Frontespizio5, giovedì 7 giugno 2018: Tempesta serena

Incontro, ascolto e dibattito con poeti e scrittori

RIMINI – Tre giovedì al Museo della Città a cura di Fara Editore nell’ambito di Frontespizio5. Piccola rassegna di libri nuovi: 7, 21 giugno e 5 luglio dalle ore 15.45.

Il programma di giovedì 7 giugno 2018

15.45 Introduzione dell’assessore Massimo Pulini: Le ultime novità sulla Tempesta di Giorgione

16.00 Anna Maria Tamburini presenta Il mio cuore è un asino (Nottetempo 2015) dialogando con Elena Buia Rutt

Elena Buia Rutt, classe 1971, è nata e vive a Roma; ha scritto libri su Pier Vittorio Tondelli e Flannery O’Connor e con il marito Andrew Rutt ha tradotto lettere e saggi inediti di Flannery O’Connor, oltre a poesie scelte di Mary Oliver e Rowan Williams (ex Arcivescovo di Canterbury). Insegna alla John Cabot University of Rome e collabora alle pagine culturali dell’Osservatore romano. La sua prima raccolta di versi Ti stringo la mano mentre dormi (fuorilinea, 2012) è entrata nella terzina dei finalisti del Premio Fogazzaro, mentre la sua seconda intitolata Il mio cuore è un asino (Notettempo) è stata pubblicata nel 2015. È sposata e ha quattro figli, Miriam, Thomas, Angelica ed Emily.

16.45 domande

17.00 Alessandro Ramberti dialoga con Amanullah Ahmadzai su Lontani dalla Luna (racconto sulla sua fuga dall’Afghanistan, III class. al concorso narrapoetando 2018); con Graziella Sidoli su Saggiminimi (America, scuola, Caino, conflitti, politica, letteratura…) e con Stefano Iori su Lascia la tua terra (poesie in cui “l’essere è ombra” come scrive Flavio Ermini)

18.00 reading flash di Antonella Jacoli (Amore mio ti aspetto al porto / delle vele piegate a sera), Ardea Montebelli (Più grande del mare), Caterina Camporesi (vanno vengono maree d’amore), Enrica Musio (Visioni poetiche dell’oltretomba), Giancarlo Sissa (Gentilezza del tempo), Marzia Biondi (Serena disperazione), Paolo Paganelli (Colui che cerca, da Siddharta), Roberto Borghesi (Oltre il fragore dei sentimenti), Roberto Chiodo (Verso il crepuscolo), Saverio Caponi (Quel lembo di mare, stretto o canale), Silvia Castellani (Le nuvole che sono), Claudio Signorotti (Due inedite poesie allegre), Fabio Orrico (Della violenza)

18.40 dibattito aperto

Frontespizio. Piccola rassegna di libri nuovi
“Come la prima pagina interna, che di un libro fornisce gli elementi essenziali e sostanziali, questa rassegna vuole accompagnare i lettori davanti alla porta di ingresso di nuovi testi. L’etimo della parola “frontespizio” (dal tardo latino frontispicium, composta di frons, frontis ‘fronte’ e del tema di specĕre ‘guardare’), evoca l’atto di guardare un volto, che restituisce la conoscenza delle principali espressioni e dei caratteri peculiari di una persona. Anche queste presentazioni ci faranno incontrare il volto di un libro e insieme quello del suo autore. Presentare equivale anche a declinare al presente, al qui e ora, gli infiniti argomenti legati all’arte della scrittura. La presenza in sala dell’autore è dunque un’occasione per collocare il pubblico in una inedita postazione, aggiuntiva rispetto alla lettura del libro. Conoscere le premesse dalle quali quel testo nasce, gli intenti dai cui lo scrittore è partito per costruirne l’impalcatura, offre un importante arricchimento di senso. Quando si diffuse il termine italiano “Frontespizio”, agli inizi del XVII secolo, le pagine di apertura di un libro contenevano, oltre ai nomi e ai titoli, anche un’architettura di immagini: colonne e timpani, figure allegoriche e oggetti simbolici erano disegnati e incisi a decorazione e viatico di quelle porte d’ingresso al testo.” Massimo Pulini

Il calendario della quinta edizione su http://www.museicomunalirimini.it/agenda/pagina1042.html

Tutti gli incontri si terranno a Rimini, Museo della Città “Luigi Tonini”, via L. Tonini n. 1 – info 0541 793851

Ingresso libero