Istituzione Biblioteche di Bologna, gli appuntamenti dal 21 al 27 febbraio

BolognaBOLOGNA – Ogni settimana le Biblioteche di Bologna propongono un calendario di appuntamenti – conferenze, convegni, laboratori, visite guidate, mostre – per far conoscere il proprio patrimonio, informare sui più diversi aspetti della vita culturale e sociale del territorio, fornire strumenti di conoscenza, raccontare la storia della città.

IN EVIDENZA

martedì 21 febbraio

ore 16: Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
Giornata della lingua madre. Salaborsa festeggia la Giornata internazionale della lingua madre istituita dall’ONU con letture, canti, fumetti e teatro. Dalla lingua madre all’italiano: letture ad alta voce, fumetti, canti e azioni teatrali è il titolo dell’iniziativa, organizzata insieme al CPIA, Teatro dell’Argine, Scuola popolare di musica Ivan Illich, Associazione Mediante e coro Nativi Musicali. Al centro della giornata, il progetto vincitore della VI edizione del bando Io amo i beni culturali e i contributi che gli studenti del CPIA di Bologna. Dalle ore 16 la biblioteca è teatro di diversi eventi. In Auditorium Enzo Biagi c’è la mostra Lingue a fumetti, esposizione di elaborati grafici, fumetti e sintesi di testi in lingua madre realizzati dagli studenti del C.P.I.A. di Bologna provenienti da diversi continenti e da pochi mesi in città che, partendo dai libri in lingua madre di Salaborsa, hanno realizzato tavole a fumetti ispirandosi alle storie nella loro lingua d’origine. Sempre in Auditorium Enzo Biagi sono in programma le Letture interpretate e performance attoriali a cura della Compagnia Teatro dell’Argine. Con Nativi Musicali, repertorio di canti in lingua madre il Coro Interscolastico di Bologna si esibisce in Auditorium e in Piazza coperta. La Scuola popolare di musica Ivan Illich è in scena nella Sala Incontri, con la piccola installazione di ecologia linguistica La lingua cantata. L’ingresso è libero a tutte le inizaitive. La mostra potrà essere vista fino al 28 febbraio.
Info: bit.ly/2lq1I0d

venerdì 24 febbraio

ore 17.30 Biblioteca dell’Archiginnasio Sala dello Stabat Mater
Enrico Franco intervista Luciano Canfora in occasione della pubblicazione del suo ultimo libro La schiavitù del capitale (Bologna, Il Mulino, 2017). Campeggiano sulla scena del mondo due diverse utopie, tra loro molto distanti ma entrambe in difficoltà: l’utopia della fratellanza e l’utopia dell’egoismo. Il capitalismo ha vinto, ma forse è solo un tornante della storia.
Proprio come l’Idra, il mostro mitologico le cui teste, mozzate da Ercole, avevano il potere di rinascere raddoppiandosi, il capitalismo, un tempo solo occidentale oggi planetario, ricompare sulla scena del mondo riproponendo nuove e più sofisticate forme di schiavitù. Ma se è vero che dai grandi conflitti del ’900 il capitalismo è uscito vincitore trionfando su ogni rivoluzione, è altrettanto vero che «l’uguaglianza è una necessità che si ripresenta continuamente, come la fame».
Nella trama della storia qual è il posto di questo anelito, proprio delle religioni di salvezza e del comunismo moderno?
In collaborazione con Il Mulino e Librerie.Coop
info: bit.ly/2kEWk4Y

ALTRI APPUNTAMENTI

martedì 21 febbraio

ore 10: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bebè, piazza del Nettuno, 3
Spazio mamma – Coccole e libri. E’ l’appuntamento del martedì mattina in Salaborsa: le mamme con bambini fino ai 12 mesi possono confrontarsi, ottenere sostegno e consulto, con ostetriche, assistenti sanitarie, educatori e bibliotecari per parlare di allattamento, svezzamento, accudimento del bambino, vaccinazioni, contraccezione e per avere informazioni sui servizi e le opportunità per la prima infanzia. Oltre ad incontrare professionisti del settore, le mamme possono conoscersi e scambiarsi le esperienze. Lo Spazio mamma di Salaborsa, realizzato grazie alla collaborazione tra Comune di Bologna, Centro per le Famiglie, Azienda USL di Bologna e Consultori Familiari del Distretto di Bologna.
Info: bit.ly/2jx4jSQ

