche caso, hanno visto addirittura la contraffazione del documento, con conseguente denuncia del responsabile”.