Categorie: EventiRimini

“Impara l’arte”: I GENERI ARTISTICI. Paesaggio, ritratto e natura morta

XVI edizione: 7 – 28 febbraio al Museo della Città “Luigi Tonini” (via L. Tonini, 1) di Rimini

RIMINI – Giunge alla XVI edizione il ciclo di incontri “Impara l’arte” che i Musei Comunali di Rimini promuovono in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, rivolgendosi in modo particolare ai docenti ma anche alla cittadinanza.

L’iniziativa, intitolata I GENERI ARTISTICI. Paesaggio, ritratto e natura morta, intende concentrarsi su un tema squisitamente storico-artistico, il soggetto dell’opera d’arte.

Protagonisti sono i generi artistici del paesaggio, del ritratto e della natura morta che affondano le proprie radici nel mondo antico. Dopo essere scivolati nell’oblio in epoca medievale, essi si affermano progressivamente come soggetti autonomi in età moderna. Infatti, se il ritratto torna in auge nel Rinascimento, è tra la fine del Cinquecento e gli inizi del Seicento che il paesaggio e la natura morta si liberano del ruolo subordinato e accessorio rivestito nel campo della pittura sacra e mitologica.

Partire dall’analisi del soggetto di un’opera d’arte, dall’iconografia, come si dice nel linguaggio specifico della storia dell’arte, non significa compiere un mero esercizio di “lettura” dell’opera, ma costituisce un aspetto primario della sua comprensione con una rilevante ricaduta formativa su chi la osserva e la studia. Il contenuto è infatti parte fondante dell’espressione artistica, del sentire dell’autore, figlio del proprio tempo, della cultura, della società e dell’ambiente naturale in cui vive. Come affermava nel 1964 Lionello Venturi, padre della moderna critica d’arte, “l’immaginazione creatrice di un’opera d’arte non rifugge dalla realtà, anzi la penetra, ne coglie l’aspetto che l’identifica col modo di sentire dell’artista”.

L’immaginazione dell’artista si incarna dunque nella forma, che esprime, attraverso la tecnica, il suo stile personale. Questa peculiare ‘maniera’ genera insieme a quella degli altri artisti a lui contemporanei, appartenenti alla stessa area geografica, una corrente artistica ben precisa e riconoscibile, potente espressione della civiltà di cui è frutto.

Il ciclo nasce su progetto di Michela Cesarini storica dell’arte e collaboratrice dei Musei Comunali di Rimini dal 1997 per la catalogazione del patrimonio e la didattica. Studiosa di arte locale, ha ideato percorsi di valorizzazione delle opere conservate al Museo della Città di Rimini e di monumenti cittadini. Tra questi Arte e fede nelle chiese riminesi, in collaborazione con la Diocesi di Rimini e Impara l’arte, iniziativa di cui è curatrice fin dalla prima edizione. Ha curato inoltre mostre e ha pubblicato numerosi contributi sull’arte riminese in monografie, riviste specializzate e quotidiani.

Quattro gli appuntamenti in programma per indagare i due aspetti connotativi dell’opera d’arte, quello storico-culturale e quello della tecnica. I primi tre incontri, condotti da Michela Cesarini, presentano la struttura di conferenze di approfondimento seguite da visite guidate alle collezioni museali, il quarto è invece un workshop in cui i partecipanti possono sperimentare, con la guida esperta di Antonietta Corsini, pittrice e collaboratrice dei Musei Comunali, un laboratorio sulle tecniche incentrato sui generi artistici.

La partecipazione è gratuita.

Al termine verrà rilasciato attestato di partecipazione agli iscritti.

Gli incontri si svolgono al Museo della Città “Luigi Tonini” (via L. Tonini, 1 – Rimini) secondo il seguente calendario:

Mercoledì 7 febbraio ore 17

IL PAESAGGIO. La natura protagonista della rappresentazione

Mercoledì 14 febbraio ore 17

IL RITRATTO. Specchio dell’individuo e della società del tempo

Mercoledì 21 febbraio ore 17

LA NATURA MORTA. Fiori e frutti ‘in posa’

Mercoledì 28 febbraio ore 16

Workshop. Il ritratto e la natura morta in epoca romana

A cura di Antonietta Corsini

Il corso si configura come attività di formazione per Docenti.

Per info e iscrizioni: www.museicomunalirimini.it tel. 0541.704421/26

Articoli recenti

Parma lancia il City of Gastronomy Festival: il 2 e 3 giugno arriva il primo giro del mondo di sapori e saperi fra le città creative dell’UNESCO

In piazza Garibaldi e in piazza Ghiaia un fine settimana di show cooking e demo d’autore con chef da sei…

8 ore passati

“AbitiAmo il nostro Quartiere” per Barco e Pontelagoscuro

Giovedì 31 maggio alle 14.30 al Teatro Cortazàr a Pontelagoscuro (via Ricostruzione 40) FERRARA - Giovedì 31 maggio 2018 dalle…

8 ore passati

“Pic-nic in Arte” a CavaRei

Sabato 26 maggio torna la festa di primavera al Parco Pubblico di via Bazzoli. Giochi e animazione per bimbi e…

1 giorno passati

Provincia di Modena: Circuito del Frignano, corsa in montagna, dieci eventi in estate, dal 26 maggio

MODENA - Parte sabato 26 maggio, con il prologo della "Prignano run" a Prignano, la nona edizione del Campionato provinciale…

1 giorno passati

Venerdì 25 maggio Candi e De Vico all’evento conclusivo del progetto “I Primi Fanno Gioco Di Squadra” promosso da Reggiana Gourmet

REGGIO EMILIA - Anche nella stagione sportiva 2017/2018 Reggiana Gourmet, azienda presente nel pool dei sostenitori del club e co-sponsor…

1 giorno passati

La Notte de “Il Terzo Giorno” di sabato 26 maggio

PARMA -  Gruppo Davines e Comune di Parma uniti per dare vita ad un evento diffuso e immersivo che coinvolgerà…

1 giorno passati
L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Cookie

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice