“La Biodiversità si fa Parco”: giornata di studi sulla natura nella Valle del Savio

Biblioteca malatestianaCESENA – “La Biodiversità si fa Parco” è il titolo della giornata di studio sul patrimonio naturale locale che si svolgerà a Cesena sabato 6 maggio e che prevede un convegno e un’escursione.

La mattinata sarà dedicata al momento di approfondimento: appuntamento terrà nell’Aula magna della Biblioteca Malatestiana a partire dalle ore 9. Al centro dell’attenzione le vicine aree naturalistiche dell’Alta Valle del Savio, con la partecipazione di operatori ed esperti.

Dopo i saluti dell’Assessore all’Ambiente Francesca Lucchi e l’introduzione a cura di Massimiliano Costa, Direttore dell’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Romagna, si apriranno i lavori.

Molto ricca e articolata la scaletta, con una decina di interventi che affronteranno la biodiversità sotto diversi aspetti, dalla fauna alla flora, dalla geologia all’educazione ambientale. Ad aprire la serie Giancarlo Tedaldi del Museo di Ecologia di Meldola (titolo del suo intervento “Fauna minore e cambiamenti climatici: quale futuro per la biodiversità?” ). A seguire Pier Paolo Ceccarelli e Maurizio Casadei della cooperativa Sterna (“Avifauna dell’Alta Valle del Savio: presenze notevoli”); il ricercatore Andrea Boscherini (“Il lupo nell’ala Valle del Savio: un predatore sulle tracce di un parco”); Gian Battista Vai del Museo Geologico ‘Giovanni Capellini’ di Bologna (“La culminazione romagnola fra le depressioni emiliana e del Marecchia: geositi nell’alto Savio”); Fabio Semprini e Ivano Togni della Società per gli Studi Naturalistici della Romagna (“Emergenze floristiche e vegetazionali della media e alta Valle del Savio”); Massimiliano Bianchi, presidente delle Guardie Ecologiche Volontarie di Cesena (“Il volontariato ambientale tra vigilanza, studio e divulgazione”); Fiorenzo Rossetti dell’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Romagna (“L’Alta Valle del Savio laboratorio di educazione ambientale e alla biodiversità”). Le conclusioni saranno affidate a Marco Baccini, sindaco di Bagno di Romagna e Vicepresidente del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Nel pomeriggio, invece è in programma una visita guidata al parco del fiume Savio Per chi si muove in auto il ritrovo è alle ore 15,15 presso il parcheggio scambio del Cimitero Urbano, mentre per chi si muove in BICI l’appuntamento è in piazza del Popolo alle ore 15,00.

L’iniziativa è promossa dall’Ente di Gestione dei Parchi e la Biodiversità-Romagna in collaborazione con le Guardie Ecologiche Volontarie e il Centro di Educazione Sostenibile – CEAS del Comune di Cesena, in occasione della Settimana europea dei Parchi.