Festival Cabaret Emergente 2017: 23 maggio la finalissima

Al Teatro Storchi 7 finalisti in gara da tutta Italia. Ospiti Marta e Gianluca da Sanremo, Andrea Ferrari, Christian Cappellone e Gian Piero Sterpi. Mercoledì 24 il “Dopofestival”

MARTA ZOBOLI, GIANLUCA DE ANGELISMODENA – Dopo il successo delle nove selezioni e delle due prefinali da tutto esaurito al Teatro Fabbri di Vignola, il Festival Cabaret Emergente 2017 giunge alla Finalissima martedì 23 maggio alle 21 al Teatro Storchi di Modena, preannunciato, novità di questa edizione, da due anticipazioni live in centro storico organizzate da Modenamoremio e intitolate “Aspettando il Festival Cabaret Emergente”.

Ulteriore novità per il 2017 sarà poi lo svolgimento, mercoledì 24 maggio alle 21 al Teatro Nero di Modena, dell’happening “Dopo Festival” (info tel. 059 331355)

Sul palco Riccardo Benini, ideatore, organizzatore e presentatore del Festival giunto alla 24esima edizione, capace negli anni di scoprire tanti nuovi talenti comici e avviarli al successo in tv, cinema e teatro.

L’appuntamento è stato presentato nella mattinata di lunedì 15 maggio, a Palazzo Comunale, da Riccardo Benini, Guido De Maria e Andrea Ferrari, insieme con il vicesindaco e assessore alla Cultura Gianpietro Cavazza, che ha ribadito “la vitalità di un Festival, che porta a Modena giovani talenti da tutta Italia, e fa della nostra città un potenziale trampolino per trasformare la loro creatività in elemento di potenziale successo e lavoro”.

I sette comici che hanno superato le fasi precedenti e si contenderanno la vittoria sono: Andrea Casoni da Reggio Emilia, Tom Corradini da Torino, la Compagnia Due X Uno Cinque da Torino, Nicola Pesaresi da Perugia, Francesca Puglisi da Napoli, Jo Tarantino da Torino e Marco Ventura da Genova. “Il livello qualitativo degli artisti in gara – sottolinea Riccardo Benini – è davvero elevatissimo.

Con il Teatro Storchi che si avvia ancora una volta al tutto esaurito, i biglietti ancora disponibili (soltanto posti in prima e seconda Galleria a 10 euro) si acquistano alla Biglietteria del Teatro Storchi in largo Garibaldi, tel. 059 2136021 (martedì 10 – 14 e 16.30 – 19; dal mercoledì al venerdì 10 – 14, sabato 10 – 13 e 16.30 – 19) o alla Riccardo Benini Spettacoli, via Rainusso 130, tel. 059 331355.

A decidere il vincitore del Festival saranno i 10 giurati fissi sul palco, che hanno già valutato i comici nelle prefinali, e la Giuria radio-tv media, composta da protagonisti di primo piano del mondo della comunicazione (tra gli altri, Guido De Maria, Fabrizio Pausini, Alberto Bertoli, Franco Fontana, Clarissa Martinelli di Radio Bruno, Cristiana Merli di Radio 2, Daniel Vuletic, Maurizio Sangalli di Mediaset), mentre il “Premio Si Fa X Ridere”, nato dalla trasmissione televisiva di Trc’ che ha raccontato tutte le fasi del Festival con ottimi ascolti in crescita, sarà assegnato dalla redazione del programma. Alla Finalissima del 23 maggio saranno assegnati, inoltre, altri tre riconoscimenti: il Premio “Radio” al cabarettista più “radiofonico”; il “Premio della Critica” conferito da una Giuria specializzata; il “Premio della Stampa” attribuito da giornalisti modenesi.

In più, il Vincitore del Festival 2017 parteciperà di diritto, come ospite d’onore, alle serate finali di: Premio “Sarchiapone” dedicato a Walter Chiari a Cervia; Oscar del Cabaret Sganassau di Rimini; La Fabbrica della Comicità.com a Firenze. Infine, si aggiudicherà un compenso minimo di 2.500 euro in contratti di lavoro con l’Agenzia Riccardo Benini Spettacoli.

Lo spettacolo anche nell’estate 2017 girerà le piazze di tutta Italia con comici usciti dalla Finalissima. La tappa modenese è il 27 giugno in piazza XX settembre.

Uno dei finalisti si esibirà anche a “Comic Tennis”, ideato da Riccardo Benini, il primo Torneo italiano di Tennis Comico, che si terrà al Tennis Modena domenica 18 giugno, dalle 15 alle 20, con la partecipazione, tra gli atri, di Paolo Migone, Max Pisu, Stefano Chiodaroli, Roberto De Marchi, Carletto Bianchessi.