ore 15 Biblioteca Jorge Luis Borges, via dello Scalo, 21/2
Pier Paolo Pasolini e la fine del mandato. Scrittore, poeta, saggista, regista, pittore, drammaturgo, Pasolini è considerato uno degli intellettuali più controversi del XX secolo per l’atteggiamento anticonformista e radicale. L’ultimo romanzo, Petrolio, viene descritto a Moravia nella lettera di accompagnamento del manoscritto, in questi termini « …Non è scritto come sono scritti i romanzi veri: la sua lingua è quella che si adopera per la saggistica, per certi articoli giornalistici, per le recensioni, per le lettere private o anche per la poesia… ». Incontro a cura di Franco Capelli, dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia.
Info: bit.ly/2lL8dHO

ore 17: Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
Mille diavoli in chiesa. Presentazione del volume di Laura Pasquini, Diavoli e inferni nel Medioevo. Origine e sviluppo delle immagini dal VI al XV secolo (Padova, edizioni Il Poligrafo, 2015).
Intervengono: Rolando Dondarini ed Eugenio Riccomini. Sarà presente l’autrice
A quando risalgono le prime rappresentazioni del Diavolo e dell’Inferno? E come si sono evolute dalle più antiche manifestazioni meramente allusive del VI secolo sino agli esiti più maturi, per quanto a volte ripetitivi e un po’ naïfs, che condussero alle innovative intuizioni del Rinascimento? Attraverso l’originale analisi di un vasto apparato illustrativo, Laura Pasquini delinea la formazione e lo sviluppo delle raffigurazioni dell’aldilà, a partire dalle prime iconografie di quello che si può definire il “bestiario del Maligno”, mediante la messa in scena di parabole particolarmente significative e dedicando ampio spazio alle rappresentazioni delle tentazioni di Cristo e alle prime immagini di esorcismi. Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Info: bit.ly/2ksoujQ

ore 17: Biblioteca multimediale Roberto Ruffilli, Saletta DVD, vicolo Bolognetti, 2
GreenFarmMovement. Incontri informativi sulle proposte di tirocinio di GreenFarmMovement rivolte agli studenti interessati. Argomenti trattati: La nascita di GFM ed il Copensiero, suo principio cardine; informazioni generali sui percorsi formativi; colloqui individuali per raccogliere eventuali richieste specifiche da parte delli studenti (convenzione con la propria facoltà, richiesta tesi all’estero, crediti formativi, tirocinio curriculare). Saranno presenti i responsabili dei tirocini di GreenFarmMovement
Info: bit.ly/2kQ28th

ore 17.15: Biblioteca Roberto Ruffilli vicolo Bolognetti, 2
Presentazione del libro Le Origini Della Magia : Arti Magiche, Rituali e Misteri Nella Mesopotamia, Antico Egitto e nel Mondo Classico.Un trattato di storia della Magia, con riguardo anche all’esoterismo e correnti mistiche e misteriche che dalla preistoria hanno attraversato tutta l’evoluzione dell’umanità. Sarà presente l’autrice : Grazia Tagliavini Mattei. Ingresso libero
Info: bit.ly/2l3z6Yh

mercoledì 22 febbraio

ore 16.00: Biblioteca Salaborsa, Piazza coperta Umberto Eco, piazza del Nettuno, 3
La seconda vita dei libri. Su iniziativa dell’associazione Bibliobologna i libri allontanati dagli scaffali della biblioteca possono avere una seconda vita a casa di curiosi e appassionati grazie alla bancarella dei libri scartati allestita in Salaborsa. Si tratta di copie doppie o plurime, opere di contenuto informativo superato, ma ancora in buono stato. L’offerta libera corrisposta dai frequentatori di Salaborsa interessati ai libri viene destinata al rinnovo delle collezioni della biblioteca. In occasione della bancarella de “La seconda vita dei libri”, possono essere donati libri che non servono più e che andranno così a sostenere la biblioteca.
Info: bit.ly/2l0W6Zx

ore 17.30 Biblioteca multimediale Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Inaugurazione della rassegna cinematografica “Donna per Donna” con la proiezione di Vergine giurata di Laura Bispuri (2015). Saluti: Rosa Amorevole, Presidente del Quartiere Santo Stefano, Adriano Bertolini, Responsabile Biblioteche di Quartiere. Presentazione: Mirna Boncina, Presidente di SOS Donna. Introduzione a cura di: Vittorio Boarini, fondatore della Cineteca di Bologna.
Hana, orfana albanese, viene accolta in casa da Gjergi, un montanaro con moglie e una figlia più o meno dell’età della ragazza, Lila. In quelle regioni, vige il severo codice del Kanun, basato sull’onore, che non riconosce alle donne alcuna libertà: padri, fratelli e mariti hanno su figlie, sorelle e mogli un vero e proprio potere di vita e di morte. Hana si ritrova a compiere una scelta drastica tra la sua femminilità o diventare una vergine giurata, ovvero giurare verginità eterna e assumere un’identità maschile. Ingresso libero.
Info:bit.ly/2lKUHE1
giovedì 23 febbraio

