Istituzione Biblioteche di Bologna, gli appuntamenti dal 24 al 30 gennaio

001BOLOGNA – Ogni settimana le Biblioteche di Bologna propongono un calendario di appuntamenti – conferenze, convegni, laboratori, visite guidate, mostre – per far conoscere il proprio patrimonio, informare sui più diversi aspetti della vita culturale e sociale del territorio, fornire strumenti di conoscenza, raccontare la storia della città.

IN EVIDENZA

giovedì 26 gennaio

ore 17: Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
Inaugurazione della mostra Augusto Majani (Nasìca) segreto in occasione dei 150 anni dalla nascita.
Interventi di Antonio Faeti e del curatore della mostra Alessandro Molinari Pradelli.
Saluto del presidente dell’Istituzione Biblioteche, Daniele Donati.
003La mostra, ideata da Alessandro Molinari Pradelli e organizzata in stretta collaborazione con la Biblioteca comunale dell’Archiginnasio, è dedicata ad Augusto Majani (1867 – 1959) – noto anche con lo pseudonimo di Nasìca – uno dei più grandi, ma anche dei meno conosciuti, tra gli artisti e gli illustratori italiani vissuti a cavallo tra Otto e Novecento. Il suo racconto intreccia due terribili guerre, la semplice vita quotidiana, grandi personalità come Carducci, D’Annunzio, Pascoli, Panzacchi, Sezanne, Testoni e tanti altri e la cordialità e la bonomia tipiche della civiltà petroniana. L’attività di pittore si accompagnò in Majani ad più vasto impegno in vari campi dell’industria culturale a cominciare dalla collaborazione con «Il Resto del Carlino» e con un gran numero di riviste, fra le quali «Ehi! ch’al scusa…», «Bologna che dorme», «Novissima», «Fantasio», «Italia ride» della quale lui stesso era il direttore artistico, collaborò anche a un gran numero di strenne annuali, e con gli editori Formigini e Zanichelli. Per quest’ultimo realizzò le copertine delle opere di Giosue Carducci e di Alfredo Testoni. Con Testoni lavorò anche in ambito teatrale realizzando scene e costumi. Tra il 1904 e il 1906 si dedicò anche alla politica, impegnato come consigliere comunale a Budrio nelle file del Partito Socialista.
Tutto il materiale esposto, sia quello mostrato in originale, sia quello che è stato riprodotto per problemi di conservazione, proviene dalle collezioni della Biblioteca dell’Archiginnasio, a parte due disegni originali che provengono da Casa Carducci. Si tratta di libri a stampa, periodici e quotidiani, cartoline e altro materiale d’occasione, bozzetti originali, manifesti e locandine, lettere e manoscritti. In totale, oltre duecento pezzi, per documentare la poliedrica e geniale attività di Majani, in tutte le sue multiformi incarnazioni: illustratore, disegnatore, ritrattista, vignettista, polemista, scrittore. Alcuni documenti, anzi, la maggior parte, sono esposti per la prima volta e faranno conoscere anche i lati meno conosciuti della produzione artistica di Majani.
Dal 26 gennaio all’indirizzo: http://badigit.comune.bologna.it/mostre/majani-nasica-segreto, sarà disponibile la versione online della mostra con le riproduzioni di tutti i documenti esposti e di molto altro materiale che per motivi di spazio non ha trovato posto all’interno delle bacheche espositive.
La mostra è allestita nel quadriloggiato superiore, al primo piano del palazzo 004dell’Archiginnasio, fino al 26 marzo ed è a ingresso libero. Durante l’apertura della mostra sono programmate visite guidate gratuite, condotte dal curatore. Sabato 28 in occasione di Artcity sarà visitabile fino alla mezzanotte.
Info: http://bit.ly/Nasica

