Forlì: Venerdì 27 gennaio, “Giorno della Memoria 2017”

Cerimonia al Parco della Resistenza e Convegno all’Università

comune-di-forliFORLÌ – Venerdì 27 gennaio 2017, in occasione del 72° anniversario dell’apertura dei cancelli da parte dei liberatori del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, si celebra a Forlì il “Giorno della Memoria”, appuntamento istituito per volontà del Parlamento Italiano per non dimenticare lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei lager nazisti.

Il programma della giornata inizierà alle ore 10.00, al Parco Resistenza di viale Spazzoli, dove si svolgerà la cerimonia ufficiale con deposizione di una corona commemorativa al Monumento ai Caduti nei lager nazisti e in tutte le prigionie. Renderà gli onori un picchetto del 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste”. Alla presenza delle massime Autorità civili e militari della Città e dei labari e dei gonfaloni delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, la manifestazione prevede anche un intervento del Sindaco di Forlì Davide Drei e il conferimento da parte del Prefetto di Forlì-Cesena Fulvio Rocco De Marinis di una medaglia d’onore alla memoria dell’Internato Militare Italiano Giacomo Cazzamali. Saranno presenti alla cerimonia anche alcune classi della Scuola elementare “Aurelio Saffi”, dell’Istituto Tecnico Industriale “Marconi” e del Liceo Scientifico “Paulucci di Calboli”.

Il secondo appuntamento della giornata si terrà alle ore 16.30 presso il Campus Universitario con ingresso da via Corridoni n.20. Protagonista dell’incontro sarà il professor Georges Bensoussan del “Mémorial de la Shoah” di Parigi che incentrerà l’intervento sul tema “L’eredità di Auschwitz. La Shoah, tragedia storica e usi politici””. Georges Bensoussan è uno storico di vaglia sul piano internazionale e ricopre la carica di responsabile editorale del “Mémorial de la Shoah” di Parigi, autorevole istituzione didattica e museale dedicata alla storia degli ebrei durante la seconda guerra mondiale e all’insegnamento della Shoah. L’iniziative è organizzata insieme all’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea della Provincia di Forlì e Cesena e rappresenta la prima tappa di un percorso che vedrà impegnato il professo Bensoussan, successivamente, anche a Ravenna e Rimini. La partecipazione è libera e gratuita fino ad esaurimento dei posti. La partecipazione degli insegnanti è valida ai fini dell’aggiornamento secondo quanto dabilitò dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.