L’edizione 2017 del Festival Cabaret Emergente è possibile grazie al contributo di Comune di Modena e Fondazione Cassa di risparmio di Modena. Gli sponsor sono Gruppo Cremonini (main sponsor); Banca Mediolanum Family banker office di Vignola, Studio Appari, BPER Banca, Cimone Pure Emotion, Transmec Group. I partner sono Villa Dei Glicini, Trc’ e Modena Radio City.

Novità assoluta di quest’anno è il Dopofestival che si terrà al Teatro Nero di Modena, via Bolzano 31, mercoledì 24 maggio alle ore 21. Sarà un vero e proprio “happening” al quale parteciperanno alcuni comici finalisti, ospiti tra i quali Gian Piero Sterpi, Guido De Maria e Christian Cappellone, i giurati e, naturalmente, Riccardo Benini. Saranno presenti tre giornalisti che commenteranno la serata finale e porranno domande ai protagonisti del Festival. Il biglietto costa 10 euro e comprende un brindisi al Festival dalle ore 20.15 nel foyer. Info tel. 059331355.

I 7 CONCORRENTI E GLI OSPITI

Un solo emiliano in finale. Allo Storchi da Sanremo lo Speed date di Marta e Gianluca

La Finalissima del Festival Cabaret Emergente 2017, martedì 23 maggio alle 21al Teatro Storchi di Modena vedrà sfidarsi sul palco sette concorrenti da tutt’Italia.

Andrea Casoni da Reggio Emilia – diplomato all’Accademia nazionale del Comico a Milano, ha raggiunto la prefinale lo scorso anno. Parla di nuovi regimi alimentari.

Tom Corradini da Torino, artista, autore e regista, ha recitato in fiction Mediaset e Rai. Da un canale You Tube di Economia comica ci porta nel mondo della finanza.

Compagnia Due X uno cinque da Torino: Marco De Martin, Claudio De Bernardi, Ettore Pastena, Wania Waibel e Lisa Gaffo. Hanno intrapreso una ricerca sullo spazio che li porta a recitare su un palco di dimensioni ridotte. Da qui il loro nome.

Nicola Pesaresi da Perugia, ventriloquo, è stato semifinalista di “Italia’s Got Talent” nel 2012. Si presenta accompagnato dalla sua scimmietta “Isotta”.

Francesca Puglisi da Napoli, diplomata alla scuola del Piccolo Teatro di Milano, dove ha lavorato sei anni, nel suo monologo parla della precarietà dell’amore.

Jo Tarantino da Torino, alias Mauro Tarantini. Si dice showman e si è esibito tra gli altri con Omar Fantini. Propone la caratterizzazione d’un artista argentino.

Marco Ventura da Genova, formazione teatrale, ha partecipato a programmi televisivi nazionali. Si cala nei panni del comico triste, con racconti di vita vissuta.

Oltre ai concorrenti, una serie di ospiti non mancherà di movimentare la serata.

Marta e Gianluca, Marta Zoboli e Gianluca De Angelis lavorano insieme dal 2010, dopo un’esperienza televisiva a Zelig Off. I due sono noti soprattutto per il loro sketch “Speed Date”: seduti a un tavolo, in pochi minuti cercano di carpire affinità da uno scambio di veloci informazioni reciproche, in chiave rigorosamente goliardica. Proprio dal 2010, grazie al divertentissimo ed acuto sketch, i due comici sono entrati a far parte del cast fisso di Zelig. Nel 2016 al Festival di Sanremo hanno riscosso un tale successo da essere richiamati all’Ariston nel 2017.

Christian Cappellone, straordinario imitatore, definito dai critici un “fenomeno”. Ha vinto il “Premio Radio” al Festival Cabaret Emergente 2016. In televisione ha partecipato al programma “La Botola”, condotto da Fabrizio Frizzi su Rai Uno e a “Cultura Moderna”, con Teo Mammuccari su Italia 1. Nel suo spettacolo “Uno per tutti, tutti in uno” stupisce e coinvolge il pubblico dall’inizio alla fine. Da Zucchero a Bocelli, passando per Max Pezzali, Marco Masini, Al Bano e Romina, I Ricchi e Poveri, Giusy Ferreri e un inedito Gaetano Curreri degli Stadio, l’artista incanta la platea con le sue mille voci cantate e continue sorprese.

Andrea Ferrari, ha partecipato al Festival Cabaret Emergente nel 1994 (2° posto) e nel 1995 (5° posto). È uno degli attori più amati nel panorama regionale, i suoi spettacoli fanno sempre registrare il tutto esaurito. Tiene corsi di didattica teatrale, ed è protagonista di una rubrica di successo a “Si Fa X Ridere” su TRC’ con la caratterizzazione del “Notaio scrittore” e dello chef stellato “Massima Rottura”.

Gian Piero Sterpi. La sua comicità è facile e diretta, dal ritmo trascinante e dagli straordinari tempi comici, con una notevole quantità di battute di sicuro effetto e numerosi spunti originali. Vincitore assoluto del Festival Cabaret Emergente 2007, al Teatro Storchi il 23 maggio avrà il ruolo del disturbatore della serata.