IMMAGINI IN ALLEGATO, didascalie in coda al comunicato

ALTRI APPUNTAMENTI

martedì 24 gennaio

ore 15: Biblioteca Jorge Luis Borges, via dello Scalo, 21/2
L’ultimo romanzo di James Joyce: Finnegans Wake. Incontro a cura di Franco Capelli dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, nell’ambito della rassegna “L’avventurosa storia del romanzo europeo”, appuntamenti promossi dall’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, sezione di Bologna.
Ingresso libero.
Info: http://bit.ly/2jrPfWI
ore 17.30: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Classici per ragazzi ieri e oggi. Ci sono i classici per ragazzi che conoscono tutti, quelli che “ormai non si leggono più”, quelli che in realtà non abbiamo mai letto e quelli che invece non credevamo che potessero rientrare anche in questa categoria. Salaborsa propone un ciclo di incontri per scoprire e riscoprire la bellezza di alcuni classici per ragazzi di ieri e di oggi con autori, esperti e docenti che racconteranno il loro romanzo per l’infanzia e l’adolescenza più amato. Un invito alla lettura, rivolto a ragazzi, insegnanti e adulti, per accorgersi di quanto queste storie possono essere ancora nuove e inaspettate e per ritrovare quei personaggi e quelle caratteristiche che rendono, questi romanzi, dei libri fuori dal tempo. Tutti gli incontri si tengono in Auditorium Enzo Biagi, e questo primo appuntamento è con Donata Meneghelli, docente di Critica letteraria e letterature comparate dell’Università di Bologna che parla di Papà Gambalunga di Jean Webster.
Info: http://bit.ly/2jqOig6
005ore 17.30: Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
Incontro con Achille Occhetto in occasione della pubblicazione del suo libro Pensieri di un ottuagenario. Alla ricerca della libertà nell’uomo (Sellerio). Intervengono con l’autore Giacomo Marramao e Michele Salvati. Un lungo viaggio tra politica e filosofia. Una riflessione sul tema della libertà e del determinismo attraverso la lezione dei filosofi letti da Achille Occhetto nel corso del tempo. «Questo libro di Achille Occhetto – come ci dice Salvatore Veca nella prefazione – ha la natura di un giornale di bordo. Le sue pagine consegnano a chi legge il resoconto di una complicata navigazione… Occhetto è stato, negli anni dell’incertezza e dell’inaspettato, nel giro di boa affannoso di fine secolo, l’ultimo segretario del Pci e il primo segretario del Pds. Questa passione persistente per l’impegno politico e civile è, nelle pagine di Pensieri di un ottuagenario, il vero motore della ricerca. Ne è la motivazione radicale».
Evento in collaborazione con librerie.coop. Ingresso libero.
Info: http://bit.ly/2iEFGql
ore 18.30: Biblioteca Scandellara, via Scandellara, 50
Il primo soccorso. Incontro con il dottor Gerardo Astorino sulle informazioni essenziali al006 soccorritore occasionale affinché possa agire correttamente in situazioni quali punture di insetti, ustioni, cadute , ferite da taglio e agli occhi. Appuntamento nell’ambito del progetto “Obiettivo salute”, della Ausl di Bologna, per la rassegna C’incontriamo in Biblioteca. Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria
Info: http://bit.ly/2jPdCx7
ore 19: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
La Comunicazione e la Persuasione. Incontro a cura di Eros Lancianese, psicologo e psicoterapeuta analitico, nell’ambito della rassegna “La Mente Multimediale: comunicazione e persuasione nel linguaggio pubblicitario”, cinque incontri sulla semiotica visiva e le sue risonanze nella psiche umana a cura di Lo Studio di Psicologia Dioscuri. Ingresso libero.
Info: http://bit.ly/2jc7hv8

mercoledì 25 gennaio

007ore 17: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Incontro informativo sulle proposte di tirocinio all’estero di GFM – Green Farm Movement: GFM in generale non propone esperienze precostituite ma costruisce insieme agli studenti ciò che potrebbe adattarsi meglio alle loro esigenze. Ingresso libero
Info: http://bit.ly/2k6LcCe
ore 18: Biblioteca Natalia Ginzburg, via Genova, 10
Proiezione del film di Giuliano Bugani e Salvo Lucchese La mia bandiera: la resistenza al femminile. Saranno presenti Giuliano Bugani e Roberta Mira dell’ANPI, Sezione Savena. Dalle testimonianze delle partigiane, uniche protagoniste del documentario, si ha uno spaccato inedito delle loro esperienze di lotta e di vita quotidiana. Erano partigiane. Erano donne. Ingresso libero.
Info: http://bit.ly/2iNqkL5
ore 19: Biblioteca Amilcar Cabral, via San Mamolo, 24
La Corea è una bomba. Presentazione dell’ultimo numero di “Limes”. Intervengono Antonio Fiori e Fabrizio Maronta. In 12 mesi esatti, la Corea del Nord ha effettuato test nucleari, missilistici e minacciato di essere pronta a tirare un missile balistico intercontinentale in qualunque momento. Nel frattempo, la Corea del Sud è in preda a una crisi politica che sta portando la presidente Park all’impeachment e lasciando Seoul molto fragile di fronte al bellicoso vicino settentrionale. La penisola di Corea, museo della guerra fredda da 60 anni, è più instabile che mai. Specie nel contesto della proliferazione nucleare e dell’imminente tentativo di Trump di rinegoziare gli equilibri dell’Asia-Pacifico.
In collaboraziuone con Limes Club.
Info: http://bit.ly/2iUNwfs