ore 9.30 Biblioteca multimediale Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Incontri di inglese Crosswords. Secondo anno di una serie di incontri in cui verranno usati semplici testi in lingua inglese (inclusi i crosswords) allo scopo di rinfrescare la conoscenza di quella lingua e di mantenere in esercizio le funzioni cognitive. Partecipazione gratuita, età suggerita over 65 anni. Tutors: professor A. Canè, dottoressa S. Zanetidou. In collaborazione con AUSL di Bologna – Progetto:”Una fiaba per i nonni e…. viceversa”. Ingresso libero
Info: bit.ly/2lekxBc

dalle ore 13.30 alle 15: Biblioteca Salaborsa, Ingresso, piazza del Nettuno, 3
Salaborsa a casa tua. Siamo sicuri di conoscere tutte le opportunità che ci offre il nostro sistema bibliotecario? Ora arriva l’appuntamento che apre la porte dei servizi online della biblioteca. Una nuova occasione per orientarsi nell’offerta digitale delle biblioteche e per imparare ad usarla al meglio. Ogni giovedì e venerdì di febbraio nel pomeriggio, al bancone d’ingresso della biblioteca, alcuni collaboratori saranno a disposizione di chiunque desideri conoscere o imparare a usare la Medialibry online, ovvero la biblioteca digitale aperta a tutti gli iscritti del sistema bibliotecario metropolitano, o scoprire come effettuare online le prenotazioni di volumi e le proroghe dei prestiti e anche chiedere la consulenza di esperti bibliotecari per ricerche e curiosità.
Info: bit.ly/2kzwiDr

ore 15.00: Biblioteca Salaborsa, Sala internet, piazza del Nettuno, 3
Navigare facile. Nell’area Internet di biblioteca Salaborsa i facilitatori informatici dell’associazione Bibliobologna sono a disposizione di coloro che cercano un aiuto per usare internet e la posta elettronica. Ogni giovedì pomeriggio dalle 15 alle 19 ci si allena all’uso del computer, ma è necessario prenotarsi direttamente all’area internet della biblioteca. I facilitatori informatici sono presenti in Salaborsa grazie al progetto “Pane e internet” promosso dalla Regione Emilia-Romagna e finalizzato all’alfabetizzazione dei cittadini all’uso di internet e dei servizi on-line della pubblica amministrazione locale.
Info: bit.ly/2iSPOXs

ore 17: Biblioteca dell’Archiginnasio Piazza Galvani, 1
Visita guidata gratuita alla mostra Augusto Majani (Nasica) segreto condotta dal curatore Alessandro Molinari Pradelli. Ritrovo all’inizio del percorso espositivo. Allestita nel 150° anniversario della nascita dell’artista, la mostra presenta libri a stampa, periodici e quotidiani, cartoline e altro materiale d’occasione, bozzetti originali, manifesti e locandine, lettere e manoscritti la maggior parte esposta per la prima volta. Oltre duecento pezzi provenienti dalle raccolte dell’Archiginnasio. Partecipazione libera, ritrovo all’inizio del percorso espositivo. Ritrovo all’inizio del percorso espositivo. Partecipazione libera
Info: bit.ly/2lKzcY2

ore 17.30 Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
Presentazione del volume I lembi dei ricordi. Ri(n)tracciare il paesaggio di Goffredo Parise, a cura di Maria Gregorio (Antiga edizioni, 2016). Intervengono: Marco Antonio Bazzocchi, Maria Gregorio e Paola Italia. L’iniziativa è organizzata da Biblioteca dell’Archiginnasio e Biblioteca Casa Carducci in collaborazione con Antiga Edizioni
Lo scrittore Goffredo Parise ha vissuto con il paesaggio veneto un intenso rapporto, che ha lasciato indelebili tracce nella sua opera letteraria e nelle due case da lui abitate negli ultimi anni, dapprima a Salgareda, poi a Ponte di Piave. L’intento del volume, curato da Maria Gregorio e realizzato in collaborazione con la Società Letteraria di Verona e grazie al fondamentale contributo di Fondazione Masi, a trent’anni dalla scomparsa dello scrittore, è quello di ricostruire una serie di mappe, affidandole ai testimoni della vita di Parise a Salgareda e a Ponte di Piave. Ingresso libero
Info: bit.ly/2kwM6Zh

