Cesena, gestione Ippodromo: raggiunta l’intesa fra Comune e Hippogroup

Accordo Comune Hippogroup 11 dic 15L’ok definitivo dovrà arrivare dal Consiglio comunale

CESENA – Sarà ancora la società Hippogroup Cesenate S.p.A a gestire il compendio dell’Ippodromo del Savio. Dopo un percorso partito a maggio e che ha visto due aste andate deserte e la sola società cesenate rispondere con una manifestazione di interesse all’invito rivolto dal Comune a soggetti qualificati del settore, si è giunti ad un accordo fra le parti. A darne notizia il Sindaco Paolo Lucchi e il Vicesindaco Carlo Battistini in una lettera inviata oggi ai consiglieri comunali. Sarà il Consiglio comunale a dover dare il via libera definitivo all’accordo fra Comune di Cesena e Hippogroup. Nella loro comunicazione Sindaco e Vicesindaco anticipano gli elementi salienti del nuovo affidamento, a partire dal canone annuo, fissato in 60mila euro, e all’utilizzo di tali risorse, destinate a migliorare la viabilità della zona circostante l’Ippodromo.

Di seguito il testo integrale della comunicazione ai Consiglieri comunali.

Con la lettera dello scorso 17 maggio, annunciammo l’avvio delle procedure necessarie all’individuazione del nuovo concessionario del compendio dell’Ippodromo.

L’Ippodromo del Savio è un patrimonio per la nostra città: in termini economici, occupazionali e turistici. Ma, soprattutto, rappresenta una certezza identitaria dei cesenati, oramai abituati a considerarlo strutturalmente connesso con la città.

Anche in considerazione di questo legame fra Cesena ed il suo ippodromo, il Consiglio comunale è stato direttamente coinvolto nel percorso di assegnazione del compendio; in particolare, nella seduta del 28 maggio, è stato chiamato a definire le linee guida alle quali si sarebbe successivamente dovuto conformare il bando di gara.

Com’è noto, la prima gara andò deserta, imponendo un secondo passaggio consiliare con il quale, il 17 settembre, fu definita l’indizione di una nuova procedura di evidenza pubblica (con la possibilità di accettare anche offerte al ribasso nel limite del 20%) a cui, nel caso vi fosse stato nuovamente un esito negativo, far seguire la procedura di trattativa privata.

Anche la seconda asta andò deserta e gli uffici, in virtù delle indicazioni del Consiglio Comunale, hanno provveduto ad invitare soggetti qualificati, dotati di una consolidata esperienza nel settore della gestione di ippodromi, a presentare una manifestazione di interesse.

L’unica domanda di partecipazione arrivata è stata quella della società Hippogroup Cesenate S.p.A., attuale gestore del compendio dell’Ippodromo, la cui offerta economica riferita al canone di concessione annuo è risultata pari a 24.570 euro.

Tale proposta è stata il punto di partenza per la trattativa fra Hippogroup ed Amministrazione comunale, che ha portato ad un’offerta economica migliorativa di 60.000 euro annui per il canone.

Questo accordo, per essere definitivo, dovrà essere approvato dal Consiglio comunale.

Va sottolineato che, tali risorse, sono già state “indirizzate” dalle delibere assunte dal Consiglio comunale: esse infatti dovranno essere utilizzate per opere pubbliche utili a migliorare l’accessibilità e la fruibilità dell’area adiacente all’Ippodromo, dando in questo modo risposta alle tante richieste e sollecitazioni che, nel corso di questi anni, sono giunte da cittadini ed associazioni. In particolare, tali opere sono:

· piazzale Conca Verde: pavimentazione dell’area, realizzazione di parcheggio e marciapiede;

· rotatoria viale Gramsci: rotonda adiacente all’ingresso dell’Ippodromo, fra viale della Resistenza, viale Gramsci e via Fabio Ricci;

· rotatoria viale Cattaneo: rotonda fra viale della Resistenza e viale Carlo Cattaneo;

· pista ciclabile in viale della Resistenza;

· manutenzione ed arredamento del verde urbano nel giardino pubblico “Ernesto Che Guevara”.

In conclusione dell’intero percorso, desideriamo manifestare la soddisfazione dell’Amministrazione comunale per la continuità gestionale garantita da Hippogroup. La società è infatti un attore economico di particolare rilevanza per Cesena, sia in considerazione delle opportunità occupazionali che offre, sia in relazione al contributo che l’attività dell’Ippodromo dà all’immagine turistica cesenate.

Non si dimentichi il contesto di profonda crisi dell’ippica entro cui Hippogruop ha operato in questi anni: ciononostante, la società ha svolto un prezioso lavoro, grazie al quale si è garantito il mantenimento a livelli di eccellenza del complesso dell’ippodromo.

Per queste ragioni vogliamo nuovamente ringraziare la società Hippogroup Cesenate S.p.A. rivolgendo, per i prossimi anni, un augurio di buon lavoro, nella consapevolezza che i successi dell’Ippodromo del Savio sono anche i successi dell’intera città.