giovedì 26 gennaio

ore 10: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Un laboratorio aperto per l’immaginazione in piazza Maggiore. Come progettare un nuovo laboratorio aperto dedicato ai cittadini e alla collaborazione civica? Quali tecnologie mettere a disposizione? Come coinvolgere imprese, giovani e popolazioni deboli? Per rispondere è prevista la conferenza internazionale Un laboratorio aperto per l’immaginazione in piazza Maggiore, in vista della creazione dello spazio tra Salaborsa, Urban Center Bologna, Palazzo d’Accursio e futuro cinema Modernissimo. Intervengono alla conferenza esperti di attrattività culturale, rigenerazione urbana, processi collaborativi: Bruna Gambarelli, Matteo Lepore, Mirko Degli Esposti, Silvano Bertini, Osvaldo Panaro, Damiano Aliprandi, Patrizia Asproni, Raymond Lorenzo, Marco Muscogiuri, Jesus Iglesias Saugar, Artur Serra, Fabio Sgaragli, Giovanni Leoni, Walter Vitali, oltre a architetti, designer, artisti, studenti, creativi, curiosi.
L’evento è parte del percorso di coprogettazione Anteprima LABS che, fino al mese di febbraio, coinvolge cittadini, comunità, imprese, studenti con la regia del Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna, Urban Center Bologna e Comune di Bologna e che si sviluppa nell’ambito del programma POR FESR 2014-2020 – ASSE 6 – Città attrattive e partecipate.
Per partecipare è richiesta l’iscrizione: http://comunita.comune.bologna.it/laboratorio-immaginazione.
Info: http://bit.ly/2k8tjPe
ore 15: Biblioteca Salaborsa, Sala internet, piazza del Nettuno, 3
Navigare facile. Facilitatori informatici dell’associazione Bibliobologna sono a manifesto-mostra-nasicadisposizione di coloro che cercano un aiuto per usare internet e la posta elettronica.  I facilitatori informatici sono presenti in Salaborsa grazie al progetto Pane e internet promosso dalla Regione Emilia-Romagna. E’ necessario prenotarsi direttamente all’area internet della biblioteca
Info: http://bit.ly/2iSPOXs
ore 17.30: Biblioteca Salaborsa, Sala Incontri, piazza del Nettuno, 3
Disognando. Cosa c’è dietro alle quinte delle storie disegnate? Cosa guida l’ideazione e la realizzazione di tavole amate da tutti? Per rispondere a queste domande – e a tutte le altre che curiosi e appassionati possano avere – c’è Disognando, il ciclo di incontri con gli autori (sceneggiatori e/o illustratori) che parlano del loro mestiere. In questo incontro Lucio Filippucci parla di Lavori in corso: dalle copertine del nuovo Martin Mystere al Tex Color. Lucio Filippucci nasce a Bologna nel 1955. Comincia a lavorare nel fumetto nel 1975, in diverse serie per la Edifumetto. Insieme al suo amico e collega Giovanni Romanini produce opere per il mercato francese. Nel 1979 sostituisce Milo Manara nella serie Chris Lean pubblicata nella rivista “Corrier Boy”, a cui collabora per alcuni anni. Lavora inoltre a lungo per la Panini Comics e per l’editoria per l’infanzia “Piccolo” e “Juvenilia”. Dall’inizio degli anni ’90 entra alla Bonelli, divenendo disegnatore fisso di Martyn Mistere. Entra infine a far parte dello staff di Tex e nel 2008 realizza il “texone” Seminoles, interpretando magistralmente la straordinaria sceneggiatura postuma di uno dei più grandi scrittori del fumetto italiano, Gino D’Antonio. Nel 2014 sempre per la Bonelli riprende il personaggio di Martin Mystere. Ancora oggi Filippucci disegna le storie dell’edizione mensile di Tex, confermandosi uno dei maggiori interpreti della saga western per eccellenza del fumetto italiano.
Info: http://bit.ly/2cZ3NfH
ore 17.30: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
I pomeriggi di Bibliobologna. Associazione a supporto delle biblioteche, propone alcuni incontri per promuovere la cultura delle idee e delle culture. Questo primo appuntamento dell’anno prevede la proiezione del documentario Francesco Orsoni: lo scopritore del Farneto di Claudio Busi e Giuseppe Rivalta
Introduce Laura Minarini del Museo Civico Archeologico.
ore 17.30: Biblioteca Luigi Spina, Via Tommaso Casini, 5
Incontro del gruppo di lettura Il Pilastro della Mente per per confrontarsi sulla poetica e sui libri di Giuseppe Cattozzella; saranno accolte anche le esposizioni di letture personali. Partecipazione libera
Info: http://bit.ly/2jrBO9i
ore 18: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Corso di Lingua e Cultura Araba, con particolare riferimento alla calligrafia e alla cucina.
A cura dell’Associazione culturale Vicolo Stretto
Ingresso libero
info: http://bit.ly/2k6LcCe
ore 18.30: Biblioteca Scandellara, via Scandellara, 50
Il Mito. Primo di tre incontri a cura di Giovanni Ghiselli, membro del direttivo del Centrum Latinitatis Europae, sui significati del mito e in particolare del mito nelle Rane di Aristofane e nella Repubblica di Platone.
Ingresso libero, prenotazione obbligatoria
Info: http://bit.ly/2iF8hLO

