Ferrara: tanti aneddoti e ricordi nell’autobiografia di Harpo Marx tradotta in italiano da Martina Biscarini

Presentazione lunedì 9 ottobre, alle 17, nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea in via delle Scienze 17

harpoFERRARA – E’ curata da Martina Biscarini la prima edizione in lingua italiana dell’autobiografia di Harpo Marx, scritta con Rowland Barber, dal titolo ‘Harpo speaks’ che lunedì 9 ottobre alle 17 sarà presentata nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara).

Dialogherà con la curatrice Maria Silvia Avanzato.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

Un libro zeppo di strepitosi aneddoti e di ricostruzioni d’epoca, tradotto in italiano solo ora, da Erga edizioni, a cura di Martina Biscarini.

Martina Biscarini è nata a Empoli e vive a Bologna. Si è laureata nel 2009 in DAMS a indirizzo cinema con una tesi sull’autoimmagine di Harpo Marx nell’autobiografia Harpo Speaks e nel 2016 in Letterature e Lingue Moderne e Classiche all’Università di Ferrara. Ha conseguito nel gennaio 2012 un MA in videomaking alla Kingston University (Surrey). Ha già pubblicato il saggio “Il Cinema è L’Arma Più Forte” dedicato alla genesi, sviluppo e caduta del cinema durante il fascismo.