La personalità geniale e contraddittoria di Biagio Rossetti raccontata da Francesco Scafuri

Giovedì 20 ottobre, alle 17, conferenza nella Sala dell’Arengo

gualandiFERRARA – Sarà lo storico Francesco Scafuri a dare il via, giovedì 20 ottobre alle 17 nella Sala dell’Arengo della residenza municipale di Ferrara, al ciclo di tre conferenze su Biagio Rossetti organizzate in occasione della mostra del grafico Claudio Gualandi, allestita sempre in Municipio.

Nel corso dell’incontro, dal titolo: “Biagio Rossetti (1447 ca. -1516), ingegnere civile e militare con un grande senso per gli affari” Scafuri analizzerà alcune delle opere del celebre artefice dell’Addizione Erculea, oltre ad alcuni aspetti curiosi e poco conosciuti della sua vita, da cui emerge una personalità geniale, ma allo stesso tempo complessa e contraddittoria. Saranno presi in esame sia l’impegno straordinario di Rossetti nel campo dell’architettura civile e religiosa, sia la sua intensa attività nella costruzione di innovative fortificazioni al servizio di Ercole I d’Este.
La mostra di Claudio Gualandi dedicata a Biagio Rossetti rimarrà aperta al pubblico fino al 14 novembre prossimo nel Salone d’Onore del Municipio (piazza Municipio 2 a Ferrara), dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18. I visitatori avranno, tra l’altro la possibilità, di assistere alla proiezione (a ciclo continuo) nella Sala delle Lapidi del Municipio del video della scultrice Flavia Franceschini dal titolo “Nel sogno e nel segno: La magica regìa di Biagio”, cortometraggio che offre un quadro suggestivo delle opere rossettiane nel tessuto urbano di Ferrara.
Le iniziative, a ingresso gratuito, sono promosse dagli assessorati alla Cultura e ai Beni Monumentali del Comune di Ferrara.