venerdì 27 gennaio

ore 16: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Le parole per capire il presente: Religione. Conferenza a cura del prof. Alessandro Vanoli, docente Università di Bologna, nell’ambito del ciclo Leggere la realità, incontri di storia, filosofia, letteratura, scienze, musica e attualità a cura dell’Universotà Primo Levi e Associazione Leggere la Realtà. Ingresso libero
Info: http://bit.ly/2iNwefb
ore 18: Biblioteca dell’Archiginnasio, Teatro Anatomico, piazza Galvani, 1
In occasione di ART CITY BOLOGNA performance site specific in forma di lectio magistralis dell’artista Roberto Fassone che con Fox With The Sound Of Its Owl Shaking, intende rispondere alla domanda: “come si fa a fare un’opera d’arte concettuale?”. Il programma “Special Projects: Site Specific Artists Lectures, Time specific Artists Lectures” ideato e curato da Chiara Vecchiarelli intreccia un’intensa relazione con gli spazi in cui si inserisce. L’artist lecture – o conferenza d’artista – è un’opera performativa che utilizza i dispositivi della conferenza, della visita guidata e della lezione come mezzi artistici.
L’ingresso al Teatro durante la performance è gratuito fino ad esaurimento dei posti.
In occasione di ARTCITY venerdì 27 gennaio l’orario di visita del Palazzo sarà prorogato fini alle ore 20. Nei giorni 27, 28 e 29 gennaio, l’ingresso al Teatro sarà gratuito con Biglietto Arte Fiera.
Info: http://bit.ly/2jbXcOP
ore 18: Biblioteca casa di Khaoula, via di Corticella104
Presentazione dei romanzi Il giallo di Caserme Rosse di Massimo Fagnoni (ed. Fratelli Frilli) e Buonasera (signorina) di Davide Pappalardo (ed. Eclissi). Dialoga con gli autori la scrittrice Lorena Lusetti.
Il giallo di Caserme Rosse vede Galeazzo Trebbi impegnato a risolvere un cold case che affonda le radici nel 1943, quando il giovane partigiano bolognese Andrea Fanti scomparve nel nulla. La sua terza indagine porterà Trebbi lontano da Bologna, fino in Polonia…
La tradizione hard boiled trova nuova linfa nella Milano degli anni Settanta raccontata in Buonasera (signorina). Lo scalcagnato investigatore privato Libero Russo deve indagare sull’omicidio di un gangster, ma più che la giustizia è in gioco la sua stessa libertà.
Due indagini serrate e intense, raccontate con maestria da Fagnoni e Pappalardo, per recuperare la memoria di un paese troppo spesso circondata dal mistero.
Ingresso libero.
Info: http://bit.ly/2jcgX8X
ore 21: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Omaggio a Hermann Nitsch. In occasione della quinta edizione di ART CITY, il programma di iniziative speciali per riscoprire Bologna città della cultura nel weekend di ArteFiera, l’Auditorium Enzo Biagi di Salaborsa ospita l’incontro a cura di Renato Barilli su Hermann Nitsch. L’appuntamento rientra nella rassegna di serate che ogni anno Renato Barilli dedica ad uno degli artisti da lui convocati nel 1977 per la prima Settimana internazionale della performance. L’ingresso è a inviti da ritirare presso URP, UNIBO Largo Trombetti 1: mercoledì 25 e venerdì 27 gennaio h 9 – 12:30, giovedì 26 gennaio h14:30 – 16:30.
Mail: urp.info@unibo.it