ore 17.30: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Disognando. Cosa c’è dietro alle quinte delle storie disegnate? Cosa guida l’ideazione e la realizzazione di tavole amate da tutti? Per rispondere a queste domande – e a tutte le altre che curiosi e appassionati possano avere – c’è Disognando, il ciclo di incontri con gli autori (sceneggiatori e/o illustratori) che parlano del loro mestiere. In questo incontro Sergio Rossi e Daniele Barbieri parlano de La figura di Luigi Bernardi e l’editoria a Fumetti a Bologna.
Info su Sergio Rossi: bit.ly/2lr5k1F Info su Daniele Barbieri: www.danielebarbieri.it/def.asp#
Info: bit.ly/2cZ3NfH

ore 17.30 Biblioteca Luigi Spina, via Tommaso Casini, 5
Riprendono gli incontri mensili del giovedi del gruppo di lettura della Biblioteca “Il Pilastro della Mente”, L’argomento di questo incontro saranno i libri di Gianluca Morozzi. Saranno accolte anche le esposizioni di letture personali. E’ sempre possibile partecipare, aderire stabilmente ed abbandonare il gruppo. Non ci sono registri da firmare, nè regole per partecipare: le parole chiave sono libertà e passione per la lettura.
Info: bit.ly/2kpiDAF

ore 18 Biblioteca Scandellara, via Scandellara, 50
Un signore in meno. Giovanni II e il compianto di Niccolò dell’Arca. Allo strepitoso Compianto sul Cristo morto di Niccolò dell’Arca, in Santa Maria della Vita, manca verosimilmente una figura, che era stata realizzata con le fattezze di Giovanni II Bentivoglio. Caduta la signoria bentivogliesca, Giovanni II vide perpetrarsi un sistematico assassinio della propria immagine. Del volto di Giovanni rimane un’unica spettrale effige, dimenticata dalla parti di via Galliera.
L’evento fa parte della rassegna “Arte in Giallo”. Ingresso libero fino ad esaurimento posti
info: bit.ly/2lgI1br

venerdì 24 febbraio

dalle ore 13.30 alle 15: Biblioteca Salaborsa, Ingresso, piazza del Nettuno, 3
Salaborsa a casa tua. Siamo sicuri di conoscere tutte le opportunità che ci offre il nostro sistema bibliotecario? Ora arriva l’appuntamento che apre la porte dei servizi online della biblioteca. Una nuova occasione per orientarsi nell’offerta digitale delle biblioteche e per imparare ad usarla al meglio. Ogni giovedì e venerdì di febbraio nel pomeriggio, al bancone d’ingresso della biblioteca, alcuni collaboratori saranno a disposizione di chiunque desideri conoscere o imparare a usare la Medialibry online, ovvero la biblioteca digitale aperta a tutti gli iscritti del sistema bibliotecario metropolitano, o scoprire come effettuare online le prenotazioni di volumi e le proroghe dei prestiti e anche chiedere la consulenza di esperti bibliotecari per ricerche e curiosità.
Info: bit.ly/2kzwiDr

ore 16 Biblioteca Roberto Ruffilli vicolo Bolognetti, 2
Le parole per capire il presente: Appartenenza a cura del professor Alessandro Vanoli nell’ambito della rassegna Leggere la Realtà 2016 – 2017. Ingresso libero
info: bit.ly/2kwse8E

ore 17 Biblioteca Lame-Cesare Malservisi via Marco Polo, 21/13
Le Zirudelle di Guerrino Sarti. Dialetto_Terapia. Spesso al malattia e l’inattività della convalescenza ci costringono a ricordare … e la memoria ritorna alle origini alla propria gioventù, e nel nostro caso alle espressioni dialettali udite qua e là, che ci facevano “scompisciare” dalle risate. Modi di dire, battute ironiche, beffardi proverbi e facezie, ovvero gli ingredienti della “Zirudèla”. E’ il caso di Guerrino Sarti, pensionato e poeta autodidatta, il cui inconscio in un momento difficile lo invita a ricordare il dialetto perduto e con esso la risata e il buonumore. Di qui nascono le sue Zirudelle e il bisogno di propagare il buonumore a chi lo ascolta.
Info: bit.ly/2kZBNMd

