Giovani ricercatori impegnati nella raccolta e identificazione degli ‘hoverflies’

Museo di Storia Naturale di Ferrara: Al via dal 3 luglio 2017 la Settimana entomologica Dest 2017, tradizionale evento di alta formazione entomologica “Expert-in-Training”

Foto 1FERRARA – Inizierà lunedì 3 luglio 2017 al Museo di Storia Naturale di Ferrara l’ormai tradizionale evento di alta formazione entomologica “Expert-in-Training”: per una settimana, giovani ricercatori provenienti da Italia, Portogallo e Svezia si cimenteranno nella raccolta, smistamento, preparazione museale ed identificazione degli “hoverflies”, le piccole mosche note in italiano con il nome di Sirfidi, utili per l’impollinazione delle piante, per la lotta biologica nelle colture agrarie e come indicatori dello stato di conservazione dell’ambiente.

Le attività verranno condotte da Daniele Sommaggio, docente incaricato di Entomologia all’Università di Padova, e da Carla Corazza, ricercatrice della Stazione di Ecologia del Museo di Storia Naturale di Ferrara.

Foto 2Quest’anno, grazie al contributo finanziario dell’Associazione Naturalisti Ferraresi, Giulia Finotti, di Ro Ferrarese e Daniele Maccapani di Bosco Mesola, entrambi giovani laureati in Biologia, fruiranno di agevolazioni economiche per l’iscrizione.

L’intero team trascorrerà una giornata sul campo a Ro Ferrarese, all’interno del bosco sperimentale realizzato dai Forestali del vivaio nazionale di Peri (Verona).

Il training è organizzato in collaborazione con DEST, una rete europea coordinata dal Museo di Storia Naturale di Bruxelles, dedicata alla formazione dei giovani studiosi della biodiversità. Un supporto organizzativo è fornito dal Consorzio Futuro in Ricerca di Ferrara.

I training tassonomici del Museo di Storia Naturale di Ferrara sono alla loro decima edizione.

(Nelle foto due momenti del training 2016)