sabato 28 gennaio

Biblioteca dell’Archiginnasio, piazza Galvani, 1
In occasione di ART CITY BOLOGNA apertura straordinaria del Palazzo dell’Archiginnasio fino alla mezzanotte. Nell’occasione sarà possibile visitare gratuitamente le due mostre attualmente in corso: L’Infinito. Gli autografi di Giacomo Leopardi da Visso a Bologna, allestita nella Sala dello Stabat Mater e Augusto Majani (Nasìca) segreto nel Quadriloggiato superiore.
Ore 21: Teatro Anatomico, performance site specific in forma di lectio magistralis dell’artista David Bernstein It’s in the air, performance in forma di conferenza (in lingua inglese).
It’s in the Air is performed by ‘Slim Denken’, a cosmic cowboy transcendental meditation leader. Through language play, Slim tells a story about how we are all connected through the air and how a deadly meeting of 4 gunslingers led to the birth of siMULTIPLAneous particles.
Il programma “Special Projects: Site Specific Artists Lectures, Time specific Artists Lectures” ideato e curato da Chiara Vecchiarelli intreccia un’intensa relazione con gli spazi in cui si inserisce. L’artist lecture – o conferenza d’artista – è un’opera performativa che utilizza i dispositivi della conferenza, della visita guidata e della lezione come mezzi artistici. L’ingresso al Teatro durante la performance è gratuito fino ad esaurimento dei posti. Nei giorni 27, 28 e 29 gennaio, l’ingresso al Teatro sarà gratuito con Biglietto Arte Fiera.
Info: http://bit.ly/2k3OthM
ore 17,15: Biblioteca Salaborsa, ingresso degli scavi archeologici, piazza del Nettuno, 3
Visita guidata gratuita agli scavi archeologici sotto la Piazza Coperta: i resti della basilica civile di Bononia, le fondamenta delle case medievali dell’area di palazzo d’Accursio e le vestigia dell’Orto Botanico del naturalista Ulisse Aldrovandi. La visita è tenuta da un bibliotecario e richiede l’iscrizione: tel 051 2194400 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13. E’ richiesta un’offerta libera per il sostegno delle spese.
Info: http://bit.ly/2iJHgan

domenica 29 gennaio

ore 10.30 e ore 11.30: Biblioteca di Casa Carducci, piazza Carducci, 5
Visite guidate alla Casa dello scrittore Giosue Caarducci condotte da Marco Petrolli. Le visite guidate sono gratuite ma per l’ingresso è previsto il boglietto di ingresso.
Info: http://bit.ly/2jgD0h4
ore 15: Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
Apertura domenicale di Salaborsa dalle 15 alle 19, grazie alla sponsorizzazione del Gruppo Hera. Sono attivi i servizi di iscrizione, prestito, restituzione, consultazione di libri e periodici, navigazione internet, informazioni di base. Sono aperti sale studio, scavi archeologici e caffetteria.
Info: http://bit.ly/2jaHVk4

lunedì 30 gennaio
ore 18: Biblioteca Amilcar Cabral, via San Mamolo, 24
Sfogava con le stelle. Poesia e musica tra Oriente e Occidente: madrigali e poesia araba classica. Un appuntamento che accosta capolavori della musica italiana cinque/seicentesca a grandissime pagine di poeti arabi e arabi di Sicilia. Musica: Claudio Monteverdi – Poesie: Abu Nuwas (VIII/IX sec.) e poeti arabi di Sicilia. Quintetto vocale Il Medoro: Silva Pozzer, Manuela Rasori, Marcella Ventura, Ugo Rosati, Sandro Pucci – Liuto: Roberto Cascio – Letture: Gassid Mohammed, Manuela Rasori
Info: http://bit.ly/2jSGYxt

