Gli esperti di Stone Pine ospiti dell’Unione Agricoltori

pannelli fotovoltaiciPer risanare l’abbandono degli impianti fotovoltaici sul territorio

FERRARA – Il tema dell’energia solare rimane caldo e sentito sul territorio ferrarese, specialmente in relazione agli investimenti nel mondo agricolo. A tal proposito, il fenomeno dell’abbandono degli impianti fotovoltaici esistenti sarà affrontato dai Giovani Agricoltori, giovedì sera, alle 21, nella sede dell’Unione Provinciale Agricoltori, in via Bologna 637. Per sensibilizzare e porre rimedio alla situazione, interverrà un team di esperti della Stone Pine, marchio di eccellenza nel settore.

Il boom del fotovoltaico c’è stato tra il 2009 e il 2011, quando molti imprenditori agricoli e proprietari terrieri hanno investito in energia pulita e rinnovabile, spinti dagli incentivi statati. A causa dell’abbassamento delle quote di mercato, svariate aziende che producevano impianti hanno lasciato il settore, lasciando a loro stessi anche tanti che avevano scelto un sistema di approvvigionamento energetico a impatto ambientale nullo. L’Upa Impianti_fotovoltaici_civili_industrialiha deciso di organizzare un momento di confronto per informare chi si è preoccupato a riguardo, in maniera da fornire gli strumenti per mantenere il buon funzionamento degli impianti fotovoltaici ed evitare ai singoli il rischio di danni economici.

Da Cento a Comacchio si contano circa 160 privati che hanno montato impianti di media potenza perciò, in un periodo in cui i costi dei materiali si sono più che dimezzati, rivolgersi a fonti energetiche sicure deve rimanere una priorità contro l’elevato tasso di inquinamento atmosferico.

Stone Pine di Faenza è una realtà attiva e all’avanguardia che fa parte del gruppo Combigas, leader nelle tecnologie applicate alla generazione e distribuzione dell’energia. Curerà i contenuti della serata Andrea Antolini, amministratore delegato di Stone Pine, con esperienza decennale alla direzione di Sun Power Italia del Gruppo Total. A seguire, l’ingegner Fabio Severi farà una trattazione tecnica delle anomalie più frequenti e degli interventi utili a ripristinare e migliorare la resa degli impianti.