ore 17: Biblioteca Corticella, via Gorki, 14
CondiVivere alla COOP – M’illumino di meno. Anche quest’anno la Biblioteca Corticella è fra i promotori del pomeriggio di sensibilizzazione sul tema del rispetto ambientale e del risparmio energetico. L’evento è un’anteprima del prossimo ciclo di incontri “Letture salutari”.
Promossa dalla trasmissione di Radio2 Caterpillar, M’illumino di meno è la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sui consumi energetici e la mobilità sostenibile.
Per l’occasione alla Coop di Corticella (in via Gorki, 6) un pomeriggio da trascorrere tra laboratori di autoproduzione, scambi di saperi e parole, letture e gadget.
Info: bit.ly/2kBLc8Z

sabato 25 febbraio

ore 10: Biblioteca Corticella presso Sala Alessandri, via Gorki 10
“Un adolescente normale non è un adolescente normale se agisce in modo normale”, ciclo di due incontri sulla tematica adolescenziale dal titolo Non lo riconosco più! Adolescenza crescita sessualità affettività in collaborazione con l’Istituto comprensivo n. 4 Bologna, il Quartiere Navile e con il gruppo “Per una Scuola in Movimento!”
Il progetto è rivolto a genitori di preadolescenti e adolescenti con l’obiettivo migliorare le relazioni genitori-figli. Parlare di affettività e sessualità con bambini e adolescenti è compito degli adulti che, a diverso titolo, li accompagnano nella crescita. I due incontri prevedono brevi momenti teorici, momenti di gioco, partecipazione attiva e discussioni di gruppo. Ne parlerà con i genitori la Dott.ssa Paola Marmocchi dell’AUSL Bologna. Sarà attivo un servizio gratuito di intrattenimento per bambini e ragazzi.
Info: bit.ly/2lOvqwP

ore 17.15: Biblioteca Salaborsa, ingresso degli scavi archeologici, piazza del Nettuno, 3
Visita guidata gratuita agli scavi archeologici sotto la Piazza Coperta: i resti della basilica civile di Bononia, le fondamenta delle case medievali dell’area di palazzo d’Accursio e le vestigia dell’Orto Botanico del naturalista Ulisse Aldrovandi. La visita è tenuta da un bibliotecario e richiede l’iscrizione: tel 051 2194400 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13. E’ richiesta un’offerta libera per il sostegno delle spese.
Info: bit.ly/2iJHgan

domenica 26 febbraio

ore 10.30 e ore 11.30: Biblioteca di Casa Carducci, piazza Carducci, 5
Visite guidate a casa Carducci in compagnia di Matteo Rossini. Da casa Carducci a casa Ninchi è il titolo del percorso museale che conduce il visitatore dall’appartamento dove il poeta ha vissuto (1890-1907) a quello dei suoi dirimpettai, oggi adibito a biblioteca e sale di studio dell’istituto. Ma chi erano i Ninchi? Arnaldo Ninchi, anconetano, colonnello del Genio, con la moglie Lidia Bedetti e i cinque figli, di cui due furono celebri attori teatrali, Annibale (1887-1967) e Carlo (1896-1974), erano venuti ad abitare nel 1901 nell’appartamento di fronte a quello occupato da Giosue ed Elvira con cui avevano stabilito subito rapporti di cordiale consuetudine evocati con affetto nelle pagine di memoria di Annibale.
Le visite guidate sono gratuite ma è richiesto il biglietto di ingresso al Museo del Risorgimento.
Info: bit.ly/2lSrYRH

ore 15: Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
Apertura domenicale di Salaborsa dalle 15 alle 19, grazie alla sponsorizzazione del Gruppo Hera. Sono attivi i servizi di iscrizione, prestito, restituzione, consultazione di libri e periodici, navigazione internet, informazioni di base. Sono aperti sale studio, scavi archeologici e caffetteria.
Info: bit.ly/2jaHVk4

lunedì 27 febbraio

ore 18 Biblioteca Scandellara via Scandellara, 50
Passaggi di vita: scrivere di sé aiuta a ritrovarsi. Laboratorio di scrittura autobiografica.
Il laboratorio di 8 incontri a cadenza settimanale è rivolto a coloro che sono interessati ad approfondire la conoscenza di sé attraverso tecniche di scrittura che stimolano la memoria e i ricordi… Di volta in volta chi narra di sé interagisce con il gruppo, creando uno scambio tra la testimonianza individuale e la risonanza che la narrazione provoca in chi ascolta. Nel corso dei laboratori ognuno è invitato (se vuole) a leggere i propri testi con spirito di condivisione e partecipazione. Mentre si intrecciano le esperienze individuali con le altre esperienze di vita, si richiede un atteggiamento privo di giudizio, disposto all’ascolto, rispettoso e solidale nella consapevolezza che nella scrittura autobiografica ognuno è maestro di se stesso, quindi non soggetto a correzioni e valutazioni.
La conduttrice del laboratorio ha frequentato la libera Università di Anghiari dove ha acquisito il titolo di esperta in metodologie autobiografiche.
Info: bit.ly/2kN9L3Q

