“Fotografia Europea”, dodicesima edizione: mostre a Reggio Emilia, iniziative a Bologna, Parma e Modena

Mercoledì 29 marzo, alle ore 11.30, conferenza stampa nella sala stampa della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna.  Trenta grandi esposizioni, trecento mostre off, eventi in diverse città per il Festival promosso e organizzato dalla Fondazione Palazzo Magnani insieme al Comune di Reggio, in collaborazione con la Regione

logoregioneemiliaromagnaBOLOGNA – Oltre trenta esposizioni del circuito ufficiale cui si affiancano le iniziative dei partner regionali e le trecento mostre del circuito off. Dal 5 maggio al 9 luglio torna a Reggio Emilia “Fotografia Europea”, 12° edizione del festival promosso e organizzato dalla Fondazione Palazzo Magnani insieme al Comune di Reggio Emilia.

Il Festival consolida la collaborazione con la Regione Emilia-Romagna e allarga sempre più i propri confini. Presenteranno mostre ed eventi collegati al festival la Fondazione Mast di Bologna, il Centro studi e archivio della comunicazione dell’Università di Parma, la Collezione Maramotti, prestigiosa raccolta privata di arte contemporanea con sede a Reggio Emilia e si unisce, da quest’anno, anche Fondazione Fotografia di Modena, una delle realtà italiane più interessanti in campo espositivo e formativo nell’ambito della fotografia e dell’immagine contemporanea.

Il festival “Fotografia Europea” 2017 verrà presentato mercoledì 29 marzo, alle ore 11.30 nella sala stampa della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna, al 13° piano di viale Aldo Moro 52, Bologna.

Partecipano alla conferenza stampa Massimo Mezzetti assessore alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, Luca Vecchi sindaco di Reggio Emilia, Davide Zanichelli presidente Fondazione Palazzo Magnani, Walter Guadagnini comitato scientifico Fotografia Europea 2017, Mariella Criscuolo, Fondazione Mast di Bologna, Francesca Zanella Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, Chiara Dall’Olio Fondazione Fotografia Modena.