“Di finezza e pulitezza tanto perfetta”, Antonio e Bernardo Rossellino a Ferrara

giovanni sassuIncontro con Giovanni Sassu

FERRARA – Mercoledì 2 dicembre alle 18 a Palazzo Bonacossi in via Cisterna del Follo 5, si terrà il secondo appuntamento di “Di finezza e pulitezza tanto perfetta”: Antonio e Bernardo Rossellino a Ferrara, edizione 2015 di Anatomia di un capolavoro. Storia, stile e iconografia nelle opere del Museo della Cattedrale.

Dopo il successo del primo incontro con Massimo Ferretti, spetta ora a Giovanni Sassu, conservatore del Museo di via San Romano, intrattenere il sempre curioso e attento pubblico ferrarese.

La conferenza, dal titolo La scultura dietro l’altare: un’iconografia “sconveniente” nella Ferrara Estense, sarà dedicata agli aspetti iconografici della Madonna col Bambino scolpita da Antonio Rossellino nel 1461, ammirabile fino al 2 giungo 2016 presso il Museo della Cattedrale assieme alle altre sculture che ornavano in antico il sepolcro di Francesco Sacrati in San Domenico.

Lo studioso analizzerà i motivi che hanno portato a “nascondere” nel Settecento dietro l’altare del tempio domenicano un simile capolavoro, evidenziando al contempo l’appartenenza della scultura a un genere iconografico peculiare e significativo, oggi decisamente sorprendente eppure assai in voga nel Rinascimento.

Storico dell’arte esperto di pittura e scultura dal Quattro al Seicento, Giovanni Sassu è autore di diverse pubblicazioni edite su riviste italiane ed internazionali. Tra i lavori più recenti il libro Il ferro e l’oro. Carlo V a Bologna (Bologna 2007) e Museo della Cattedrale. Catalogo generale (Ferrara 2010). Nel 2013 ha ideato e curato la mostra Immagine e persuasione. Dipinti del Seicento dalle chiese di Ferrara (Ferrara, Palazzo Trotti Costabili, 14 settembre 2013 – 28 febbraio 2014).

Anatomia di un capolavoro, un’iniziativa del Museo della Cattedrale organizzata in collaborazione con la Fondazione Ferrara Arte e l’Istituto di Studi Rinascimentali, si concluderà martedì 9 dicembre con Fabio Bevilacqua, tra i più accreditati restauratori attivi in territorio estense.

Come di consueto, al termine di ogni incontro chi assisterà alle conferenze riceverà un tagliando che consentirà l’ingresso gratuito al Museo della Cattedrale.

Informazioni: www.comune.fe.it/museocattedrale | tel. 0532 244949 | e-mail: diamanti@comune.fe.it.