Identificato il ladro fermato per il furto all’80°Miglio di Modena

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleA suo carico un mandato del Tribunale di Torino. Trasferito al Sant’Anna

MODENA – È risultato essere un marocchino già colpito da un mandato di cattura del Tribunale di Torino l’autore del furto di una giacca avvenuto nella serata di venerdì 11 dicembre al ristorante 80°Miglio. L’uomo, che si era spacciato per iracheno ed era in possesso di una falsa carta d’identità siriana, è stato identificato dalla Polizia municipale di Modena grazie alle impronte digitali. Su di lui pende un mandato di cattura emesso dal Tribunale di Torino in quanto gli è stato revocato il beneficio della sospensione della pena per aver commesso nuovi reati. L’uomo, che deve scontare un residuo di pena di dieci mesi e 15 giorni, è stato trasferito al carcere di Sant’Anna.