Fiera di Sant’Antonio a Modena, fermato ubriaco disturbatore

Nessuna denuncia per borseggi alla Municipale, che ha sanzionato un artista di strada abusivo e tre ambulanti per bombole Gpl e per piastra elettrica senza certificazione

Polizia municipaleMODENA – Un uomo che, ubriaco, disturbava i visitatori della fiera nelle zone di via Albinelli e corso Canalchiaro, è stato fermato alle 18.30 circa dagli operatori della Polizia municipale che l’hanno portato al Comando per accertamenti. Si tratta di un cittadino originario dell’Est Europa già conosciuto dagli agenti che, in divisa e in borghese, lo stavano cercando dopo la segnalazione di un paio di “apparizioni”.

Al bilancio delle attività di controllo della Polizia municipale svolta in occasione della fiera di Sant’Antonio a Modena sono poi da aggiungere una sanzione a un artista di strada senza permesso (154 euro), e tre sanzioni ad ambulanti (160 euro ciascuna), due per bombole GPL e una per una piastra elettrica: gli impianti erano senza certificazione tecnica di conformità.

In tutta la giornata non sono state raccolte alle postazioni dei vigili denunce per borseggi, furti o altri reati, ad esclusione di un caso ma riferito a giorni precedenti.

I numerosi volontari che hanno collaborato nelle attività legate alla sicurezza hanno raccolto domande di informazioni e qualche segnalazione. Al mattino sono stati rimossi 16 veicoli in divieto di sosta. In apertura di Fiera, attraverso la modalità della spunta, 61 ambulanti sono subentrati a un centinaio di venditori che non si sono presentati.