Istituzione Biblioteche di Bologna: gli appuntamenti da martedì 5 a lunedì 11 luglio

stendardo bolognaBOLOGNA – Ogni settimana le Biblioteche di Bologna propongono un calendario di appuntamenti – conferenze, convegni, laboratori, visite guidate, mostre – per far conoscere il proprio patrimonio, informare sui più diversi aspetti della vita culturale e sociale del territorio, fornire strumenti di conoscenza, raccontare la storia della città.

IN EVIDENZA

giovedì 7 luglio

ore 18: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Biagi, piazza Nettuno, 3

ore 21: Biblioteca dell’Archiginnasio, Cortile, piazza Galvani, 1

Pianofortissimo 2016 ospita in chiusura, per la prima volta a Bologna, un recital della pianista cinese Zhu Xiao-Mei, in programma: Johann Sebastian Bach: Variazioni Goldberg BWV 988.

Zhu Xiao-Mei, classe 1949, nel 1990 stupì la critica internazionale con una registrazione fra le più riuscite della storia delle Variazioni Goldberg di Bach. L’artista occupa un posto speciale nel mondo attuale: appare in pubblico solo per eseguire lavori particolarmente impegnativi che lei stessa definisce “montagne dell’anima” e le cui interpretazioni sono maturate attraverso un approfondito lavoro di analisi e studio. La sua carriera ha conosciuto uno sviluppo singolare: nata a Shanghai, introdotta alla musica dalla madre in tenera età, era già apparsa in radio e televisione quando aveva solo otto anni; i suoi studi vennero interrotti nel periodo della Rivoluzione Culturale. Dopo cinque anni trascorsi in un campo di rieducazione al confine con la Mongolia, in cui si doveva “cancellare in lei ogni desiderio tranne quello di morire per Mao”, tornata a Pechino si è diplomata presso il Conservatorio, quindi ha lasciato la Cina non appena il regime ha dato i primi segnali di apertura verso il mondo.

Zhu Xiao-Mei, per questa sua personale esperienza sarà anche testimonial d’eccezione della conferenza aperta al pubblico, Diritti umani, in un mondo senza diritti, organizzata in collaborazione con Ordine e Fondazione Forense Bolognese, presso la Biblioteca Sala Borsa, alle ore 18, un momento di riflessione su un tema di straordinaria attualità, nella città che firmò il Liber Paradisus, aprendo una nuova pagina nella storia europea.

Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51660/date/2015-01-21:2016-12-31/date_from/2015-01-21/date_to/2016-12-31/id/87787

ALTRI APPUNTAMENTI

martedì 5 luglio

dalle ore 11 alle 13: Biblioteca Amilcar Cabral, via San Mamolo 24

Primo degli appuntamenti del Workshop Viaggiatori della programmazione: tre incontri (gli altri saranno il 12 e 19 luglio) alla scoperta di strumenti online per la creazione di applicazioni, giochi e siti web. A cura di Soizic Penicaud. “Viaggiatori della programmazione” è un progetto della ONG francese Bibliothèques Sans Frontières. All’interno del progetto vengono organizzati nel mese di luglio tre workshop in lingua inglese (ma accessibili a un vasto pubblico) per spiegare la programmazione informatica in maniera ludica. I partecipanti avranno la possibilità di scoprire una serie di strumenti online per la creazione di applicazioni, giochi e siti web. I workshop sono gratuiti e aperti a un massimo di 12 partecipanti, anche senza esperienza di programmazione. Per partecipare è necessario disporre di un proprio portatile. Per informazioni e iscrizioni contattare la biblioteca

Info: www.centrocabral.com/1463/Viaggiatori_della_programmazione_Workshop

mercoledì 6 luglio

ore 20.30: Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1

Border Gnosis: Coloniality from the Margins sarà il tema che verrà affrontato nella seconda discussione aperta al pubblico organizzata nell’ambito della Summer School on Global Studies and Critical Theory, un programma estivo promosso dalla Duke University, dal Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna, dall’University of Virginia e dalla Fondazione Gramsci Emilia Romagna. Interverranno: Paolo Capuzzo, Davide Domenici, Walter Mignolo. L’incontro si terrà in lingua inglese. La Summer school in Global studies and crtitical theory è pensata come uno spazio collettivo di discussione sul presente a partire dalla convinzione che le trasformazioni che stiamo vivendo necessitino di un ripensamento radicale delle nostre categorie di analisi.

Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51660/date/2015-01-21:2016-12-31/date_from/2015-01-21/date_to/2016-12-31/id/87894

ore 21: Biblioteca dell’Archiginnasio, Cortile, piazza Galvani, 1

Debutto sul palco di pianofortissimo 2016 per l’eclettico pianista Danilo Rea, unico italiano del programma, uno dei più raffinati esponenti del jazz italiano, impegnato nel concerto Something fo our way, omaggio ai Beatles e ai Rolling Stones. “I Beatles e i Rolling Stones fanno pace sulle note del pianoforte di Danilo Rea: per il suo nuovo progetto musicale di “piano solo”, infatti, il musicista è capace di veleggiare con eleganza sospesa fra il jazz e il primo amore, il rock. Così nel nuovo album “Something in our way” (Warner), Rea ricompone l’eterna rivalità fra i Fab Four e i ragazzacci di Mick Jagger”. Una vera sfida.

Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51660/date/2015-01-21:2016-12-31/date_from/2015-01-21/date_to/2016-12-31/id/87784

giovedì 7 luglio

ore 17.30: Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1

“Come proteggere i risparmi e scongiurare una nuova crisi, nelle turbolenze post-Brexit? Possiamo fidarci delle banche?”. Federico Rampini, affronta l’emergenza economica attuale presentando il suo ultimo libro

Banche: possiamo ancora fidarci? (Mondadori, 2016). Il 2015 verrà ricordato per uno shock a cui gli italiani non erano abituati né preparati: il fallimento delle banche. A preoccuparci non sono solo le banche private, ma anche quelle istituzioni che dovrebbero governare la moneta e l’economia. In un’epoca come questa, in cui il risparmio è sempre più importante, possiamo fidarci di chi ce lo gestisce?

L’evento fa parte del ciclo “Stasera parlo io all’ Archiginnasio” organizzato in collaborazione con Librerie.Coop nell’ambito di bè bologna estate ’16.

Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51660/date/2015-01-21:2016-12-31/date_from/2015-01-21/date_to/2016-12-31/id/87877

domenica 10 luglio

ore 10.30 e ore 11.30: Biblioteca di Casa Carducci, piazza Carducci, 5

Appuntamento a Casa Carducci con due visite guidate da Matteo Rossini. Entreremo in una “casa-museo” e, poiché il suo ospite (affittuario) è stato un fecondo poeta e scrittore, perlustreremo la sua “casa-biblioteca-archvio”, non senza delineare la storia di questa famosa dimora bolognese che, prima di diventare civile abitazione accogliendo, nell’appartamento al primo piano, Giosue con la moglie Elvira (maggio 1890), è stata, dalla metà del XVI secolo a tutto il XVIII, luogo di culto dedicato a S. Maria della Pietà detta del Piombo. Ci renderemo così conto di fruire di un bene culturale affatto originale rispetto alle realtà museali abitualmente frequentate grazie all’indissolubile legame fra ‘contenitore’ – la casa – e ‘contenuti’ – arredi, mobili, suppellettili, quadri, libri, carte autografe.

Le visite guidate sono gratuite e non si prenotano, ma è previsto il biglietto di ingresso che consente di visitare anche il giardino memoriale e il Museo del Risorgimento.

Info: presso la Biblioteca

lunedì 11 luglio

ore 21: Biblioteca dell’Archiginnasio, Cortile, piazza Galvani, 1

La rassegna “Stasera parlo io all’Archiginnasio” riprende la sua consueta collocazione serale nel cortile dell’Archiginnasio con l’incontro con Lamberto Maffei, vicepresidente dell’Accademia nazionale dei Lincei e professore emerito di Neurobiologia alla Scuola Normale di Pisa, che presenterà il suo libro Elogio della Ribellione (Il Mulino, 2016). Tecnologia e globalizzazione hanno paradossalmente creato solitudine, causata da un eccesso di stimoli, che inducono un’attività frenetica del cervello, levando spazio alla riflessione e alla libertà del pensiero, intasato dalle entrate sensoriali saturate dalle connessioni in rete e dalla televisione. È la solitudine di un cervello che in una stanza invia e riceve notizie solo attraverso messaggeri strumentali informatici, ma spesso ha perso il contatto affettivo con gli altri. Il cervello troppo connesso è un cervello solo, perché rischia di perdere gli stimoli fisiologici dell’ambiente, del sole, della realtà palpitante di vita che lo circonda.

L’evento fa parte del ciclo “Stasera parlo io all’ Archiginnasio/Leggere l’estate con il Mulino:” organizzato in collaborazione con Librerie.Coop nell’ambito di bè bologna estate ’16. Ingresso libero.

Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51660/date/2015-01-21:2016-12-31/date_from/2015-01-21/date_to/2016-12-31/id/87840

MOSTRE

Fino al 30 luglio

Biblioteca Salaborsa, piazza coperta Umberto Eco, piazza del Nettuno, 3

Fino al 30 luglio è visitabile la mostra, a cura di Cineteca di Bologna, “Anselmo Ballester. Pionere dei pittori di cinema”. L’esposizione è allestita nell’ambito del “Festival del Cinema Ritrovato” per far conoscere al pubblico alcuni degli straordinari manifesti del famoso pioniere e caposcuola dei pittori del cinema. La mostra è visitabile liberamente negli orari di apertura di Salaborsa (lun 14.30-20, mar-ven 10-20, sab 10-19).

Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/anselmo_ballester

Fino all’11 settembre

Biblioteca dell’Archiginnasio, Ambulacro dei Legisti e Quadriloggiato, piazza Galvani, 1

Mostra Carte e pensieri per costruire la città. Eccellenze dell’Archivio Storico dell’Università di Bologna. La mostra espone le eccellenze dei documenti della Sezione Architettura dell’Archivio Storico dell’Università di Bologna in occasione del ventesimo anno di costituzione (1996-2016). Disegni, fotografie, documenti, riviste e volumi inediti saranno per la prima volta mostrati al pubblico come parte essenziale del dibattito che ha accompagnato la realizzazione della Bologna moderna, dal 1850 ad oggi, proponendosi come punto di riferimento di una più ampia riflessione sul problema della formazione della città moderna. L’esposizione all’Archiginnasio, curata da Maria Beatrice Bettazzi, Giuliano Gresleri, Paolo Lipparini e Francesca Talò, è affiancata da un’ulteriore sezione della mostra a Casa Saraceni. Ingresso libero.

Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/date/2016-06-29/date_from/2016-06-29/id/87878

L’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna dal 2008 gestisce e coordina le quindici biblioteche comunali presenti sul territorio cittadino. www.bibliotechebologna.it

INDIRIZZI E RECAPITI

Biblioteca dell’Archiginnasio, piazza Galvani, 1

tel. 051 276811; archiginnasio@comune.bologna.it www.archiginnasio.it

Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3

tel. 051 2194400; bibliotecasalaborsa@comune.bologna.it www.bibliotecasalaborsa.it

Biblioteca Salaborsa Ragazzi piazza del Nettuno, 3

tel. 051 2194411; www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/

Biblioteca di Casa Carducci, piazza Carducci, 5

tel. 051 347592 ; CasaCarducci@comune.bologna.it www.casacarducci.it/

Biblioteca Amilcar Cabral via San Mamolo, 24

tel. 051 581464; amicabr@comune.bologna.it www.centrocabral.com

Biblioteca Jorge Luis Borges (Quartiere Porto) via dello Scalo, 21/2

tel. 051 525870; bibliotecaborges@comune.bologna.it

Biblioteca multimediale Roberto Ruffilli (San Vitale) vicolo Bolognetti, 2

tel. 051 276143; BibliotecaRuffilli@comune.bologna.it

Biblioteca Oriano Tassinari Clò – Villa Spada (Q.Saragozza) via di Casaglia, 7

tel. 051 434383; bibliotecavillaspada@comune.bologna.it

Biblioteca Orlando Pezzoli (Quartiere Reno) Via Battindarno, 123

tel. 051 6177844; bibliotecapezzoli@comune.bologna.it

Biblioteca di Borgo Panigale (Quartiere Borgo Panigale) Via Legnano, 2

tel. 051 404930, biblbopa@comune.bologna.it

Biblioteca Lame – Cesare Malservisi (Q. Navile) via Marco Polo, 21/13

tel. 051 6350948; bibliotecalame@comune.bologna.it

Biblioteca Casa di Khaoula (Quartiere Navile) via di Corticella, 104

tel. 051 6312721; bibliotecacasakhaoula@comune.bologna.it

Biblioteca Corticella (Quartiere Navile) via Gorki, 14

tel. 051 700972; bibliotecacorticella@comune.bologna.it

Biblioteca Luigi Spina (Quartiere San Donato) via Casini, 5

tel. 051 500365; bibliotecalspina@comune.bologna.it

Biblioteca Scandellara (San Vitale) via Scandellara, 50

tel. 051 535710; bibliotecascandellara@comune.bologna.it

Biblioteca Natalia Ginzburg (Quartiere Savena) via Genova, 10

tel. 051 466307; bibliotecaginzburg@comune.bologna.it

Biblioteca Italiana delle Donne,Convento di Santa Cristina, via del Piombo, 5

tel. 0514299411; bibliotecadelledonne@women.it www.women.it/bibliotecadelledonne

Biblioteca dell’Istituto per la Storia e le Memorie del Novecento Parri E-R via Sant’Isaia, 18

tel. 051 3397211; istituto@istitutoparri.it www.istitutoparri.eu