APPUNTAMENTI PER BAMBINI E RAGAZZI

martedì 24 gennaio

ore 10: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bebè, piazza del Nettuno, 3
Spazio mamma – Coccole e libri. E’ l’appuntamento del martedì mattina in Salaborsa: le mamme con bambini fino ai 12 mesi possono confrontarsi, ottenere sostegno e consulto, con ostetriche, assistenti sanitarie, educatori e bibliotecari per parlare di allattamento, svezzamento, accudimento del bambino, vaccinazioni, contraccezione e per avere informazioni sui servizi e le opportunità per la prima infanzia. Oltre ad incontrare professionisti del settore, le mamme possono conoscersi e scambiarsi le esperienze. Lo Spazio mamma di Salaborsa, realizzato grazie alla collaborazione tra Comune di Bologna, Centro per le Famiglie, Azienda USL di Bologna e Consultori Familiari del Distretto di Bologna, si aggiunge a quelli già attivi a Villa Mazzacorati (Quartiere Savena) e Casteldebole (Quartiere Borgo Panigale).
Info: http://bit.ly/2jx4jSQ
ore 17,15: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Ragazzi, piazza del Nettuno, 3
Dire, fare, cantare. Conte, filastrocche e canti, scelti dai repertori della tradizione italiana da una cantante e una musicista, da mettere in gioco con la voce e con il corpo per scoprire il piacere di far musica insieme. Gli incontri sono per bambini dai 4 anni. Silvia Testoni, voce. Laura Francaviglia, chitarra e percussioni. Prenotazione obbligatoria allo 051 2194411, attivo dal martedì al sabato dalle 10 alle 19. L’attività è a cura dell’associazione QB Quanto Basta
Info: http://bit.ly/2iJH9vy

mercoledì 25 gennaio

ore 17: Biblioteca Luigi Spina, via Tommaso Casini, 5
Mettiamoci la testa. Incontro del Gruppo di lettura per ragazzi dagli 11 ai 13 anni.
Partecipazione libera
Info: http://bit.ly/2jrQqFo

venerdì 27 gennaio

ore 17.30: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, piazza del Nettuno, 3
Prima libri poi cartoni. Per la rassegna Film in biblioteca sono in programma dei corti d’animazione tratti da libri di grande successo, storie ormai famosissime in tutto il mondo che ben conoscono i fortunati lettori di Eric Carle, Leo Lionni, Maurice Sendak, Altan, Tony Ross, Lele Luzzati, Helen Oxenbury… Alle volte i film non sono tradotti, ma potrà goderseli anche chi non conosce l’inglese, basterà venire in biblioteca a prendere i libri per ripassare piacevolmente le trame. Per bambini dai 4 anni. Questo il programma: The Very Hungry Caterpillar da Il piccolo bruco maisazio di Eric Carle, 7’ in inglese; We’re going on a Bear Hunt, da A caccia dell’orso di M. Rosen e H. Oxenbury, 6’ in inglese; L’uccello di fuoco, di Giulio Gianini e Lele Luzzati, 10’; Guizzino, dal libro di Leo Lionni, 6’; Where the Wild Things Are, da Nel paese dei mostri selvaggi di M. Sendak, 6’ in inglese; Pimpa in Africa, dai libri di Altan, 5’; I Want my Tooth, dalle avventure della principessina di Tony Ross, 11’ in inglese.
Le proiezioni, a cura di Salaborsa Ragazzi, sono gratuite. Prenotare allo 051 2194411 (lun 14.30 – 19, mar-sab 10-19).
Info: http://bit.ly/2j2pg9L

sabato 28 gennaio

ore 10.30: Biblioteca Natalia Ginzburg, via Genova, 10
Piccole voci nel vento. Narrazioni per bambini a partire da 3 anni per il ciclo Piccole Storie in Biblioteca.
Ingresso gratuito (fino a esaurimento posti disponibili).
Info: http://bit.ly/2jrTwt2
ore 11: Biblioteca casa di Khaoula, via di Corticella104
Storie per tutti. Letture per bambini dai 3 agli 8 anni dei libri Quando il sole si sveglia di di Giovanna Zoboli e Philip Giordano (Topipittori, 2015), Che fa la luna di notte? di Anne Herbauts (Donzelli, 2010), Luca, la luna e il latte di Maurice Sendak (Feltrinelli, 2000). Le letture saranno in CAA (Comunicazione Alternativa e Aumentativa), accompagnate con musica dal vivo. Evento con il patrocinio del Quartiere San Donato, Pilastro è Bologna, CDH-Centro documentazione handicap, Fatto apposta.
Partecipazione libera
Info: http://bit.ly/2k4l0UB
ore 10.30: Biblioteca Jorge Luis Borges, via dello Scalo, 21/2
Babycinema: visioni di film di animazione per bambini dai 3 ai 10 anni dalle collezioni della biblioteca
psrtecipazione gratuita su prenotazione.
Info: http://bit.ly/2k4jBh0

lunedì 30 gennaio
ore 17: Biblioteca Luigi Spina, via Tommaso Casini, 5
Letture animate per bambine e bambini dai 4 ai 9 anni a cura di Ppengroup
Partecipazione libera.
Info: http://bit.ly/2jrQqFo

