La biblioteca Delfini aperta due domeniche per “Festival filosofia”

Il 18 settembre  apre anche la biblioteca civica Poletti a Palazzo dei Musei. Porte aperte in corso Canalgrande anche il 25 settembre per “Passa la parola”

biblioteca-delfini-interno-dallaltoMODENA – Aperture straordinarie serali e anche in due domeniche di settembre, il 18 tutto il giorno e il 25 al pomeriggio, per la biblioteca Delfini di corso Canalgrande 103.

Porte aperte domenica 18 anche per la biblioteca civica d’arte Poletti di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino. L’occasione è offerta dalla partecipazione delle biblioteche comunali al Festival filosofia dal 16 al 18 settembre e, nella settimana dal 21 al 25 settembre, dalla partecipazione della Delfini al festival della lettura per ragazzi “Passa la parola”, ideato da Milena Minelli e Sara Tarabusi della libreria Castello di Carta di Vignola, con Csi (Centro sportivo italiano).

“Dopo che, per il secondo anno consecutivo, la principale biblioteca comunale ha chiuso in estate per una sola settimana in agosto – sottolinea Gianpietro Cavazza, assessore alla Cultura – resta aperta per due domeniche in settembre, mentre stiamo già lavorando per nuove aperture straordinarie e domenicali nei prossimi mesi”.

Per il Festival filosofia sul tema “agonismo” la Delfini sarà aperta con tutti i suoi servizi venerdì 16 dalle 9.30 alle 23; sabato 17 dalle 9.30 a mezzanotte; domenica 18 dalle 9.30 alle 20. In programma letture, teatro per ragazzi e installazioni interattive tra fisica, chimica e biologia. Nel dettaglio: venerdì e domenica dalle 16 alle 20 e sabato fino alle 21, è in programma “Vinca il migliore! L’agonismo nel mondo naturale dal nucleo atomico alla scala cosmica”, installazione non-stop con esperimenti e dimostrazioni per tutti, realizzata con l’Università di Modena e Reggio Emilia e accompagnata da un gioco a premi per ragazzi.

Domenica 16 settembre alle 16.30 la biblioteca ospita “Mitico! Imprese sportive tra fiaba, mito e realtà”, spettacolo per ragazzi con attori e burattini di Compagnia Teatro Verde (ingresso libero). Tra le altre iniziative in programma nel chiostro di Palazzo S. Margherita, sabato 17 alle 21 c’è il reading di Ugo Cornia “Contro tutti i mali. Letture dalla Vita di Montaigne”.

Le biblioteche comunali partecipano al Festival filosofia anche con la mostra “Rompete le righe! Libri futuristi di una collezione modenese”, curata da Carla Barbieri alla Poletti di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino che apre di domenica il 18 settembre. Inaugurazione venerdì 16 alle 18 con “Bombardamenti poetici. Declamazioni e volantinaggi alla maniera futurista” a cura di Ert per la regia di Claudio Longhi. Nella tre giorni del Festival l’esposizione è visitabile venerdì dalle 9 alle 23, sabato dalle 9 alle 24, domenica dalle 9 alle 21.