“Giornata della Legalità” sabato 8 ottobre: tre eventi a Forlì

– Al mattino “Dialogo” con il Presidente dell’ANM Piercamillo Davigo.
– Pomeriggio allo Stadio Morgagni con il Triangolare di calcio: Magistrati, Vecchie Glorie Forlì e Nazionale della Solidarietà.
– In serata “Processo storico al Passatore” interpretato da Ivano Marescotti

comune di Forli logoFORLÌ – Sabato 8 ottobre 2016, Forlì propone una intera giornata dedicata al valore della giustizia, all’impegno civico, alla cultura del rispetto. L’iniziativa è promossa dall’Associazione Nazionale Magistrati e dall’Amministrazione Comunale di Forlì, con il contributo e la collaborazione di FC Forlì Calcio, AT.ED2, Pyper, Cierre e StarAuto.

Il programma propone tre eventi.

Mattino
Ore 9.15, Chiesa di San Giacomo (piazza Guido da Montefeltro), convegno “Dialogo sulla legalità” con il Cons. Piercamillo Davigo, Presidente Associazione Nazionale Magistrati.
Introduzione da parte di Roberta Dioguardi, Presidente della Sottosezione di Forlì dell’ANM, e Lucia Spirito, Segretario della Sottosezione dell’ANM di Forlì. Interverranno il Presidente della Corte d’appello di Bologna Giuseppe Colonna, il Procuratore Generale della Procura Generale di Bologna Ignazio De Francisci, il Presidente del Tribunale di Forlì Orazio Pescatore, il Procuratore della Repubblica di Forlì Sergio Sottani, il Prefetto di Forlì- Cesena Fulvio Rocco De Marinis e il Sindaco di Forlì Davide Drei. Conclusioni di Mirko Stifano, componente della Giunta Distrettuale dell’Emilia-Romagna dell’ANM. L’iniziativa è dedicato al confronto con studenti degli istituti forlivesi impegnati in progetti e percorsi sulla Legalità (Liceo Classico, CNOS FAP, Istituto Ruffilli) e agli operatori della giustizia.

Pomeriggio
Ore 15.00, Stadio Tullo Morgagni (viale Roma 128/b), Triangolare di calcio “Legalità e solidarietà in campo”.
Sul terreno di gioco i calciatori della Rappresentativa Nazionale Magistrati, capitanata da Luca Palamara e allenata da Maurizio Drudi. A confrontarsi con le “toghe” in tre match di 30 minuti ciascuno sono convocate altre due squadre d’eccezione: la “Nazionale della Solidarietà” e le “Vecchie Glorie” del Calcio Forlì. Al comando dell’allenatore Sandro Giacobbe giungeranno nella città romagnola cantanti, attori, volti noti del mondo dello spettacolo e dello sport, giovanissime star del talent show. Fra i presenti: Silver (già protagonista a Domenica In e Amici), Leon (Amici), Elya (The Voice), Timothy (The Voice), Pedro Capmany, Nick Casciaro (Amici), Marco Ligabue, Andrea Vasumi, Roberto Mussi (Milan, Parma e Torino), Giovanni Francini (Napoli) e Moreno Mannini (Sampdoria e Nottingham Forest), Fabio Perversi (Matia Bazar), Paolo Mengoli, Moreno “il Biondo”, Pago, Dj Mirko Boni, Dj Franz, Beppe Carletti (Nomadi), Davide Morandi (Modena City Ramblers).
Tanti i ritorni delle “bandiere biancorosse” sul prato dello Stadio Morgagni per promuovere i valori della legalità. Fra i nomi che riappariranno fra le mura amiche anche Daniele Arrigoni, Alberto Bergossi, Dario Bettini, Roberto Brustenga, Alberto Calderoni, Matteo Chiadini, Gianni Flamigni, Jerry Graziani, Maurizio “Micio” Orlandi, Roberto Rossi, Emiliano Salvetti, Marco Sozzi, Ivan Salvigni, Tamburini, Richard Vanigli, Emanuele Valentini, Verniani, Arturo Vianello, Vittorio “Bibolo” Zanetti. Il calcio d’inizio della partita sarà preceduto da un intervento del Consigliere del Consiglio Superiore della Magistratura Luca Palamara. Interverrà il Sindaco di Forlì Davide Drei. Parteciperà alla manifestazione il giornalista Marino Bartoletti.

Sera
Il terzo momento sarà ospitato nella splendida cornice della Chiesa di San Giacomo, presso i Musei San Domenico (piazza Guido da Montefeltro), dove avrà luogo il “Processo storico” al brigante romagnolo Stefano Pelloni detto “il Passatore”. Interprete d’eccezione sarà Ivano Marescotti.
Verrà celebrato un vero processo che avrà come protagonisti magistrati degli uffici giudiziari di Forlì e avvocati del Foro di Forlì Cesena; in particolare il collegio giudicante sarà composto dal Presidente del Tribunale di Forlì Orazio Pescatore, dal Presidente della Sezione Penale Giovanni Trerè, dal Presidente della Sottosezione di Forlì dell’A.N.M. Roberta Dioguardie dal Segretario della Sottosezione dell’A.N.M. di Forlì Lucia Spirito; l’accusa sarà sostenuta dal Procuratore della Repubblica di Forlì Sergio Sottani; l’imputato sarà difeso dall’Avv. Roberto Roccari e la parte civile sarà difesa dall’ Avvocato Marco Martines. Testimoni: Pellegrino Artusi (Denio Derni), Capitano Zambelli (Pietro Caruso) e Don Valgimigli (Luca Ferrini).
Inizio ore 20.45. Ingresso libero fino a esaurimento posti.