MOSTRE

fino al 28 gennaio Biblioteca Luigi Spina, Via Tommaso Casini, 5

1946-2016 Voto alle donne: 70 anni da protagoniste mostra fotografica itinerante dedicata ai 70 anni del Voto alle Donne è stata organizzata dal Gabinetto e dalla Segreteria dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna con la curatela scientifica dell’Archivio UDI di Bologna ed è già stata esposta in vari comuni della Provincia nonchè nella sede stessa della Regione. La galleria di immagini non vuole solo divulgare una memoria ma intende rimettere al centro dell’attenzione i momenti fondamentali della storia delle donne della nostra regione, nonché i passaggi storici che hanno determinano i mutamenti nella vita delle donne e dell’intera società. Il percorso espositivo e’ stato realizzato a partire da materiali documentari e iconografici conservati presso l’archivio storico dell’ UDI di Bologna, a cui si aggiungono alcune ristampe anastatiche della rivista Noi Donne. Le donne hanno diritto al voto è il titolo di un articolo pubblicato il 13 novembre 1944 sulla rivista Noi donne, organo di stampa dell’ Unione Donne Italiane di Bologna (UDI).
Orario di apertura dalle ore 8,30 alle ore 19 (fino alle ore 18 nella giornata del sabato)
Info: http://bit.ly/2jBM9lh

fino al 4 febbraio

Biblioteca Salaborsa, Piazza Coperta Umberto Eco, piazza del Nettuno, 3
Nell’ambito di Fruit Exhibition, piazza coperta Umberto Eco di Salaborsa accoglie dal 17 gennaio al 4 febbraio la mostra Yes Yes Yes Alternative Press, dedicata alla stampa underground europea ed americana dal 1966 al 1977.
La mostra documenta in maniera sintetica una ricerca che parte dalla produzione editoriale dei Provo olandesi e spazia sulle tante derivazioni controculturali, alternative, underground, punk sui fronti europei ed americani est e west coast dal 1966 al 1977. Editori, autori, praticanti radicali intervenivano in pubblicazioni che toccavano i temi dell’urgenza sociale del cambiamento. YYY tratta soprattutto la cultura visiva di quelle riviste libere e povere, la loro grafica stupefacente e l’estetica liberata che conviveva con gli attivismi e gli interventi politici. Ingresso libero.
info: http://bit.ly/2jrTBgw

fino al 28 febbraio

Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
L’infinito. Gli autografi di Giacomo Leopardi da Visso a Bologna. In mostra alcuni importanti autografi di Giacomo Leopardi provenienti dal Comune di Visso.
L’allestimento, curato dall’architetto Cesare Mari, colloca nella Sala dello Stabat Mater, cuore della Biblioteca
dell’Archiginnasio, alcune bacheche contenenti i preziosi autografi mentre un totem interattivo permetterà ai
visitatori di sfogliare virtualmente, oltre alle riproduzioni dei manoscritti esposti, alcuni materiali informativi
(foto, video, testi) sui rapporti fra Giacomo Leopardi e Bologna.
Orari di apertura lunedì – sabato 9-19, domenica e festivi 10-14. Ingresso libero
info: http://bit.ly/2hZZeBh3

fino al 26 marzo

Biblioteca dell’Archiginnasio, Quadriloggiato superiore, piazza Galvani, 1
Augusto Majani (Nasìca) segreto. La mostra, ideata da Alessandro Molinari Pradelli e organizzata in stretta collaborazione con la Biblioteca comunale dell’Archiginnasio, è dedicata ad Augusto Majani (1867 – 1959) – noto anche con lo pseudonimo di Nasìca – uno dei più grandi, ma anche dei meno conosciuti, tra gli artisti e gli illustratori italiani vissuti a cavallo tra Otto e Novecento. Libri a stampa, periodici e quotidiani, cartoline e altro materiale d’occasione, bozzetti originali, manifesti e locandine, lettere e manoscritti la maggior parte esposta per la prima volta. In totale, oltre duecento pezzi, per documentare la poliedrica e geniale attività di Majani, in tutte le sue multiformi incarnazioni: illustratore, disegnatore, ritrattista, vignettista, polemista, scrittore. Tutto il materiale esposto proviene dalle collezioni della Biblioteca dell’Archiginnasio, a parte due disegni originali che vengono da Casa Carducci. Sono previste visite guidate dell curatore.
Info: http://bit.ly/Nasica

L’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna dal 2008 gestisce e coordina le quindici biblioteche comunali presenti sul territorio cittadino. www.bibliotechebologna.it

