Gli auguri pasquali del vescovo, monsignor Enrico Solmi, in municipio a Parma

Sua eccellenza monsignor Enrico Solmi, è stato accolto questa mattina in comune dal sindaco Federico Pizzarotti

DSC_8120[1]PARMA –  Il vescovo di Parma, sua eccellenza monsignor Enrico Solmi, è stato accolto questa mattina in municipio dal sindaco Federico Pizzarotti e dal presidente del consiglio comunale Marco Vagnozzi per il consueto scambio di auguri in vista della Pasqua.

DSC_8122[1]Dopo il breve incontro con gli amministratori, a cui il vescovo ha portato in dono la “Palma della pace”, monsignor Solmi si è spostato nella sala del consiglio comunale per incontrare i dipendenti. Si è trattato di un momento breve, ma intenso.

“La Pasqua – ha fatto presente monsignor Solmi – è un momento utile per riflettere, per fermarsi. La Pasqua è l’annuncio di una nuova vita. C’è bisogno di avere coscienza di noi stessi per guardare avanti, per guardarci dentro ed essere amici della nostra interiorità guardano anche al nostro impegno quotidiano, alla disponibilità ed alla missione di ogni giorno.

Quella di oggi è una giornata vergata dal lutto – ha proseguito il vescovo – per l’uccisione di 45 persone in chiesa la Domenica delle Palme, in Egitto. Siamo solidali nel patire insieme. Ringraziamo per vivere in Italia: un Paese di pace, libertà e democrazia, tutti principi che vanno difesi”.

Al momento hanno partecipato anche i ragazzi della classe 2 A della scuola secondaria di primo grado Puccini.