La ASD SPace presenta “…In bianco e nero…”, il 1° giugno a Ferrara

Uno spettacolo per sostenere i malati atassici e la ricercainbiancoenero

FERRARA – Mercoledì 1 giugno alle 20.30, nella sala Estense di Ferrara, andrà in scena “…in bianco e nero…“, spettacolo di danza e canto organizzato da “Danzamando” di Ferrara, con gli allievi del progetto formativo “danzamando.form”, dell’associazione sportiva dilettantistica ASD SPace. L’iniziativa vede la collaborazione di “Acaref Onlus”, la Fondazione impegnata per il sostegno dei malati di atassia, una sindrome che genera una progressiva perdita di coordinazione motoria e blocca la comunicazione verso il mondo esterno, alla quale sarà devoluto l’intero incasso.

“Questa serata è certamente un bellissimo esempio di collaborazione fra una società sportiva e una onlus che sostiene le persone colpite da gravi malattie genetiche, insieme impegnate a non lasciare nell’isolamento chi ha bisogno e a creare le condizioni per sostenere la ricerca scientifica, ha affermato l’assessore comunale alla Sanità Chiara Sapigni , Un progetto che ci rende orgogliosi e consapevoli di come siano tante nella nostra città le energie impegnate quotidianamente nel sociale”. 

Lo spettacolo trae spunto dalla dicotomia cromatica tra il bianco e il nero per sviluppare il concetto di Contrasto, snodandosi attraverso un percorso coreografico e canoro fra luce e buio. Si parte con un omaggio al passato con Jazz per arrivare a percepire che il chiaro-scuro appartiene alla condizione umana, e limitandola rende le persone uniformi e monocrome, omologate nell’apparenza e nella forma. Attraverso la danza e la musica lo spettacolo punta, invece, a riaccendere una luce interiore, portando così l’individuo a vivere pienamente le sue passioni che hanno diverse sfumature di colore.