Festival della Cultura tecnica 2016, domani la presentazione

Cinquanta appuntamenti per valorizzare la relazione strategica fra sistema educativo e realtà produttive del territorio. Mercoledì 26 ottobre, alle ore 12.30, conferenza stampa nella Sala stampa metropolitana

BOLOGNA – Sono circa 50 gli appuntamenti in programma dal 28 ottobre al 19 dicembre a Bologna e in tutta l’area metropolitana per la terza edizione del Festival della Cultura tecnica. Un programma ricchissimo che affianca ad iniziative per insegnanti ed operatori della formazione tanti momenti di divulgazione ed intrattenimento per bambini e ragazzi di tutte le età, per avvicinare i giovani e le loro famiglie alle discipline tecniche e scientifiche (come l’elettronica, l’informatica, la meteorologia, l’astronomia, l’agraria, ecc.) attraverso conferenze, laboratori interattivi ed incontri che illustrano anche gli sbocchi occupazionali di questi percorsi formativi.
La rassegna è promossa dalla Città metropolitana e dal Comune di Bologna e realizzata in collaborazione con oltre settanta partner tra scuole, enti, istituzioni e imprese.
Un’iniziativa che ha saputo crescere e rinnovarsi, coinvolgendo in modo sempre più diretto le Unioni e i Comuni del territorio e portando all’attenzione del pubblico tutta l’importanza della cultura tecnica nelle sue diverse declinazioni.

Contenuti, finalità e articolazioni della manifestazione saranno illustrati in conferenza stampa domani, mercoledì 26 ottobre, alle ore 12.30, nella Sala stampa metropolitana in via Zamboni 13 – Bologna da:

Virginio Merola, sindaco metropolitano
Marilena Pillati, assessore Educazione, Scuola, Adolescenti, Giovani Comune di Bologna
Giovanni Schiavone, dirigente Ufficio V Ambito territoriale di Bologna – Ufficio scolastico regionale per l’Emilia-Romagna
Marina Silverii, vice direttore ASTER
Giuseppe Iannaccone, Segretario Generale Vicario C.C.I.A.A
Maddalena Suriani, direttore ITS Maker
Anna Uccellari, vicario direttore territoriale INAIL Bologna
Antonio Mazza, presidente I.I.P.L.E.