Irma Bandiera sulla facciata delle scuole Bombicci a Bologna

Comune di BolognaBOLOGNA – Partiranno il 18 aprile e si concluderanno in tempo per l’anniversario della Liberazione i lavori del wall artistico sulla facciata delle scuole elementari Bombicci di via Turati dove verrà realizzato il volto di Irma Bandiera, la partigiana “Mimma” che nel quartiere Porto-Saragozza è nata e cresciuta. Il suo corpo trucidato venne lasciato dai fascisti vicino a casa, nella via che ora porta il suo nome.

Il Quartiere ha accolto la proposta delle associazioni Cheap e Orticanoodles che hanno stretto un patto di collaborazione mirato all’intervento di street art. La scelta è ricaduta sulle scuole elementari Bombicci dove sono già stati portati avanti progetti dedicati alla memoria della Resistenza in collaborazione con Anpi e che vennero frequentate anche da Roberto Weisz, il figlio di Arpad, l’allenatore del Bologna che fuggì dall’Italia dopo l’emanazione delle leggi razziali.

“Ringrazio il dirigente scolastico Stefano Mari e la responsabile del plesso Maria Rosaria De Marco che da subito hanno accettato questa idea oltre che le associazioni che l’hanno proposta – dichiara il presidente del quartiere Porto – Saragozza Lorenzo Cipriani – questo intervento di street art sarà un simbolo quotidiano per tutte le bambine e i bambini della scuola e per tutti i cittadini che lo vedranno”.