Giocattoli senza etichette né marchio CE, titolare di esercizio di vicinato denunciato e sanzionato dai vigili di Bologna

polizia-municipale-BOLOGNA – Giocattoli senza etichette, con marchi ingannevoli e senza marchio CE: erano in vendita in un negozio di vicinato in via Galliera, nel centro di Bologna, il cui titolare è finito nei guai dopo un controllo da parte dei vigili del Reparto territoriale Saragozza Porto della Polizia Municipale di Bologna.

Il controllo è avvenuto lunedì e ieri l’attività di accertamento si è conclusa con la denuncia del titolare, un trentasettenne di nazionalità cinese, che ha anche ricevuto una sanzione per un totale di 4.000 euro.

I vigili hanno provveduto al sequestro penale di 21 giocattoli (per commercio di prodotto con marchi e/o marcature tali da indurre in inganno il consumatore) e al sequestro amministrativo di altri 49 giocattoli privi di marchiatura CE, di avvertenze in lingua italiana e imballaggi.