INDIRIZZI E RECAPITI

Biblioteca dell’Archiginnasio, piazza Galvani, 1
tel. 051 276811; archiginnasio@comune.bologna.it www.archiginnasio.it

Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194400; bibliotecasalaborsa@comune.bologna.it www.bibliotecasalaborsa.it
Biblioteca Salaborsa Ragazzi piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194411; www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/

Biblioteca di Casa Carducci, piazza Carducci, 5
tel. 051 347592 ; CasaCarducci@comune.bologna.it www.casacarducci.it/

Biblioteca Amilcar Cabral via San Mamolo, 24
tel. 051 581464; amicabr@comune.bologna.it www.centrocabral.com

Biblioteca Jorge Luis Borges (Quartiere Porto) via dello Scalo, 21/2
tel. 051 525870; bibliotecaborges@comune.bologna.it

Biblioteca multimediale Roberto Ruffilli (San Vitale) vicolo Bolognetti, 2
tel. 051 276143; BibliotecaRuffilli@comune.bologna.it

Biblioteca Oriano Tassinari Clò – Villa Spada (Q.Saragozza) via di Casaglia, 7
tel. 051 434383; bibliotecavillaspada@comune.bologna.it

Biblioteca Orlando Pezzoli (Quartiere Reno) via Battindarno, 123
tel. 051 6177844; bibliotecapezzoli@comune.bologna.it

Biblioteca di Borgo Panigale (Quartiere Borgo Panigale) via Legnano, 2
tel. 051 404930, biblbopa@comune.bologna.it

Biblioteca Lame – Cesare Malservisi (Q. Navile) via Marco Polo, 21/13
tel. 051 6350948; bibliotecalame@comune.bologna.it

Biblioteca Casa di Khaoula (Quartiere Navile) via di Corticella, 104
tel. 051 6312721; bibliotecacasakhaoula@comune.bologna.it

Biblioteca Corticella (Quartiere Navile) via Gorki, 14
tel. 051 700972; bibliotecacorticella@comune.bologna.it

Biblioteca Luigi Spina (Quartiere San Donato) via Casini, 5
tel. 051 500365; bibliotecalspina@comune.bologna.it

Biblioteca Scandellara (San Vitale) via Scandellara, 50
tel. 051 535710; bibliotecascandellara@comune.bologna.it

Biblioteca Natalia Ginzburg (Quartiere Savena) via Genova, 10
tel. 051 466307; bibliotecaginzburg@comune.bologna.it

Biblioteca Italiana delle Donne,Convento di Santa Cristina, via del Piombo, 5
tel. 0514299411; bibliotecadelledonne@women.it www.women.it/bibliotecadelledonne

Biblioteca dell’Istituto per la Storia e le Memorie del Novecento Parri E-R via Sant’Isaia, 18
tel. 051 3397211; istituto@istitutoparri.it www.istitutoparri.eu

Promozione e comunicazione delle attività culturali dell’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna, piazza Galvani, 1 – tel. 051 276.863; 051 276866

Didascalie immagini “Augusto Majani (Nasìca) segreto”

001
Bologna la grassa, manifesto pubblicitario a stampa (100×70 cm)
Collocazione: Fondo Speciale Oreste Trebbi, cart. XVII, 14/4

002
Olga e il parasole giapponese, opera a olio su cartone (cm 60,8 x 45,5), firmata AMajani 1896 a grafite, in basso a destra: ma c’è una firma precedente anche in basso a sinistra.
Ozzano dell’Emilia, collezione Alberto Giordani

003
Caricatura di Giovanni Pascoli tratta da «Novissima. Albo d’arte e lettere», Roma, anno V (1905)
Collocazione: 16. b*. II. 1

004
Giosuè Carducci sulla copertina dell’«Avanti! della Domenica», Roma, anno II, numero 48 (28 luglio 1904)
Collocazione: G. 15 Sala 19

005
Copertina di «Bologna che dorme. Periodico umoristico-letterario-illustrato», Bologna, anno I, numero 3 (22 dicembre 1898)
Collocazione: Trebbi 66

006
Quarta di copertina di Bologna la grassa, Numero unico, 6 gennaio 1907, Bologna, Tipografia Neri, 1907
Collocazione: Fondo Speciale Oreste Trebbi, cart. XXXVIII, 2/64

007
Copertina del volume Alfredo Testoni, La Sgnera Cattareina a l’Espusiziòn. Sonetti, Bologna, N. Zanichelli, 1906
Collocazione: Bussolari, busta 3, 20