Forlì: Lotta allo smog, anticipate le misure emergenziali per la riduzione delle temperature negli edifici

La decisione adottata dopo la cabina di regia convocata questa mattina in Regione sui provvedimenti straordinari e coordinati su tutto il territorio regionale. Per la giornata di domani, sabato 4 febbraio 2017, non sono comunque previsti blocchi dinamici della circolazione

comune-di-forliFORLÌ – In considerazione degli elevati e persistenti valori di inquinamento registrati in Regione nell’ultimo periodo, l’Assessore Regionale all’Ambiente Paola Gazzolo ha convocato questa mattina la cabina di regia con i 21 Comuni capoluogo e con più di 30 mila abitanti, per affrontare l’emergenza in corso e valutare quali misure straordinarie adottare in modo coordinato sul territorio regionale. Il fenomeno non riguarda solo la nostra Regione, ma tutta la Pianura Padana come dimostrano gli elevati valori di PM10 misurati nel Bergamasco e nel Cremonese.

Il Comune di Forlì ha pertanto deciso di anticipare le misure emergenziali già previste nell’Ordinanza n. 575 del 29/09/2016, a partire dalla giornata di sabato 4 febbraio 2017, fino a quando i valori misurati dalle centraline di Arpae non rientreranno entro i limiti di legge. Le misure emergenziali prevedono, nello specifico, di ridurre le temperature di almeno un grado centigrado negli ambienti di vita riscaldati (fino ad un massimo 19°C nelle case, negli uffici, nei luoghi per le attività ricreative associative o di culto, nelle attività commerciali, fino a un massimo di 17°C nei luoghi che ospitano attività industriali e artigianali). Sono esclusi da queste indicazioni gli ospedali e le case di cura, le scuole e i luoghi che ospitano attività sportive nelle unità immobiliari dotate di sistemi riscaldamento multi – combustibile. E’ vietato l’utilizzo di biomasse (legna, pellet, cippato, altro) in sistemi di combustione del tipo camino aperto. Si ricorda, inoltre, che domenica 5 febbraio era prevista la domenica ecologica dalle ore 8.30 alle 18.30, che dispone il divieto di circolazione dinamica per tutti i veicoli a motore, eccetto quelli con accensione comandata (benzina) omologati Euro 2, con accensione spontanea (diesel) omologati Euro 4 o successive, ciclomotori e motocicli omologati Euro 1 o successive.
Per ulteriori informazioni: www.comune.forli.fc.it .