ATTIVITA’ PER BAMBINI E RAGAZZI

martedì 21 febbraio

ore 16,30: Biblioteca Salaborsa, Sala Ragazzi, piazza del Nettuno, 3
Incontro con Wu Ming 4. “Questo era il regno dove si susseguivano le nostre estati. Fino a quando comparve lo spettro. Allora il terrore si impadronì di noi e le cose cambiarono irrimediabilmente.”
Alle 16.30 in Sala Ragazzi Wu Ming 4 parla del suo ultimo libro: Il Piccolo Regno pubblicato da Bompiani nel 2016. I ragazzi e le ragazze dell’avamposto “Fuorilegge La grande quercia” animeranno l’incontro. Il gruppo di lettura avamposto Fuorilegge è un progetto che si svolge in collaborazione con la Coop. Equilibri e coinvolge ragazzi e ragazze dagli 11 anni. Per avere maggiori informazioni sulla partecipazione al gruppo contattare: Salaborsa Ragazzi 051.2194411 rosangela.vitale@comune.bologna.it
Casa di Khaoula 051.6312721 paolamartina.attuoni@comune.bologna.it
Info: bit.ly/2kFw2Qo

mercoledì 22 febbraio

ore 17.15: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bambini, piazza del Nettuno, 3
Raccontamelo in giapponese. Come sono gli eroi delle fiabe giapponesi? E’ vero che i galli fanno ‘cochecocco’? I libri si leggono dall’alto in basso? Per chi è curioso di scoprirlo, basta partecipatere alle narrazioni in lingua giapponese seguite da un piccolo laboratorio manuale in Salaborsa. É un’iniziativa per bambini dai 3 anni, a cura di Manekineko – cuccioli giapponesi a Bologna, non è necessaria la prenotazione, ma saranno accolte presenze fino a raggiungimento del limite di capienza della sala.
Info: bit.ly/2lqSEYB

venerdì 24 febbraio

ore 17 Biblioteca Corticella, via Gorki, 14
Letture al buio e laboratorio “Decoriamo con i semi” a cura del comitato “Mettiamo in moto la Zucca” per bambine/i dai 5 ai 10 anni.
Nell’ambito dell’evento “M’illumino di meno” sensibilizzazione sul tema del rispetto ambientale e del risparmio energetico. Posti limitati. Per iscrizioni Biblioteca Corticella 051/700972
Info: bit.ly/2kBLc8Z

ore 17 Biblioteca Borgo Panigale via Legnano, 2
Storie piccine del venerdi’. A gennaio e febbraio l’ora di lettura in biblioteca. Per bambini da 3 a 6
info: bit.ly/2kFkufH

ore 17 – ore 17.30 Biblioteca Casa di Khaoula via di Corticella, 104
Cosa c’è in biblioteca??? si raccontano storie ai bambini e alle bambine!
Tutino e il vento, Il pappagallo di Monsieur Hulot, Oh-Oh! e altre storie. Dalle ore 17 alle 17.30 per bambine/i dai 2 ai 4 anni, dalle ore 17.30 alle 18 per bambine/i dai 5 ai 7 anni. La partecipazione è gratuita e non è richiesta la prenotazione. Si raccomanda di arrivare puntuali per non disturbare chi già sta ascoltando e per non perdere l’inizio delle storie!
Info: bit.ly/2kthecg

sabato 25 Febbraio

ore 10.30 Biblioteca Natalia Ginzburg, via Genova, 10
Coriandoli e stelle filanti, tante storie per tutti quanti. Narrazioni per bambini a partire da 3 anni.
Ingresso gratuito (fino a esaurimento posti disponibili).
Info: bit.ly/2kVQAXU

ore 10.30 Biblioteca Casa di Khaoula, via di Corticella, 104
Il comitato “Mettiamo in moto la zucca!” invita bimbi & bimbe al laboratorio: Dire, fare… Incorniciare. Narrazione animata e laboratorio creativo per bambine e bambini da 6 a 12 anni
Prenotazione obbligatoria in biblioteca o telefonando al n. 051/6312721. Al momento della prenotazione è possibile iscrivere al massimo 3 bambini. Non sono ammesse prenotazioni via mail.
E’ richiesta la presenza di un adulto
Info: bit.ly/2llfDVw

