A Forlì serata per genitori: scegliere la scuola

unspecifiedFORLÌ – A Forlì, istruzioni per scegliere la scuola elementare e media dei propri figli.

Giovedì 11 maggio alle ore 20.45 nell’auditorium CariRomagna di via Flavio Biondo 16 a Forlì interverranno il pedagogista Andrea Canevaro e gli insegnanti Ferdinando Ciani e Lucia Bolcato che da anni sperimentano nella scuola pubblica la Pedagogia del gratuito .

Dopo gli appuntamenti delle scorse settimane che hanno avuto come ospiti Cristina Petit, Mons. Erio Castellucci, Riziero Zucchi e Lubiano Montaguti, si conclude, con un incontro di approfondimento della proposta educativa , la rassegna Educare, verbo delicato.

Daniele Severi , responsabile di zona per la Comunità Papa Giovanni XXIII spiega: «Devono venire i genitori , perché un conto è scegliere per l’anno prossimo come scuola una struttura, ben altra cosa è scegliere il metodo con il quale i bambini impareranno a guardare il mondo, le cose, gli altri. Esiste una pedagogia in grado di coltivare il talento di ciascuno , la creatività, la capacità di affrontare l’imprevisto, di capire la realtà, di assumersi le proprie responsabilità. La scuola deve essere capace di infondere fiducia: in classe l’errore e lo sbaglio non fanno paura, ma sono vere occasioni di crescita. Non dimentichiamolo: il metodo scolastico incide sul futuro dei propri figli».

Le serate sono organizzate dalla Comunità Papa Giovanni XXIII con il patrocinio della Diocesi di Forlì Bertinoro e l’adesione della Scuola Santa Dorotea, dell’Azione Cattolica diocesana, della cooperativa sociale Paolo Babini, di Agesc e di altre realtà del territorio.

Per sperimentare nella pratica gli spunti forniti genitori e bimbi dai 6 ai 12 anni potranno cimentarsi nei sabati 13 e 20 maggio nei “ Laboratori delle belle passioni ”, che si terranno dalle 16.30 nei locali della Scuola Santa Dorotea, in via dei Mille 1 a Forlì.

I relatori:
Andrea Canevaro, pedagogista di fama, ha ricoperto prestigiosi incarichi in Italia e all’estero, è stato direttore del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’ateneo di Bologna. Autore di numerose pubblicazioni è direttore di riviste e membro di comitati scientifici editoriali.

Ferdinando Ciani, insegnante di scuola secondaria di primo grado, è promotore del “Manifesto della scuola del gratuito”. È autore di tre libri sull’argomento: “La scuola di Pinocchio”, “A scuola senza profitto” e “La scuola del Gratuito. Esperienze”.

Lucia Bolcato, insegnante di scuola primaria, sperimenta da anni la pedagogia del gratuito in un istituto statale. Formatrice Erickson del Metodo Analogico di Camillo Bortolato, è referente nazionale per l’ambito scuola della Comunità Papa Giovanni XXIII.