Fiera di Sant’antonio, tre sanzioni della Municipale di Modena

Nessuna denuncia per borseggi alla PM, che ha sanzionato un ambulante per la Tosap e uno per impianto Gpl non in regola, oltre a un artista di strada non autorizzato

polizia-municipale-MODENA – Una sanzione da 160 euro a un ambulante per violazione del regolamento che norma l’utilizzo di impianti Gpl, e due da 206 euro ciascuna ai sensi del regolamento Tosap. In un caso si è trattato di un venditore che si era spostato dalla postazione assegnatagli, mentre nell’altro caso ad essere multato è stato un artista di strada privo di autorizzazione.

Questo il bilancio delle attività di controllo della Polizia municipale svolte in occasione della fiera di Sant’Antonio a Modena.

Nessun sequestro di merce a venditori abusivi‎ e in tutta la giornata non sono state raccolte alle postazioni dei vigili denunce per borseggi, furti o altri reati, mentre sono stati rimossi 14 veicoli al mattino prima dell’inizio della fiera e 19 sono stati multati per divieto di sosta in piazza Matteotti. Di prima mattina, attraverso la modalità della spunta, dei 92 posti rimasti liberi sui 520 a disposizione, ne sono stati assegnati 55 ad altrettanti ambulanti in lista d’attesa.

Agli operatori della Municipale in servizio tra le bancarelle sono stati consegnati alcuni documenti rinvenuti per strada. I titolari saranno contattati dal Comando di via Galilei.