ore 10.30 Biblioteca Borgo Panigale, via Legnano, 2
Teatro a colazione. Giochi scenici e animazioni.Piccolo laboratorio di teatro per bambini e bambine da 6 a 9 anni. Partecipazione gratuita. E’ necessaria l’iscrizione.
Info: bit.ly/2ktidJr

ore 11 Biblioteca Oriano Tassinari Clò via di Casaglia, 7
La scuola dei lupi cattivi. Favola recitata a cura del Gruppo LEGG’IO per bambini da 4 a 7 anni
Come si trasforma un lupacchiotto timido e gentile in un vero Lupo Cattivo? Mandandolo alla Scuola dei Lupi! E’ solo qui, infatti, che si impartiscono le Sei Lezioni Fondamentali per diventare un vero, grande, feroce lupo cattivo. Ma è proprio quello che ci vuole per il mansueto Edoardo?
Scopriamolo assieme! Ingresso libero fino esaurimento posti
info: bit.ly/2kBtkLA

ore 16.30: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Il poeta e scrittore Bruno Tognolini presenta il suo nuovo romanzo Il giardino dei musi eterni (edizioni Salani). L’incontro è pensato per gli insegnanti e tutti gli adulti che si interessano di letteratura per ragazzi, per le famiglie e i lettori dai 10 anni in su, ai quali è rivolto il libro.
“Ginger, una splendida gatta Maine coon, si è appena risvegliata nel Giardino dei Musi Eterni, un tranquillo e fiorito cimitero per animali. Anche lei adesso è un Àniman, uno spirito che fa parte dell’anima del mondo, invisibile agli occhi umani. E la vita coi suoi nuovi amici Àniman – il pastore maremmano Orson, il cane poliziotto Ted, la dolce porcellina d’India Trilly, la sacra tartaruga Mama Kurma e decine d’altri – trascorre felice, fra tuffi nella pioggia per diventare immense nuvole animali, corse nel vento in cui si scambiano la pelle, canti notturni con le rane del canale, e visite di un’umana un po’ speciale, la loro amata Nonnina.
Ma oscure minacce incombono: le misteriose sparizioni dei fratelli, le lugubri ricerche dell’ambiguo Custode, alcuni strani peluche dei bambini in visita, che hanno sguardi quasi vivi, inquietanti.” (dai risvolti di copertina)
Info: bit.ly/2lekcOI

MOSTRE

fino al 26 febbraio

Biblioteca Salaborsa, Piazza Coperta Umberto Eco, piazza del Nettuno, 3
La donna in Istria e in Dalmazia. Un percorso ideale nella storia e nella cultura delle popolazioni che hanno vissuto – e, in parte, tuttora vivono – lungo la costa dell’Istria, delle isole dalmate e nell’immediato entroterra: è quanto propone la mostra La donna in Istria e in Dalmazia nelle immagini e nelle storie, visitabile fino al 26 febbraio in Piazza coperta di Salaborsa negli orari di apertura (lun 14.30-20, mar-ven 10-20, sab 10-19, dom 15-19).
Info: bit.ly/2lrOoFa

fino al 28 febbraio

Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Lingue a fumetti. Un intreccio di lingue e culture diverse, accomunate dal linguaggio universale della narrativa disegnata: questo è ciò che sarà possibile vedere nella mostra allestita nell’auditorium Enzo Biagi. Tutto è iniziato con la sesta edizione del concorso “Io amo i beni culturali”: gli studenti del C.P.I.A. di Bologna, provenienti da diversi continenti e da pochi mesi in città, sono partiti dalla sezione dei libri in lingua madre di Salaborsa e, insieme a due operatori, hanno realizzato delle tavole a fumetti ispirandosi alle storie nella loro lingua di origine. La mostra fa parte delle celebrazioni in occasione della “Giornata della lingua madre” ed è visitabile gratuitamente negli orari di apertura della biblioteca.
Info: bit.ly/2lq1I0d

fino al 28 febbraio

Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
L’infinito. Gli autografi di Giacomo Leopardi da Visso a Bologna. In mostra alcuni importanti autografi di Giacomo Leopardi provenienti dal Comune di Visso.
L’allestimento, curato dall’architetto Cesare Mari, colloca nella Sala dello Stabat Mater, cuore della Biblioteca
dell’Archiginnasio, alcune bacheche contenenti i preziosi autografi mentre un totem interattivo permetterà ai
visitatori di sfogliare virtualmente, oltre alle riproduzioni dei manoscritti esposti, alcuni materiali informativi
(foto, video, testi) sui rapporti fra Giacomo Leopardi e Bologna.
Orari di apertura lunedì – sabato 9-19, domenica e festivi 10-14. Ingresso libero
info: bit.ly/2jTwvhi

fino al 26 marzo

Biblioteca dell’Archiginnasio, Quadriloggiato superiore, piazza Galvani, 1
Augusto Majani (Nasìca) segreto. La mostra, ideata da Alessandro Molinari Pradelli e organizzata in stretta collaborazione con la Biblioteca comunale dell’Archiginnasio, è dedicata ad Augusto Majani (1867 – 1959) – noto anche con lo pseudonimo di Nasìca – uno dei più grandi, ma anche dei meno conosciuti, tra gli artisti e gli illustratori italiani vissuti a cavallo tra Otto e Novecento. Libri a stampa, periodici e quotidiani, cartoline e altro materiale d’occasione, bozzetti originali, manifesti e locandine, lettere e manoscritti la maggior parte esposta per la prima volta. In totale, oltre duecento pezzi, per documentare la poliedrica e geniale attività di Majani, in tutte le sue multiformi incarnazioni: illustratore, disegnatore, ritrattista, vignettista, polemista, scrittore. Tutto il materiale esposto proviene dalle collezioni della Biblioteca dell’Archiginnasio, a parte due disegni originali che vengono da Casa Carducci. Sono previste visite guidate dell curatore.
Info: bit.ly/Nasica

L’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna dal 2008 gestisce e coordina le quindici biblioteche comunali presenti sul territorio cittadino. www.bibliotechebologna.it

INDIRIZZI E RECAPITI

Biblioteca dell’Archiginnasio, piazza Galvani, 1
tel. 051 276811; archiginnasio@comune.bologna.it www.archiginnasio.it

Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194400; bibliotecasalaborsa@comune.bologna.it www.bibliotecasalaborsa.it
Biblioteca Salaborsa Ragazzi piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194411; www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/

Biblioteca di Casa Carducci, piazza Carducci, 5
tel. 051 347592 ; CasaCarducci@comune.bologna.it www.casacarducci.it/

Biblioteca Amilcar Cabral via San Mamolo, 24
tel. 051 581464; amicabr@comune.bologna.it www.centrocabral.com

Biblioteca Jorge Luis Borges (Quartiere Porto) via dello Scalo, 21/2
tel. 051 525870; bibliotecaborges@comune.bologna.it

Biblioteca multimediale Roberto Ruffilli (San Vitale) vicolo Bolognetti, 2
tel. 051 276143; BibliotecaRuffilli@comune.bologna.it

Biblioteca Oriano Tassinari Clò – Villa Spada (Q.Saragozza) via di Casaglia, 7
tel. 051 434383; bibliotecavillaspada@comune.bologna.it

Biblioteca Orlando Pezzoli (Quartiere Reno) via Battindarno, 123
tel. 051 6177844; bibliotecapezzoli@comune.bologna.it

Biblioteca di Borgo Panigale (Quartiere Borgo Panigale) via Legnano, 2
tel. 051 404930, biblbopa@comune.bologna.it

Biblioteca Lame – Cesare Malservisi (Q. Navile) via Marco Polo, 21/13
tel. 051 6350948; bibliotecalame@comune.bologna.it

Biblioteca Casa di Khaoula (Quartiere Navile) via di Corticella, 104
tel. 051 6312721; bibliotecacasakhaoula@comune.bologna.it

Biblioteca Corticella (Quartiere Navile) via Gorki, 14
tel. 051 700972; bibliotecacorticella@comune.bologna.it

Biblioteca Luigi Spina (Quartiere San Donato) via Casini, 5
tel. 051 500365; bibliotecalspina@comune.bologna.it

Biblioteca Scandellara (San Vitale) via Scandellara, 50
tel. 051 535710; bibliotecascandellara@comune.bologna.it

Biblioteca Natalia Ginzburg (Quartiere Savena) via Genova, 10
tel. 051 466307; bibliotecaginzburg@comune.bologna.it

Biblioteca Italiana delle Donne,Convento di Santa Cristina, via del Piombo, 5
tel. 0514299411; bibliotecadelledonne@women.it www.women.it/bibliotecadelledonne

Biblioteca dell’Istituto per la Storia e le Memorie del Novecento Parri E-R via Sant’Isaia, 18
tel. 051 3397211; istituto@istitutoparri.it www.istitutoparri.eu

Promozione e comunicazione delle attività culturali dell’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna, piazza Galvani, 1 tel. 051 276.863; 051 276866